Coincidenza?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Coincidenza?

Messaggio  Gildo il Mer Nov 30, 2016 9:20 pm

Ciao a tutti,volevo raccontarvi in breve la mia odissea che inizia precisamente a Gennaio 2012.Dopo ansia e attacchi di panico mi rivolgo ad uno psichiatra di Rilievo nel Novarese,dove abito,che mi fa' una diagnosi di DAG. Parto con il Cipralex fino a 10mg e tutto miracolosamente si risolve.Sedute di psicoterapia e in 3 mesi mi sento ok.Nel Marzo 2014 scalo completamente l'SSRI su indicazione psichiatrica e sto bene per 7-8 mesi.
Ora arriva l'inaspettato,di colpo attacchi d'ansia e panico vanno a mille e si aggiunge anche una diagnosi di Nevrosi ossessiva.
Parto ancora con 5 tipi di versi di SSRI senza risultato piu una prova con Anafranil anch'essa con zero risultati.Lo psichiatra decide di togliere i farmaci in 15 giorni(lo giuro) e come per magia arriva anche la depressione.
Ero solo un ragazzo di 27 anni con DAG,ora grazie a SSRI e triciclici,sono l'ombra di me stesso.Ossessioni suicide e omicide pi pervadono la mente 24h e la depressione sta prendendo il largo.
Ora sono seguito da uno psicoterapeuta ed insieme stiamo provando a farmi tornare un minimo di equilibrio psico-fisico.
Esperienze simili ne avete avute?Suggerimenti?Giuro che se guarisco scriverò un libro...
Anche con voi la psichiatria ha peggiorato invece di migliorare?

Grazie a tutti,Gildo

Gildo

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 30.11.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coincidenza?

Messaggio  VuotoAperdere il Mar Dic 06, 2016 9:27 pm

Non c'è nulla di cui stupirsi in ciò che dici. La psichiatria, fino a qualche decennio fa, non era nemmeno considerata una scienza medica ma, piuttosto, il tentativo di porre rimedio a situazioni poco oggettivabili. Avrai letto mille volte che l'antidepressivo X funziona con un certo numero di pazienti e con altri no, o che il tal paziente, prima di trovare il farmaco giusto, ne provi una cifra. Una classica frattura della tibia, per esempio, richiede lo stesso tipo di intervento in tutti i casi. Quindi sì, la cura in ambito psichiatrico può fare dei bei danni, eccome.
avatar
VuotoAperdere

Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 31.12.12
Età : 44
Località : Nord Italy

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum