È colpa mia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

È colpa mia

Messaggio  vedoburroni il Sab Dic 19, 2015 4:28 pm

Salve a tutti, vi scrivo dal letto, luogo in cui mi rifugio sempre di più ultimamente. Nonostante pensi quotidianamente a farla finita, poi finisco per cercare e cercare quotidianamente roba su internet a proposito di depressione ecc..mio fratello direbbe che mi aspetto di trovare una parola magica, e probabilmente avrebbe ragione..è vero, forse io cerco un miracolo che arrivi dall'esterno, perché non riesco a smuovermi di mio..o non voglio? Questa domanda mi fa vergognare da morire. Com'è che a 26 anni una ragazza non trovi ragioni per vivere? Com'è che non provo più nulla? Ho una sensazione da un po'di tempo, è come se ci fosse qualcosa a soffocarmi il cuore. È proprio una sensazione fisica..il mio cuore si è chiuso, so che non è una diagnosi esattamente medica ma è quello che sento..è capitato a qualcuno di voi? Non provo interesse per nulla e per nessuno mi fa schifo vivere così. E non è il primo episodio che ho, per ciò sono davvero stanca. Io non la trovo la forza, mi sto isolando sempre di più perché non so cosa dire alla gente, perché jon provo nulla, è come se non mi importasse si nessuno. E così non si può vivere..

vedoburroni

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 19.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: È colpa mia

Messaggio  newnew il Sab Dic 19, 2015 6:57 pm

Ciao.

vedoburroni ha scritto:vi scrivo dal letto, luogo in cui mi rifugio sempre di più ultimamente.

In camera mia fa freddo, il riscaldamento smuove aria/polvere/acari e l'anno scorso credo mi abbia fatto venire la psoriasi, quest'anno non ce l'ho e col ca**o che l'accendo. Comunque, se sto in camera tendo a finire a letto perché il freddo mi toglie le energie. Se in camera tua anche fa freddo, prova a vedere se riscaldamento e luce ti aiutano a riprenderti, o cerca di stare in qualche altra stanza più calda e luminosa.

vedoburroni ha scritto:Nonostante pensi quotidianamente a farla finita, poi finisco per cercare e cercare quotidianamente roba su internet a proposito di depressione ecc..mio fratello direbbe che mi aspetto di trovare una parola magica, e probabilmente avrebbe ragione..è vero, forse io cerco un miracolo che arrivi dall'esterno, perché non riesco a smuovermi di mio..o non voglio?

Se gli stimoli, le nozioni, i valori, le preferenze a cui sei stata esposta fino ad ora non ti sono servite a darti le risposte giuste, è giusto cercare altrove, valutare i nuovi stimoli, le nuove idee, buttare via quelle fuorvianti, mettere a frutto quelle funzionali.

vedoburroni ha scritto:Questa domanda mi fa vergognare da morire. Com'è che a 26 anni una ragazza non trovi ragioni per vivere? Com'è che non provo più nulla? Ho una sensazione da un po'di tempo, è come se ci fosse qualcosa a soffocarmi il cuore. È proprio una sensazione fisica..il mio cuore si è chiuso, so che non è una diagnosi esattamente medica ma è quello che sento..è capitato a qualcuno di voi? Non provo interesse per nulla e per nessuno mi fa schifo vivere così. E non è il primo episodio che ho, per ciò sono davvero stanca. Io non la trovo la forza, mi sto isolando sempre di più perché non so cosa dire alla gente, perché jon provo nulla, è come se non mi importasse si nessuno. E così non si può vivere..

Ci sono due idee che vorrei sottoporre alla tua attenzione.

Una è che non è detto che sia necessaria una ragione per vivere. Gli strumenti hanno bisogno di ragione per esistere. Una scopa serve per spazzare, uno spazzolino serve per lavarsi i denti, ecc... gli esseri umani all'occasione possono prestarsi al ruolo di strumenti, ma essi sono più che uno strumento.

Cosa può voler dire essere più di uno strumento? Quale altro valore può avere una "cosa", un oggetto, oltre alla sua funzionalità, oltre alla capacità di rispondere a una necessità, di assolvere a un compito?

Esiste il valore estetico. Un vestito può avere, oltre al valore della sua capacità di coprire il corpo, quello di avere un bell'aspetto. Così come un'auto può essere bella oltre che trasportarti da un punto a ad un punto b. Così come un arredamento può essere anche esteticamente piacevole oltre che funzionale.

Anche gli esseri umani, oltre a poter avere - in varie occasioni - un valore funzionale, possono avere un valore estetico.

Magari ci sono altri tipi di valori che potremmo osservare negli oggetti inanimati per renderci conto che appartengono anche a noi esseri umani, però sono abbastanza soddisfatto e mi fermerei qui.

Cos'ha di più un umano rispetto a un essere inanimato? E' un essere vivente, in particolare un vertebrato, un mammifero, un primate. Le pulsioni, l'istinto, il desiderare, il soffrire. Tu dici che non provi più nulla ma ti contraddici. Se tu non provassi nulla non staresti male, non avresti alcun problema. Un soprammobile non ha problemi. Se hai problemi vuol dire che provi emozioni e che hai desideri.

Cos'hano in più gli esseri umani rispetto agli animali? La capacità di formulare ragionamenti complessi e la capacità di astrazione, la coscienza di se e degli altri, la capacità di riflettere su se stessi, tra le altre cose.

Tu stai usando queste capacità del tutto umane, e le stai usando correttamente. Ti rendi conto di avere un problema, e ci soffri.

Però non è facile risalire all'individazione del problema.

Si soffre, si cerca di capire il perché, si può sbagliare.

La sofferenza potrebbe non essere un problema, potrebbe essere un dono. Una stella che ci guida, che ci dà la direzione. Bisogna però saperla interpretare.

Qual'è il tuo problema?

Dici che ti manca una ragione per vivere, ma non c'è bisogno di una ragione per vivere, la vita è al nostro servizio, non viceversa.

Qual'è il tuo problema?

Dici di non avere interessi, anche io non ho interessi particolari, ho degli obbiettivi però quando contemplo gente che ha interessi mi chiedo come facciano a non annoiarsi a morte, come facciano a investire tutte quelle ore in cose totalmente inutili, ecc... a volte mi sembra di guardare un bambino che gioca sempre allo stesso gioco, per anni... e che pa**e! Meglio cambiare gioco ogni tanto. Comunque, dev'essere un indole caratteriale, c'è chi vuole padroneggiare totalmente un ambito e chi invece trova piacere a provarne tanti senza approfondire troppo.

Dici che non sai cosa dire alla gente e invece sei qui a parlare di questioni profonde e importanti, ad alto valore esistenziale, mentre "la gente" parla di ca*ate pazzesce (gossip, calcio, politica, ecc...) e dedica a queste ca*ate la maggior parte dei proprio pensieri e del proprio tempo...

Dici che non ti importa di nessuno eppure di te ti importa, ed è questa la cosa fondamentale. La maggior parte della gente la fuori non ha bisogno che a uno importi dell'altro. Se no saremmo sempre in stato di disgrazia, perché c'è sempre qualcuno che ha un problema. Meglio farsi i fatti propri, eventualmente avendo una manciata di persone care, e via. La società già si prende cura dei più sfortunati.

Quindi, ricapitolando:
* non è recepibile che tu non abbia motivi di vivere, visto che la vita è al nostro servizio e non viceversa
* non è vero che non ti interessa nulla, visto che soffri, evidentemente hai degli interessi e dei desideri non soddisfatti
* non è vero che non hai niente da dire, visto che sei su questo forum d'elité (pochissimi che si interrogano sulla propria esistenza, su 7 miliardi di bipedi di cui la maggior parte non riesce a prendere coscienza di se ma si fanno trascinare e controllare come delle marionette)
* non è vero che non ti importa di nessuno, visto che ti importa di te e questa è la base perché poi al momento giusto ti possa importare di qualcun altro

Scusa se sono un po' rude ma per questo pago già nella mia esistenza quotidiana, quindi non sprecare energie a punirmi e invece cerca di condurre la conversazione in direzione del tuo interesse (a condurla nel mio ci penso io).

Ciao

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: È colpa mia

Messaggio  vedoburroni il Dom Dic 20, 2015 9:18 am

Non ti ho trovato rude, quello che hai scritto è interessante...è vero, se non provassi nulla non starei male, come tu hai scritto. Hai chiesto più di una volta "qual è il tuo problema?" E a me viene solo da rispondere una gran paura..terrore per meglio dire. Sono profondamente insicura, non riesco ad andare a cercarmi uno straccio di lavoro perché nella mia mente parte automaticamente il pensiero "tanto non ti prendono"..e credo sia sempre per l'insicurezza che ho mandato e sto mandando a puttane ogni tipo di rapporto, perché mi sento una nullità, sono completamente bloccata con la mia vita e mi vergogno..e mi chiedo che cavolo prendo a fare sti farmaci.

vedoburroni

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 19.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: È colpa mia

Messaggio  alfredo il Dom Dic 20, 2015 11:32 am

ciao
quello che hai scritto , secondo me , è la diagnosi corretta della tua situazione : Sono profondamente insicura, non riesco ad andare a cercarmi uno straccio di lavoro perché nella mia mente parte automaticamente il pensiero "tanto non ti prendono".
Come fare per cambiare questo pensiero automatico?
Inanzitutto , puoi scoprirne le origini e vedere quanto è radicata questa convinzione nella tua mente .
Da chi sentivi , in passato , queste parole? ovvero questi giudizi negativi ? Quanto sono stati ripetuti , in quali ambiti ?

Dopodichè dovrai prenderti l'impegno di cambiare questa convinzione con un'altra , una positiva , cioè : vado a cercarmi un lavoro perchè credo che saprò svolgere quella mansione che cerco .

Se poi la tua mente ti dice: " ma io non sono capace " .
Allora dovrai imparare quelle cose .
Come?
facendo dei corsi .
ciao

alfredo

Numero di messaggi : 323
Data d'iscrizione : 26.01.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: È colpa mia

Messaggio  vedoburroni il Dom Dic 20, 2015 1:38 pm

Mi credi se ti dico che non ho la più pallida idea di chi può avermi detto certe cose in passato? Anche la mia psicologa ha detto ciò che hai detto tu, ma io non riesco a ricordare. Mi sembra che il mio cervello abbia sempre avuto questa impostazione, ovvero di autovalutazione. Per quanto riguarda il lavoro hai ragione, ci sono i corsi..ma cmq non so neanch'io che lavoro sto cercando, penso che una cosa qualunque vada bene.

vedoburroni

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 19.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: È colpa mia

Messaggio  alfredo il Dom Dic 20, 2015 2:18 pm

certamente per tutti i lavori sono necessarie delle competenze e per di più scarseggiano , per cui la situazione attuale non è delle più favorevoli .

Prova a considerare il lavoro con gli anziani , quelli magari autosufficienti fisicamente . Ci sono tante vecchiette ,o vecchietti , i cui familiari non dispongono di tempo per andare a trovarli , fargli la spesa , pagare una bolletta .Con loro basta la disponibilità l'affetto , e sbrigare semplici cose .

Poi si può fare anche un corso per imparare a fare cose di più responsabilità.
Credo che in questo ambito il lavoro non manchi .
ciao

alfredo

Numero di messaggi : 323
Data d'iscrizione : 26.01.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: È colpa mia

Messaggio  Ellie il Dom Dic 20, 2015 3:56 pm

Esci. Fai una passeggiata. Chiama un'amica e fai qualche cosa. Pensa che è inutile perdere una giornata della tua vita! Anch'io certe volte ho dei momenti moooolto tristi. In quei momenti mi sfogo ballando. Devi trovare un'attività che ti aiuti a sfogarti. Cosa ti piaceva fare prima? Riprendi attività che hai lasciato per fare altre cose!

Ellie

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 20.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: È colpa mia

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum