Situazione famigliare di cacchina

Andare in basso

Situazione famigliare di cacchina

Messaggio  Moon_ il Dom Apr 22, 2018 12:24 am

Salve,
Io sto pensando sempre di piu al suicido, non ce l'ha faccio piu? perche quella cacchina di mio padre mi ha messo al mondo? PERCHE?

Tutto e cominciato dopo la morte di mia madre,e morta 2 anni fa, da allora mio padre ha un altra, una zoccola, che usa mio padre per i soldi, e quella a mio padre gli ha letteralmente lavato il cervello, e lui ragiona con la testa di quella, non piu con la sua.Io ho 24 anni, e non trovo lavoro,faccio qualche lavoretto cosi, quando ho fortuna ha trovare qualcosa, e mio padre mi dice sempre che e stufo di vivere per colpa mia, perche sto li con lui in casa, vuole che me ne vado, perche vuole rifarsi una vita e sposarsi con zocoletta sua, ha detto che andro a vivere sotto i ponti, e io non so dove andare, e dopo la morte di mia madre, e dopo che ha conosciuto la zoccola, ha cambiato pure casa, ha affitato un monolocale con 1 camera sola, lui dorme con quella in camera, io dormo in cucina, non ho manco un armadio per mettere i vestiti, e tra l'altro quel poco di soldi che ho con i lavoretti che riesco a fare, mi compro da mangiare da solo visto che lui manco da mangiare mi da, e compro anche lo shampo, e indovinate? la zoccola si lava con lo shampo mio? lo fa apposta per farmi sentire una cacchina e perche vuole che me ne vado.Ma cazzo ma io no? che lavoro ogni 5 mesi no? e quella cacchina di mio padre che lavora ogni mese ha un fottuto contrato indeterminato e prende 1600 euro al mese, non compra lo shampo, si lava con il mio.E tutti i giorni dalla mattina alla sera sto fuori casa, perche non vuole che sto in casa, in casa ci vado solo la sera per dormire, e il giorno dopo riesco.Faccio sta cacchina di vita da 2 anni, non ce l'hafaccio piu, penso sempre di tagliarmi ed amazzarmi, e non ho amici.

Moon_

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 22.04.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Situazione famigliare di cacchina

Messaggio  Mc150790 il Dom Apr 22, 2018 6:19 am

Ciao... Anche io vivo una situazione molto simile..
Anche io non ho più mia mamma da febbraio 2018, è morta improvvisamente di enfisema polmonare e arresto cardiaco. È stata una perdita molto traumatica. Quella sera quando l'ho baciata per andare a letto non pensavo fosse la nostra ultima coccola.
Mio padre ha saputo solo portarmi un mazzo di fiorie dopo non si è più fatto sentire. Anche lui aveva lasciato mia madre per un'altra donna e se l'è pure sposata. Non hanno figli insieme, ma lei gli ha fatto il lavaggio del cervello talmente tanto da fargli dimenticare di me. Per fortuna non abito con loro, almeno per il momento, perché lui senza pietà già appena mi ha vista accanto alla bara di mia madre mi ha detto che vuole vendere la casa in cui vivo. Mi ha anche detto tramite il suo legale che io sto occupando abusivamente la sua casa(era anche di mia madre, ma non ho abbastanza soldi per pagare la successione)
Faccio il Servizio Civile al momento, e a settembre finirò e non avrò più neanche un briciolo di sostentamento. Non ho fratelli, non ho sorelle, e anche mia madre era figlia unica. I suoi cugini mi hanno dato qualcosa per pagare alcune spese del funerale, ma la maggior parte della cifra l'hanno messa il mio ragazzo e un mio caro amico.
Io vivo con il mio ragazzo adesso. Solo lui è la mia forza, il mio sostegno psichico, morale e materiale.
Se fossi stata sola, credo che mi sarei lasciata morire.
Fino a ieri ho pianto invocando mia madre e in questo momento mi scendono i lacrimoni solo a pensarci. Penso anche a mio padre, la cosa di lui che mi fa più schifo è che non è cosciente del male che mi fa la sua assenza e indifferenza.
A volte sono troppo stanca di vivere, ma non voglio morire, e non voglio creare dolore alle poche persone che mi amano e che mi vogliono bene veramente. Anche se la paura di affrontare questa vita mi angoscia terribilmente

Mc150790

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 22.04.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Situazione famigliare di cacchina

Messaggio  Moon_ il Dom Apr 22, 2018 9:51 am

Hey ciao Sad, mi dispiace molto per la tua situazione, spero migliori,tu almeno hai degli amici etc, io non ho nessuno, sto sempre fuori dalla mattina alla sera da solo, io penso proprio che uno di questi giorni, prendero il coraggio e mi butto davanti ad un treno, almeno dormo tranquillo per sempre, e bon soffro piu

Moon_

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 22.04.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Situazione famigliare di cacchina

Messaggio  Mc150790 il Dom Apr 22, 2018 1:13 pm

Non lo fare. Credimi io ho tentato il suicidio due volte. La dai solo vinta a chi ti vuole annientare

Mc150790

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 22.04.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Situazione famigliare di cacchina

Messaggio  Diamante il Lun Apr 23, 2018 1:34 pm

ciao,
penso che un rapporto conflittuale col padre, per noi maschi soprattutto, sia veramente deleterio.
Vi capisco benissimo, ho avuto un padre anaffettivo che di noi non si è mai occupato. Sono cresciuto senza una figura paterna, ed una madre che ha colmato di ansia la mancanza dell'altro genitore.
Io ho accettato la situazione; ricordo che quando andavo dallo psicologo, lui da bravuomo qual'è, cercava di farmi vedere la situazione in maniera inversa : mio padre per lui è anaffettivo in risposta alla nostra carenza di affetto verso di lui.. ma so benissimo che voleva soltanto inculcarmi l'idea che la colpa non fosse mia. Del resto non è facile accettare che un padre non ti voglia bene.
Nei periodi brutti anch'io ho pensato di lanciarmi, ma è bastato il successivo primo momento splendido per farmi pensare : se mi fossi lanciato non avrei vissuto questo. A volte basta una piccola cosa, una serata o un pomeriggio passato bene, ad aiutare a prendere lo slancio per andare avanti.
Sono stato molto meglio quando ho imparato ad accettare ciò che non posso cambiare nella mia vita.
L'estate sta per cominciare, spero che tu stia meglio.

Diamante

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 30.03.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Situazione famigliare di cacchina

Messaggio  merla il Mar Apr 24, 2018 8:41 am

Mc150790 ha scritto: Mi ha anche detto tramite il suo legale che io sto occupando abusivamente la sua casa(era anche di mia madre, ma non ho abbastanza soldi per pagare la successione)  

Ciao Mc150790,

intervengo in senso molto pratico, perché mi sembra l'aspetto più urgente, anche se non il più doloroso. Riguardo alla casa e alla tassa di successione, prova a sentire un avvocato oppure, se non puoi permettertelo, cerca un servizio di patrocinio legale gratuito e fatti tutelare. Hai 12 mesi di tempo per presentare la dichiarazione di successione e, in seguito, le tasse possono essere dilazionate; eventualmente anche se non ce la facessi a pagare le rate, dopo ci sono altre fasi da parte dell'agenzia delle entrate per regolarizzare la situazione. (e nel frattempo magari hai venduto la casa, e i soldi per regolarizzare la situazione li avresti).
Insomma, la lettera dell'avvocato ti sta probabilmente spaventando: il lavoro degli avvocati è tutelare i loro clienti e quasi sempre questo significa spaventare le controparti. Tu non farti spaventare e invece tutelati e tutela i tuoi interessi economici. Anche perché, per quanto a volte purtroppo accada, in realtà in Italia i genitori hanno l'obbligo di mantenere i figli e sicuramente non possono sbatterli fuori di casa così facilmente. Tutelati!

Per entrambi, oltre a condividere quanto scritto da Diamante, aggiungo: siete tutti e due molto giovani, e vi trovate nella situazione dolorosissima in cui invece di aver il supporto dell'unico genitore in un periodo di lutto, dovete difendervi proprio da questo genitore. Anche se in questo momento non riuscite ad accettarlo (ed è normale, ci vuole tempo), però dal lato pratico cercate un aiuto, anche presso servizi, cooperative o assistenti sociali, che vi aiuti innanzitutto a crearvi quel minimo di reddito per mantenervi senza dover essere legati e dipendenti da questo genitore. Cercate di non pensare a vostro padre, almeno per il momento, insomma; visto che loro in questo frangente non sono in grado di svolgere il loro ruolo di genitori, cercate di diventare i genitori di voi stessi.

In bocca al lupo
merla
avatar
merla

Numero di messaggi : 2159
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 43
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Situazione famigliare di cacchina

Messaggio  giuliopiacente il Mar Apr 24, 2018 3:46 pm

ciao merla
spero che prenderanno I tuoi consigli io abito al estero da bambino cosi che non so come funziona in italia ma sicuro l loro padri usano la loro giovane eta per sfrutarli dai loro legali diritti.
e poi vorrei ringrazziarti per I tuoi commenti molto intelligenti che aiutono noi uttenti

giuliopiacente

Numero di messaggi : 21
Data d'iscrizione : 27.07.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Situazione famigliare di cacchina

Messaggio  axel il Mar Apr 24, 2018 10:35 pm

Ciao, ho avuto una situazione "simile", ti sconsiglio di aggrapparti troppo a cose legali come soluzione dei tuoi problemi perchè tanto in Italia ci perdi gli anni (esperienza personale) e ATTENZIONE non ti sto dicendo di non intrapendere vie legali se necessario ma semplicemente non pensare che sarà la soluzione a i tuoi problemi.
Io sono uscito da una situazione simile alla tua semplicemente mandando tutti a cagare e diventanto indipendente, adasso vivo all'estero (UK), se in Italia non trovi lavoro cambia paese, mal che vada ti sarai fatto una vacanza di qualche settimana Smile
avatar
axel

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 30.10.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Situazione famigliare di cacchina

Messaggio  Matilda il Sab Mag 12, 2018 3:18 pm

Ciao Moon! 5 anni fá ho perso mia madre di un raro tumore allo stomaco. A lei ero legatissima ed ancora oggi il dolore non mi lascia. Dopp la sua morte, la famiglia si é sfaldata e le dinamiche gravemente disfunzionali della mia famiglia, hanno fatto che si io che sono la persona piú simile a mia madre, prendessi il suo posto. Da quel momento, per la prima volta in tanti anni, ho capito chi fosse veramente mio padre e tutto quello che ha seminato in casa mia. Un narcisista passivo-aggressivo, anaffettivo, manipolatore e bugiardo. Una nullitá che si é sempre creduto un Dio. Se non si é risposato é solo perché ha piú di 70 anni ed é impresentabile non avendo rispetto neanche per se stesso. Mia sorella maggiore é identica a lui ma ancora piú infernale. Per molte ragioni che hanno origine nell'infanzia, é diventata una persona abusante ancora piú di mio padre. Oggi mi sto trascinando una distimia che spero di curare con dei farmaci che ancora non prendo. Ho appuntamento dallo psquiatra questo martedí. Concordo con ció che ti ha detto Alex. Non puoi agire sugli altri, puoi farlo solo su te stesso. Anch'io ho mandato tutti a cagare e da 2 anni vivo in Spagna.

Matilda

Numero di messaggi : 17
Data d'iscrizione : 24.03.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Situazione famigliare di cacchina

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum