Farmaci si o no, non so che fare

Andare in basso

Farmaci si o no, non so che fare

Messaggio  Corrado il Sab Set 01, 2018 12:15 pm

Salve a tutti, sono nuovo.
Ho 55 anni, da sempre soffro di distimia con crisi depressive, ho anche un passato di alcolista che mi ha rovinato la vita. Tre anni fa la mia compagna, che amavo molto e vicino alla quale la vita mi era piacevole, e morta in seguito ad tumore ai polmoni. Tra lo stress che ha comportato per me starle vicino durante la malattia, il lutto e la mancanza di un supporto quale lei era per me, ora sono a pezzi. Faccio un lavoro che per varie ragioni odio, e che mi fa sentire In trappola perché non credo che avrò mai il coraggio di mollarlo, e se lo facessi probabilmente cadrei dalla padella nella brace, ritrovandomi disoccupato. In più, per non farmi mancare nulla, ho aggiunto un trasloco, una breve relazione disastrosa e ho smesso di fumare, tutte cose che hanno aggravato la situazione. Ora sono arrivato al punto che non ce la faccio più a lavorare, non ho più voglia di fare niente e l'unica via di uscita mi sembra il suicidio.
Una psicologa da cui andavo, il mio medico e la psichiatra del CSM alla quale mi sono rivolto mi hanno consigliato una cura farmacologica, che a me spaventa moltissimo, per via degli effetti collaterali, e che rimando da sei mesi.
Ho provato Efexor due giorni, mollato subito, ero con lo sguardo fisso e incantato continuamente. Provato Zoloft, un quarto di pastiglia da 50mg per due gg, mi attiva parecchio, anche troppo, ma mi sentivo già meglio. Adesso sto provando Citalopram, tre gocce al mattino, di giorno abbastanza bene, ma sempre sul depresso. Di notte insonnia, mi sveglio alle 5, e episodi di forte sudorazione. Forse era meglio il Zoloft.
Non so proprio che fare, questi farmaci sono proprio una schifezza.
Cosa mi consigliate? Farmaci si o no? E se si, quale?
Ciao

Corrado

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 01.09.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Farmaci si o no, non so che fare

Messaggio  beccaccino69 il Mar Set 04, 2018 6:06 pm

ciao Corrado, buona giornata. mi permetto di darti qualche indicazione sul discorso degli psicofarmaci, ma bada bene solo in base alla mia personale anche se decennale esperienza. per quello che riguarda gli effetti collaterali non mi preoccuperei piu di tanto, quelli che fanno ingrassare a lungo sono gli antipsicotici mentre mi sembra che le terapie indicate dai tuoi medici siano sugli antidepressivi. tieni presente che gli antidepressivi prima di fare effetto necessitano di almeno 20 giorni di uso (cosi almeno mi aveva detto il mio psichiatra). se stai veramente giu lasciati aiutare non c'è niente di male tantopiù che te l'hanno consigliato i tuoi medici di riferimento.
dei farmaci che nomini io conosco solo il citalopram ne prendo 40 gocce al giorno da anni non è che serva a molto ma ormai ci sono abituato e per me non ha avuto effetti collaterali. ciao e cerca di stare bene dario

beccaccino69

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 02.04.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Farmaci si o no, non so che fare

Messaggio  Corrado il Mer Set 05, 2018 9:34 am

Ciao beccaccino69,
grazie per la risposta. Continuo a prendere il Citalopram, per ora tre gocce, gli effetti negativi mi sembra si stiano attenuando e il mio umore è già migliorato, sarà l'effetto placebo visto che prendo il farmaco da solo una settimana ed appunto dicono che ci vogliono almeno una ventina di giorni perciò che faccia effetto se non di più.
Speriamo bene e auguri a tutti di uscire dal buco nero.

Corrado

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 01.09.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Un caro saluto...

Messaggio  ginustriste il Gio Set 06, 2018 10:21 am

Ciao Corrado,
ben trovato e felice di poterti rispondere...una sola parola...è normale, è il minimo che ti senti così...botte, ma botte dietro la schiena le hai avute...che pretendi...non siamo dei superman, comunque dopo varie avversità che la vita ci regala...un attimo di flessione ci stà.
Nulla di strano, penso, il tuo corpo, la tua mente ti stà solo dicendo che è esausta di tutto quello che hai attraversato. Non devi avere paura della terapia farmacologica, te lo dice uno che dopo 9 mesi, di vari e vani tentativi, ha intrepreso una seria cura. Il Citalopram è ottimo nel tuo caso...è un giusto compromesso tra effetto antidepressivo e riattivazione della mente. L'Efexor troppo, troppo attivante...Zoloft molto meglio, molecola vecchia, forse troppo sovradosata all'inizio.
Stai tranquillo, non pensare alle poche gocce...ognuno ha la sua posologia adatta a lui...parti da quelle, non abbandonare la terapia, anche se alcuni giorni ti senti da schifo...continua così, come se prendessi il caffè la mattina...NON ABBANDONARE LA TERAPIA...mi sembra di ricordare che la dose terapeutica del Citalopram sono 20 gocce...ma se 5/7/10 ti vanno bene continua così. Questi farmaci funzionano ad accumulo progressivo...per cui li prendi, pian piano si accumulano nell'organismo...e dopo 2/3 settimana espicano completamente la loro funzione. Potresti integrare la terapia con del magnesio da prendere la mattina e la sera. Male non ti farebbe. Lascia perdere qualsiasi forma di alcool, anche vino o birra...non è il massimo con prendere un SSRI. Anche le sigarette dovresti lasciarle...i tuoi polmoni ti ringrazierebbero. Concediti, nell'arco della giornata, un pò di tempo per te...fai quello che vuoi...leggere, camminare, bici, film, palestra...all'inizio ti sembrerà difficile...ma poi ti farà piacere...ultima cosa...non rimurginare la tua situazione tutto il tempo della giornata. Concediti anche e solo una mezz'ora di muro del pianto...in questa mezz'ora diventa malinconico, pensa alla tua vita, deprimiti...ma dopo la mezz'ora...basta...lascia stare questi pensieri...e spostali al giorno dopo, alla successiva mezz'ora.
Sei govane, hai ancora una seconda vita da trascorrere con te...non buttare questa occasione...la vita è una esperienza unica ed irripetibile...nel bene, nel male...và vissuta con coraggio, alcune volte a testa bassa, alcune volte gridando...ma và vissuta. Non girare troppo lo sguardo dietro od avanti...non serve...il passato non lo cambi, il futuro è incerto...concentrati solo sul presente...

Per qualsiasi cosa sono a tua disposizione...un abbraccio

ginustriste

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 14.11.17
Età : 54

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: un caro saluto

Messaggio  Corrado il Ven Set 07, 2018 3:41 pm

Ciao ginustriste,
ti ringrazio della lunga e bella risposta che mi ha dato fiducia nella terapia intrapresa.
Vado avanti con il Citalopram, per ora solo tre gocce, ho appena iniziato, successivamente aumenterò un pò. Mi sento già un po' meglio con la depressione e l'ansia, anche se patisco un po' di effetti collaterali, risveglio precoce, sedazione. La prossima settimana sento la psichiatra e stabiliremo un percorso terapeutico. Comunque l'alcol lo ho smesso 15 anni fa, fa solo peggiorare le cose. Anche di fumare ho smesso in gennaio di quest'anno, ma devo dire che la mancanza del supporto psicologico dato dalle sigarette ha aggravato la mia depressione. Ma sono passati 8 mesi e quindi tengo duro, perché dopo questo tempo sarebbe un peccato mollare. Al momento sono senza energie, ne psichiche ne fisiche, ma appena mi riprendo un po', sperando nell'aiuto del farmaco, riprenderò l'attività fisica all'aria aperta che mi appassiona e mi ha sempre aiutato.
Proverò il magnesio come mi hai consigliato. Cari saluti e auguri

Corrado

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 01.09.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Farmaci si o no, non so che fare

Messaggio  ginustriste il Lun Set 10, 2018 5:22 pm

Ciao Corrado,
non ti preoccupare del risveglio precoce, forse il sonno è l'ultimo dei sintomi che scopare purtroppo...anche la sedazione non dovrebbe essere tanta con sole 3/4 gocce. Continua così, non abbandonare la terapia, ne otterrai sicuramente benefici. La tua predisposizione è già evidente ed è di buon auspicio. Non trascurare il magnesio...ottimo comburente per la seretonina.
Per qualsiasi cosa sono a tua disposizione...un abbraccio da uno che toccò, ma toccò, veramente, il fondo buio...

ginustriste

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 14.11.17
Età : 54

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Farmaci si o no, non so che fare

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum