sono nuova. sono triste

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

sono nuova. sono triste

Messaggio  biancanera77 il Gio Mag 26, 2016 10:17 am

Mi sento veramente da schifo. Ieri sera una litigata orribile e tremenda con mio marito, io alla fine ho completamente perso la brocca e ho cominciato a tirarmi schiaffi in faccia e pugni da sola, un cosa davvero inguardabile.
Ora sono in ufficio e non ho le forze per fare niente, ho quasi le lacrime agli occhi, sono andata a dormire tardissimo e avevo anche bevuto così adesso sono distrutta e la giornata è appena iniziata e io non so come farò.
Qualsiasi pensiero mi fa piangere, la cosa assurda è che sembra la storia di una sbandata e invece tutto questo succede a una coppia che si ama, che tutti invidiano, abbiamo due splendidi bambini ma purtroppo io vengo da una storia lunghissima di problemi mascherati dietro la parvenza di una vita normale e lui è arrabbiato perché dopo 10 anni di fedeltà assoluta una sera, da ubriaca, ho mandato un messaggio a un ragazzo più giovane che mi piaceva, gli ho scritto solo “ciao”, l’ho fatto perché ho quasi 40 anni e volevo sentirmi ancora in grado di piacere a un ragazzo giovane, non credo avrei tradito mio marito e comunque il ragazzo aveva cambiato numero e mio marito mi ha beccata 5 minuti dopo perché mi ero addormentata col telefono in mano.
Comunque mio marito l’ha presa male e a tratti questa cosa ritorna. In più come dicevo io sono sempre stata problematica, autolesionista sin da ragazzina, poi ho abusato di qualsiasi droga esistente sulla faccia della terra, mi hanno messa in psichiatria 15 giorni nel 2004, avevo uno psichiatra fantastico che però è morto nel 2012 e chissà se vede che cosa sto combinando da lassù… mi sono messa a bere, solo la sera, ma tanto. Mi viene da piangere. Sono stanca.

biancanera77

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 25.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  Pavely II il Gio Mag 26, 2016 12:58 pm

(un abbraccio)

(Non so se ci sono soluzioni)

(Però, davvero, cerca di tirare un respiro profondo e stringere i denti)

§

(Ti auguro tantissima serenità)

Pavely II

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 15.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  richarson il Gio Mag 26, 2016 1:24 pm

Dal mio punto di vista sei tu che sei l'unica tradita.
Tradita da te stessa e da un impalcatura fragile. La ricerca di piacere ancora, denota che a parte l'amore per tuo marito, la famiglia e tutto, in fondo non sei soddisfatta al cento per cento e vedi la vita scivolarti tra le mani.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

non saprei..

Messaggio  biancanera77 il Gio Mag 26, 2016 2:54 pm

richarson ha scritto:Dal mio punto di vista sei tu che sei l'unica tradita.
Tradita da te stessa e da un impalcatura fragile. La ricerca di piacere ancora, denota che a parte l'amore per tuo marito, la famiglia e tutto, in fondo non sei soddisfatta al cento per cento e vedi la vita scivolarti tra le mani.

può darsi, diciamo che tra il 2006 e il 2014 ho vissuto in una specie di stato di grazia e paradossalmente a volte ho usato l'espressione "sentirmi il mondo nelle mani"...non che fosse tutto semplice, ma parevo guarita...quando sono tornata a lavoro dopo la nascita del mio secondo figlio, le cose hanno iniziato ad andare male...lavoravo nell'impresa di famiglia, che è fallita malamente dopo tantissimi anni di attività...mia madre si è ammalata molto giovane di Alzheimer e ha iniziato veramente una caduta verticale...sono stati duri colpi... ora ho un nuovo lavoro che mi tiene 12 ore al giorno fuori casa...sì, forse qualcosa mi sta sfuggendo...avevo imparato a controllarmi (soffrivo di episodi di ira violentissimi e autodistruttivi che ho domato con anni di psicoterapia + Seroquel + Depakin + antidepressivo)....ora sono di nuovo un po' fuori...come dicevo, mi picchio da sola, robe che non facevo da anni...al momento sono in cura con fluoxetina a basso dosaggio, En per dormire e alcool per non soffrire :-(

biancanera77

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 25.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

mille grazie

Messaggio  biancanera77 il Gio Mag 26, 2016 2:56 pm

Pavely II ha scritto:(un abbraccio)

(Non so se ci sono soluzioni)

(Però, davvero, cerca di tirare un respiro profondo e stringere i denti)

§

(Ti auguro tantissima serenità)

Pavely, grazie davvero... oggi pomeriggio mi sento un pochino meglio....io penso che la soluzione ci sia, ma ho ormai la convinzione che chi è come me può stare bene per mesi, anche per anni, ma quando hai conosciuto certi mostri, te li porti un po' dentro per sempre...
un abbraccio

biancanera77

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 25.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  richarson il Gio Mag 26, 2016 3:16 pm

Scusa sei stata diagnosticata bipolare? il depakin è uno stabilizzatore dell'umore, serve appunto per controllare l'eccesso d'ira. L'uso tutt'ora. Lo sai meglio di me Biancaneve, se dopo 12 ore di lavoro e dopo una giornata di stress, ti viene voglia di bere, vuol dire che non ci siamo e parli con uno che al minimo cenno di stress si ritrova a bere.
E' dura la vita per tantissimi. Quando vuoi, invece ti picchiarti, scrivi qualcosa qui e se non ci siamo, prova in privato. Questo posto mi ha salvato la vita almeno un paio di volte. Ciao

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

non sono bipolare

Messaggio  biancanera77 il Gio Mag 26, 2016 3:26 pm

richarson ha scritto:Scusa sei stata diagnosticata bipolare? il depakin è uno stabilizzatore dell'umore, serve appunto per controllare l'eccesso d'ira. L'uso tutt'ora. Lo sai meglio di me Biancaneve, se dopo 12 ore di lavoro e dopo una giornata di stress, ti viene voglia di bere, vuol dire che non ci siamo e parli con uno che al minimo cenno di stress si ritrova a bere.
E' dura la vita per tantissimi. Quando vuoi, invece ti picchiarti, scrivi qualcosa qui e se non ci siamo, prova in privato. Questo posto mi ha salvato la vita almeno un paio di volte. Ciao

no, nel 2004, durante la degenza in psichiatria, mi sono stati diagnosticati dei disturbi di personalità; in sostanza le mie crisi di ira scaturivano da quelle che io reputavo mancanze di considerazione nei miei confronti...è passato molto tempo....io mi sento molto molto diversa...eppure l'ultimo anno è stato durissimo, nonostante abbia fatto un lunghissimo percorso di terapia..ma, come ho scritto, il mio psichiatra/psicoterapeuta è morto il 07/07/2012 e io darei una mano per poterci parlare ancora una volta...
grazie dell'accoglienza. non mi sento di considerare il suicidio, anche se in passato l'ho fatto, ma 2 figli piccoli sono una grande ancora di salvezza. tutto sommato però ho sempre compreso il concetto di suicidio e cosa possa portare qualcuno a compierlo...

biancanera77

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 25.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  merla il Gio Mag 26, 2016 4:28 pm

Però guarda, lo saprai magari meglio di me, ma alcool e ansiolitico mischiati insieme, spesso e volentieri ti fanno partire la reazione ancora più aggressiva.
Io adesso non voglio assolutamente sminuire il tuo stato d'animo, però, non so che effetto ti facessero prima, ma in sé perdere la brocca si può tranquillamente spiegare anche esclusivamente con una conseguenza fisica e diretta del mix.
Magari una volta non ti faceva quell'effetto, ma appunto hai avuto un anno pesante, hai un lavoro e due figli, hai dieci anni in più....potresti anche essere molto più sensibile fisicamente.

Chiaro che il problema non è solo quello, però è anche un dato di fatto che alcol e benzodiazepine presi assieme, se va bene ti spengono sul breve termine, possono anche farti diventare molto aggressiva in certe condizioni e cmq, presi insieme il giorno dopo puoi essere solo già di corda. Ma anche una persona equilibratissima, magari con una vita un po' faticosa.

Hai pensato a un altro psicologo? Anche solo un sostegno?
avatar
merla

Numero di messaggi : 2137
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  richarson il Gio Mag 26, 2016 8:25 pm

Ha ragione Merla, la concomitanza di psicofarmaci ed alcol fanno diventare molto aggressivi. Ieri sera ne ho avuto le prove. Tornavo a casa in auto dopo aver bevuto qualche birretta. Non ero sbronzo ma sentivo comunque l'effetto dell'alcol. Generalmente in auto non vado forte e sono prudente. Quando bevo cerco di stare ancora più attento perché so bene che non sono lucidissimo. Non sono un attaccabrighe mai. Nella tasca dello sportello ho sempre un coltello ma generalmente mi scordo anche di averlo lì. Ecco ieri tornando, mi stavo scambiando con un auto con alla guida un giovane. Quando era vicino ho visto che era alterato con  me e lì mi è già iniziato a ribollire il sangue. Quando ci stavamo scambiando mi ha dato del testa di rapa, reo secondo lui di non essermi fermato prima. Un lampo. In un attimo, con una razione repentina ed istintiva, ho preso il coltello dalla tasca e ho fatto  scattare la lama, mentre uscivo dall'auto. L'ho visto sbiancare mentre gli urlavo di scendere. Ha dato una sgassata ed è fuggito per fortuna. Io penso che se usciva gli infilavo la lama in pancia. In quel momento ero di fuori. Son pericoloso lo so. Sono un cane randagio che si fa gli affari sui ma se lo disturbi ti morde. Dopo ci ho ripensato e mi son detto che ero uno stronzo e che in fondo cosa m'importa se uno mi da del testa di rapa e che comunque non devo rischiare se uno fa il bullo in macchina. Ora dovrei tornare dallo psichiatra e raccontargli l'episodio. Mago merlino sicuramente tirerebbe fuori il pesino e mi doserebbe l'aggiustamento della cura. Allora invece di una al mattino, prendine mezza alla sera; aumenta lì, togli là, ecc. Le pillole le hanno spezzettate in mille modi. Io sono diventato l'effetto matematico della combinazione di più frazioni di farmaci. Alla fine dei giochi io rischio di piantare un coltello in pancia ad un ragazzo e cavarmela con poco in virtù della mia condizione psichica. E' assurdo

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  richarson il Gio Mag 26, 2016 9:12 pm

A parte questo, ma scusa tutto sto casino per aver detto "ciao" ad ragazzo più giovane?

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  merla il Gio Mag 26, 2016 9:16 pm

richarson, senza offesa, non bere è difficile ed è comprensibile, ok.
ma leva il coltello dalla macchina, no?
anche se non è poi capitato niente, se avesse avuto la presenza di spirito di prenderti la targa, saresti andato in grosse grane.
avatar
merla

Numero di messaggi : 2137
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  richarson il Gio Mag 26, 2016 10:29 pm

Lo so Merla. Sai perché ho il coltello in macchina ed uno sempre con me? Perché sembro spaccone ma in fondo ho sempre paura. Una paura inspiegabile. Io ho il terrore della gente, della moltitudine, dei locali affollati. Se giro non "armato" non mi sento tranquillo.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  canterel II il Gio Mag 26, 2016 10:49 pm

richarson ha scritto:Lo so Merla. Sai perché ho il coltello in macchina ed uno sempre con me? Perché sembro spaccone ma in fondo ho sempre paura. Una paura inspiegabile. Io ho il terrore della gente, della moltitudine,  dei locali affollati. Se giro non "armato" non mi sento tranquillo.

al posto tuo focalizzerei meglio la paura. moltitudine e locali affollati puoi sempre evitarli, se senti disagio, semplicemente facendo un bel respiro, alzandoti ed andando via.
i pericoli che si corrono al volante e il pericolo di incorrere nelle sanzioni delle fdo dovrebbero farti più giustamente paura.

_________________
it's not that easy being green
avatar
canterel II
Admin

Numero di messaggi : 2418
Data d'iscrizione : 08.01.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.youtube.com/watch?v=RIOiwg2iHio

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  merla il Gio Mag 26, 2016 11:28 pm

richarson ha scritto:Lo so Merla. Sai perché ho il coltello in macchina ed uno sempre con me? Perché sembro spaccone ma in fondo ho sempre paura. Una paura inspiegabile. Io ho il terrore della gente, della moltitudine,  dei locali affollati. Se giro non "armato" non mi sento tranquillo.

Il che, credo sia il principale motivo per cui chiunque giri con un coltello, gira appunto con un coltello, la paura.

Quoto cant, nel senso che il rischio di farti levare la patente se guidi dopo aver bevuto e il rischio di finire di nuovo nel penale se ti beccano con un'arma bianca, è evidentemente più concreto di altri.
Però, a parte ragionare sulla tua paura e cercare di capirla, che è un'operazione che richiede tempo e del lavoro su se stessi, il fatto è che per evitare il rischio di una grossa caxxata, ti sarebbe sufficiente buttare via i due coltelli, adesso; e non la faccio facile, questo è facile.
Poi ogni volta che devi uscire, esci, tanto un'arma ti dà solo un finto coraggio, ma in realtà ti protegge solo da finti pericoli.
avatar
merla

Numero di messaggi : 2137
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  richarson il Gio Mag 26, 2016 11:41 pm

È come uscire senza il cellulare o le sigarette per chi fuma. Mi mette agitazione. Poi lo so Merla, sto facendo un sacco di cazzate

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  richarson il Gio Mag 26, 2016 11:47 pm

É un bel casino onestamente. Ovunque io vada sbatto in un muro. Ci ho provato e ci provo ad uscire da questo incubo, ma è più forte di me. Le mie buone intenzioni durano giusto il tempo di arrivare alla prima situazione stressante.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  merla il Gio Mag 26, 2016 11:55 pm

No frena, stai parlando a una tabagista, uscire senza cellulare o senza tabacco, soprattutto di domenica, son due cose ben diverse, fidati. cheers

A parte gli scherzi(e scherzo fino a un certo punto), non è uguale perché un cellulare o una sigaretta non fanno certi danni a te o agli altri. Quindi, senza darsi addosso, si tratta di scegliere se la propria agitazione, per quanto sgradevole e scomoda sia, vale il rischio che si corre per se stessi e per gli altri.
E lo dico anche per te: se ti racconti che non riesci a gestire una passeggiata senza un pezzo di metallo in tasca (dai!), e questa te lo stai raccontando, perché è proprio solo un simbolo e pure di cacchina, poi diventa difficile, con te stesso, convincerti di poter risolvere altre cose no?
Come fai a ragionare in autonomia di lavoro,famiglia, psichiatri e poi sentirti dipendente da qualche cm di acciaio?



avatar
merla

Numero di messaggi : 2137
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  richarson il Ven Mag 27, 2016 12:12 am

E tu pensi che io sia in grado di risolvere i problemi? 24 anni fa fumavo 60 sigarette al giorno. Stavo male non respiravo. Allora detestavo anche i coltelli di plastica. Decisi di smettere di fumare e buttai via il pacchetto. Ti puoi immaginare cosa vuol dire, eppure da allora non ho più acceso una sigaretta. Dopo tre anni mi misi in testa di fare le maratone e dopo un anno correvo tranquillamente. Persi 15 kg seguendo una dieta rigida e tanto allenamento. Poi qualcosa di più grosso di me, d'imprevedibile mi ha travolto. Mi sono ritrovato privo di forza di volontà, incapace di tenere sotto controllo la situazione. Io ora sono una persona in balia della mia mente.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  richarson il Ven Mag 27, 2016 12:14 am

Scusami Biancanera, ho invaso il tuo spazio. Ti chiedo scusa.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  biancanera77 il Ven Mag 27, 2016 10:41 am

richarson ha scritto:A parte questo, ma scusa tutto sto casino per aver detto "ciao" ad ragazzo più giovane?

non gli ho detto ciao... è un ragazzo poco più che ventenne che ha un ristorante dove andiamo spesso...bè, alla fine si è creato un bel rapporto, lui gioca coi miei figli, ci fermiamo a parlare a fine serata (anche con mio marito, ovviamente) e tutte ste cose qui...io spesso dico di lui che è simpatico ecc.
Comunque una sera andiamo da lui, concludiamo la serata bevendo qualcosa come 4 grappe a testa, torniamo a casa, io vado su Facebook dove so che c'è la pagina del ristorante e c'è il suo numero di cellulare, mi salvo il numero, gli scrivo su whattsapp "ciao" e dopo tutta 'sta fatica mi addormento, o meglio, svengo, col cellulare in mano....mi sveglio poco dopo con mio marito che mi insulta come un cagnaccio, per fortuna il ragazzo aveva cambiato numero di telefono due giorni prima.... comunque, mio marito l'ha visto come un approccio, e in effetti lo era, anche se non credo onestamente che ci avrei mai fatto qualcosa, volevo giusto capire se abboccava...
il fatto è che io e mio marito abbiamo sempre avuto un bellissimo rapporto fisico ed entrambi vedremmo il tradimento come la fine di tutto.

biancanera77

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 25.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  biancanera77 il Ven Mag 27, 2016 10:49 am

richarson ha scritto:Scusami Biancanera, ho invaso il tuo spazio. Ti chiedo scusa.

ma non preoccuparti, non c'è problema. io comunque più che aggressiva sono autolesionista; lo sono da quando avevo circa 10-11 anni, mi sono procurata vari graffi, tagli, ustioni, testate al muro ecc. poi dopo qualche anno di terapia dal 2006 non ho più fatto nulla contro me stessa. Nel 2015, mentre l'azienda stava fallendo ecc. ho ripreso...qualche graffio, grandi pugni sulla coscia, pugni contro il muro ecc. l'altra sera invece mi sono proprio presa a schiaffoni da sola, tipo che mi fischiavano le orecchie :-( non credo che sarei più capace di bruciarmi, ma un giorno ho preso un pezzo di sapone, l'ho messo in una calza e me lo davo addosso, un male cane.
vivo queste ricadute come grandi sconfitte personali.

biancanera77

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 25.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  richarson il Ven Mag 27, 2016 11:29 am

Ovviamente credo che non andiate più in quel ristorante Very Happy
A parte gli scherzi io credo davvero che ci frustriamo interiormente anche senza prendersi a vergate. Siamo tutti legati a dei meccanismi per molti versi strani, per cui basta poco per perdere le certezze.
Comunque ritieniti fortunata se dopo la perdita del lavoro nel 2015 hai ritrovato subito una nuova occupazione. La disoccupazione porta ad una perdita di dignità tale che è paragonabile solo alla detenzione.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  Pavely II il Sab Mag 28, 2016 11:46 am

Oggi riflettevo che stare 12 ore fuori casa per lavorare davvero non aiuta.

E' duro il lavoro che fai...

Pavely II

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 15.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

il lavoro mi piace

Messaggio  biancanera77 il Lun Mag 30, 2016 2:38 pm

Pavely II ha scritto:Oggi riflettevo che stare 12 ore fuori casa per lavorare davvero non aiuta.

E' duro il lavoro che fai...

il fatto è che non è molto vicino e sì, alla fine esco alle 7.30 e se va bene torno alle 19... in pausa pranzo perlopiù vado in palestra a sudare, e poi mi deprimo perché i risultati ci sono ma è ovvio che tutto ciò che bevo li diminuisce parecchio...
ma insomma, appena entro in casa il primo pensiero è il bicchiere di vino o il Negroski con la sigaretta (Negroni con vodka al posto del gin) Rolling Eyes

biancanera77

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 25.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  Pavely II il Mar Mag 31, 2016 11:11 am

Off topic: wow.

Sapevo del Bencini (rum bianco) o dell'Old Pal (Rye whisky) ma il Negrosky davvero mi mancava.

Penso che Camillo Negroni sarebbe stato contento.

Pavely II

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 15.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sono nuova. sono triste

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum