E se esistesse un'isola aperta ai depressi?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

E se esistesse un'isola aperta ai depressi?

Messaggio  crashtest il Lun Giu 16, 2014 11:16 pm

Post un po' sul provocatorio e un po' sul cazzaro, ma mi piacerebbe aprire un dibattito sulla convivenza tra depressi.

Personalmente ho notato che a soffrire di depressione (quella vera e non quella da iphone n°# non reperibile), sono generalmente persone piuttosto mature e più profonde delle altre, al di la della cultura e delle competenze personali, che sono dettate dallo status e da tanti altri fattori, ho sempre visto il depresso come una persona sensibile ed emarginata/sfruttata a causa del suo modo di essere. Ho personalmente sperimentato l'egoismo a cui tende un depresso, ma basandoci sulla "comprensione" se esistesse un'isola con una grande città, aperta a chi è depresso, come si svolgerebbe la vita?
Io la vedo come una società "unita", comprensiva, matura, dove pur soffrendo di depressione è possibile trovare conforto nella comunicazione e nell'empatia.


crashtest

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 28.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Piacerebbe anche a me il progetto di una rete comunitaria

Messaggio  IlVorticeDentro il Mer Giu 18, 2014 1:02 am

Mettiamoci in moto e verifichiamo cosa é possibile costruire...

IlVorticeDentro

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 17.06.14
Età : 33

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E se esistesse un'isola aperta ai depressi?

Messaggio  crashtest il Mer Giu 18, 2014 3:54 am

Io direi di affittare un autobus e fare una raccolta fondi in giro per l'Italia, poi ci starebbe una sorta di Repubblica di Kazantip dei disperati e alla fine il passo finale sarà quello di acquistare un'isoletta, su un sito ne avevo vista una in Alaska che ero proprio una vera bellezza!

Non prendetemi sul serio alle 4 di notte  Laughing però esiste realmente un sito sul quale acquistare isole  affraid

Tornando seri, un fondo di verità c'è, per certi aspetti e in certe situazioni sarebbe maggiormente d'aiuto essere circondati da "simili", piuttosto che parlare con uomo posto dall'altra parte della scrivania, provo molta invidia per il resto del mondo, in cui fioccano comunità e gruppi di sostegno d'ogni genere. Se qualcosa di simile esistesse in Italia e fosse a portata di mano, credo che dovrei segnarmi le date su un calendario, con il cumulo di problemi che ho ne frequenterei una decina XD

crashtest

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 28.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E se esistesse un'isola aperta ai depressi?

Messaggio  merla il Mer Giu 18, 2014 10:11 am

In realtà gruppi di auto aiuto in Italia ce ne sono, ovviamente dipende un po' da dove vivi, ma a volte semplicemente non sono molto 'pubblicizzati'.
Hai provato a cercarne un qualche modo? DI che regione sei?
avatar
merla

Numero di messaggi : 2131
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E se esistesse un'isola aperta ai depressi?

Messaggio  crashtest il Mer Giu 18, 2014 12:14 pm

L'unica cosa che ho fatto è una ricerca per Sicilia, ma purtroppo non posso andare oltre provincia per via della mia catorciomobile.

crashtest

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 28.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E se esistesse un'isola aperta ai depressi?

Messaggio  merla il Mer Giu 18, 2014 1:03 pm

C'è la Lidap: http://www.lidapsicilia.it/chisiamo.htm

Magari lo sapevi già, te la indico solo p er cronaca
avatar
merla

Numero di messaggi : 2131
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E se esistesse un'isola aperta ai depressi?

Messaggio  piquemal il Gio Giu 19, 2014 2:25 pm

Mi è subito venuta in mente la città di Geel in Belgio, una comunità psichiatrica aperta che accoglie malati di ogni gravità.

piquemal

Numero di messaggi : 377
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: E se esistesse un'isola aperta ai depressi?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum