la depressione porta ad avere ansia del partner?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: la depressione porta ad avere ansia del partner?

Messaggio  Viola il Mer Dic 09, 2009 11:21 pm

...a chi spetterebbe il duro lavoro? E che si intenderebbe per duro lavoro? Scusami ma non ho capito....
avatar
Viola

Numero di messaggi : 432
Data d'iscrizione : 20.01.08
Età : 54
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

duro lavoro..

Messaggio  anthea il Gio Dic 10, 2009 9:07 am

Mi sa che qui c'è qualcuno che fa finta di non capire e gioca allo scaricabarile.
Attenzione ad una persona che butta su di te, consciamente o no, tutta la responsabilità di una relazione.
Il duro lavoro spetta a lui, non a te! E questo tira e molla con te che sei lì in sua attesa è pericoloso per te e per lui.

Il fatto che una persona non voglia riconoscere di avere un problema non vuol dire che non ce l'abbia e soprattutto non vuol dire che gli effetti non ricadano pesantemente su voi due e la vostra vita.
Se ora che sei innamorata sei disposta a soffrire e stare in bilico per lui, non vuol dire che tu sia disposta a farlo tutta la vita! Perchè le altre lo han mollato? O lui ha mollato loro? Si son rotte di fare le sante?!

Credo che l'amore sia un dono reciproco. Un mutuo scambio. E tu penso dovresti riflettere su cosa desideri profondamente da questo legame. Inutile sperare che sia tu quella che gli fa cambiare atteggiamento con il suo amore e che lo guarisce da tutti i mali.... questi sono film o vite mistiche!
La realtà è molto diversa e ti conviene metterla in chiaro subito.
Come e con quali parole, devi deciderlo tu.
avatar
anthea

Numero di messaggi : 841
Data d'iscrizione : 14.11.08
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la depressione porta ad avere ansia del partner?

Messaggio  Stef il Lun Dic 14, 2009 1:37 am

Gli uomini non cambiano, al limite peggiorano.
avatar
Stef

Numero di messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 13.01.08
Età : 63
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

BENE

Messaggio  HILARY il Mar Dic 15, 2009 11:09 am

B'è quindi è tutto fumo negli occhi il cambiamento che sto vedendo.....infatti mi sento così insicura

HILARY

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 26.11.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Eh no..

Messaggio  anthea il Mar Dic 15, 2009 12:26 pm

No Hilari!
Noi non conosciamo il tuo ragazzo e quindi non possiamo sapere se il suo comportamento sia cambiato o no.

Noi, in base alle frasi che ci riferisci, diamo un'opinione che però riguarda te e te sola. Sei tu che ci dimostri attraverso il tuo racconto, qualcosa che non va. Se sia vero per l'altra persona non possiamo sapere.

Infatti i consigli li diamo a te, non a lui. E sei tu, che lo vedi e lo senti, che devi fermarti a riflettere sui suoi comportamenti, perchè certe volte, trasportati dal sentimento sorvoliamo, inconsciamente o non, su cose che poi, quando l'innamoramento si trasforma in rapporto, arrivano a svelarsi e a dar fastidio.

A me, per dire "pane al pane e vino al vino", pare che tu subisca questo rapporto più che costruirlo. E questo è pericoloso nel futuro.
L'importante è cosa vuoi tu. Chieditelo e poi chiarisci con lui. L'amore e l'affetto, il supporto psicologico ecc. vanno bene se l'altra persona accetta da parte sua di fare uno sforzo comune.
Se ti da fastidio che lui svicoli sui suoi problemi, non lasciarlo svicolare. Se al contrario non ti interessa e ti va bene così... pace e bene! (Ma non credo che avresti scritto qui..)

Spero che tu abbia capito il mio punto di vista.
avatar
anthea

Numero di messaggi : 841
Data d'iscrizione : 14.11.08
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

mah

Messaggio  merla il Gio Dic 17, 2009 2:04 pm

anche io come viola rimango perplessa dal duro lavoro, che significa?

Per altro io credo che le persone cambino a volte, quando arriva il momento del cambiamento, prima o poi inevitabile.
Quello che per me non vale è che a un rapporto si accompagnino tanti sentimenti di paura o di frustrazione da parte tua: ok che i momenti difficili ci sono sempre e non sempre si riesce a guardare l'altro con l'entusiasmo e la gioia dei primi tre giorni, però se le sensazioni che si provano sono molto spesso negative, c'è qualcosa che non va.

Come anthea, anch'io cercherò di dire pane al pane e vino al vino, non so se è il tuo caso e magari mi sbaglio, ma ci sono situazioni in cui determinate persone si infilano con regolarità, neanche avessero il lanternino per incontrare quelli sbagliati. E spesso sono anche le persone che insistono o ci si rompono la testa.
Cioè...hai paura che vada a finire come con le altre? Bene, diglielo chiaro e tondo, condividi questa tua paura e vedi quale feedback ottieni, non tenertela dentro o su un forum. Come lui avrà le sue difficoltà e le sue paure, tu hai diritto di avere le tue, e dopo certi comportamenti in bilico, sembrano anche giustificate.
Credo che anthea intenda questo nel distinguere tra subire e costruire...
Aggiungo, da + o - depressa, che non è giusto né nei tuoi confronti né nei suoi, celare questi timori. Come già detto un depresso è depresso, ma non necessariamente un cretino e non merita di essere deresponsabilizzato. Non lo merita come persona e oltretutto non lo aiuta neanche in nessun modo, anzi in modo più o meno conscio lo svaluta ancora di più.
Far in modo di attribuire a una persona le sue responsabilità e le conseguenze delle sue azioni, spesso è un atto d'amore molto più grande che non stare a subire gli alti e bassi dei suoi sbalzi umorali.

merla
avatar
merla

Numero di messaggi : 2131
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ciao

Messaggio  HILARY il Dom Ott 17, 2010 12:07 pm

Ciao, è passato un anno....un anno belissimo e ci risiamo!!!
è da mercoledì che è strano....e ieri sera mi ha portata fuori a cena....

mi ha detto che è un pò depresso....che sono i cambi di stagione....che ogni giorno si chiede se sta bene con me o se starebbe meglio solo....

Che quando è in questi momenti si risponde che starebbe meglio solo...ma cerca di evitare di prendere decisioni....

Io ho reagito male...ho cercato di parlargli e lui mi ha detto che quela cena è un segno che ci sta provando...poi bbiamo dormito insieme, lìha voluto lui....e stamattina però era molto sulle sue....quindi me ne sono tornata a casa....

Non so cosa fare...ho parua di tornare allasituazone dell'anno scorso...

Sto malino





HILARY

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 26.11.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la depressione porta ad avere ansia del partner?

Messaggio  Veronik il Lun Ott 16, 2017 10:07 pm

Salve a tutti, io volevo chiedere ad anthea come ha fatto a guarire dato che a me da 5 mesi a questa parte è successa la stessa cosa che è successa a lei da giovane con il suo ragazzo

Veronik

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 16.10.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: la depressione porta ad avere ansia del partner?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum