Ciao, sono nuova e non so che fare

Andare in basso

Ciao, sono nuova e non so che fare

Messaggio  Silvia R il Mar Mag 08, 2018 2:32 am

Ciao, mi chiamo Silvia e ho 19 anni. È la prima volta che scrivo in un forum di questo genere e non so bene come funzioni.
A dire il vero è una cosa che mi spaventa anche un po' e mi mette molto in ansia perché non sono mai a mio agio con tutto quel che riguarda internet e social network... Ho deciso comunque di provarci perché questa sera ho raggiunto un nuovo, avanzato livello di depressione e sinceramente non ho altre opzioni.
Sono depressa già da qualche anno e per quattro anni sono stata in terapia (ora ho dovuto interrompere perché sto studiando all'estero, ma qui si apre tutto un altro discorso), quindi solitamente so come gestire la cosa. Cioè, la maggior parte delle volte non la gestisco affatto, ma nella teoria so come dovrei comportarmi. Il fatto è che questa sera mi sono sentita in un modo che non avevo mai provato prima: completamente svuotata, apatica, schifata di tutto ciò che sono. Non avevo voglia di parlare con i miei amici che di solito chiamo quando ho una crisi, non avevo voglia di leggere, né di guardare la tele, non avevo voglia di fare assolutamente nulla. Non mi sentivo neanche di piangere. Così sono rimasta seduto all'aperto sull'erba per più di un'ora, chiedendomi cosa avrei dovuto fare, chi avrei dovuto chiamare... E l'unica cosa che continuava a venirmi in mente era che volevo solamente smettere di esistere, smettere di esserci. Non mi sentivo neanche la forza per suicidarmi. Non avevo voglia di fare neanche quello. Volevo solo smettere di esistere all'istante.
Penso di non essere mai stata più lontana dalla felicità di quel momento. Anche la disperazione, la rabbia e il pianto sono meglio di quello.
E il peggio è che ho ancora addosso questa apatia e non so cosa fare del mio tempo, anche perché è improbabile che riesca a dormire questa notte.
Io spero di non essermi troppo impappinata nella spiegazione, ma è una sensazione difficile da descrivere.

Grazie

Silvia

Silvia R

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 08.05.18

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ciao, sono nuova e non so che fare

Messaggio  Vento il Mar Mag 08, 2018 4:53 am

Ciao Silvia, benvenuta nel forum.
Per molti sembra un solo gesto di ricerca di attenzioni, di finzione, ma la depressione è una malattia vera e propria e che purtroppo non ha una cura definitiva e valente per tutti.
Potrebbero dirti che devi solo aprire gli occhi e vedere quanto sei fortunata, quanti privilegi hai o che semplicemente c'è qualcuno da qualche parte del mondo che sicuramente sta messo peggio di te, e quindi non dovresti lamentarti.
Purtroppo come si sente una persona depressa lo sa solo chi ci è dentro, chi ci è passato e pochi altri.
Spero che qui tu possa trovare almeno un briciolo di sollievo: la depressione non è qualcosa di cui vergognarsi, parlarne ci aiuta ad accettarla, sopportarla e sperare per un futuro migliore.
Fortunatamente queste cose dovresti saperle tutte grazie agli anni passati in terapia, sperando che la stessa abbia portato almeno in parte i propri frutti.
Episodi singoli ed isolati di peggioramento della situazione possono purtroppo accadare, sopratutto quando alla base non si sta magari attraversando un buon periodo. Sarà l'ansia per gli esami? Sarà il caldo che ci sballa i ritmi? Possono essere tante le risposte, ma di sicuro purtroppo e palesemente non è qualcosa di positivo per noi tutti.
Respira profondamente, torna indietro con la mente, a quando avevi dei sogni e dei desideri, se serve fino ad anni e anni prima. Sei ancora giovane, non abbatterti così, fai uscire la tua forza di volontà e cerca la carica che c'è in te. Tutti ne abbiamo una.
Siamo quasi coetanei, e purtroppo conosco bene quella situazione di totale apatia, il passare le ore a fissare il soffitto senza pensare a quasi nulla e ancora meglio conosco i problemi correlati al ritmo circadiano.
Quando sono in queste situazioni io faccio così: penso a quello che avrei voluto, a dove sarei voluto arrivare e mi autoconvinco di potercela e dovercela ancora fare.
Ovviamente ci sono sempre le giornate totalmente "no" dove l'unica cosa che riesco a ripetermi è che nulla ha senso e nulla avrà mai senso, ma bisogna farsi coraggio e credere che non sia così.
Può essere una cosa stupida, ma l'unica variabile che possiamo controllare in questa nostra vita siamo noi stessi.
Ci vuole attitudine, ci vogliono un sostegno morale e uno psicologico, ci possono volere anche le medicine.
Ma la vita è solo una, e sarebbe bello riuscire a passarla senza avere sempre questo peso addosso, e credo che impegnarci per far si che ciò che si avveri sia una delle motivazioni sulle quali aggrapparsi.
Se hai ancora voglia di parlare e condividere il tuo peso, sarò felice di ascoltarti.

Un abbraccio,
Vento

Vento

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 08.05.18

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum