È tutto uno schifo...

Andare in basso

È tutto uno schifo...

Messaggio  Miel il Ven Feb 02, 2018 6:10 pm

Salve, è la prima volta che posto qualcosa, credo sia anche la prima volta che mi registro su qualche forum, non so cosa mi abbia spinto a ciò, so solo che qualcosa dentro me diceva di farlo… La mia vita è una classica storia sentita e risentita, i classici sfoghi e le solite paranoie.
Cercherò di partire dall'inizio, ho da poco compiuto 21 anni ed è inutile dire che non ho combinato un bel niente in questi anni, forse molti di voi potranno dire "sei ancora giovane, c'è tempo" o altre cose simili che ormai dicono tutti, sta di fatto che però arrivare a 21 anni senza nulla non è il massimo, vedo miei cotanei che lavorano, frequentano università, si sposano e tant'altro mentre io li osservo non riuscendo mai raggiungerli. Non ho mai avuto aspirazioni nella mia vita, avete presente che da piccoli arrivava la scontatissima domanda: "cosa volete fare da grandi?" Beh, non ho mai avuto in mente nulla fin da allora, nemmeno il banale "il dottore, l'astronauta ecc. ecc." Quindi di iniziare un'università a caso non mi va proprio, le mie superiori sono state scelte a caso e, come previsto, sono arrivata ad odiarle. Non ho amici, solo conoscenti di vista con cui ci si scambia un "ciao" per cortesia, non ho un fidanzato, non più almeno, mi ha lasciato l'anno scorso perché non riusciva più a sopportare quel che ero, diceva che provava a salvarmi ma che falliva miseramente, e dopo l'ennesimo fallimento ha ben deciso di togliersi il peso che ormai ero. Genitori non ne parliamo, i miei tra di loro si odiano e cercano di ignorarsi il più delle volte, mio padre non c'è mai in casa e quando c'è, si isola davanti al pc e mia madre fa lo stesso alla tv, non si sono mai interessati più di tanto di quel che facevo, marinavo scuola, prendevo brutti voti… a loro non è mai importato, ne una punizione, ne uno sgrido e la stessa cosa accadeva anche nelle cose positive, quando portavo degli stupidi "10" in matematica o robe simili. Con il lavoro sono messa anche peggio, non ho mai lavorato, e no, non sto in casa senza provarci, ogni 3 mesi mi faccio il giro dei negozi per portare il cv, stessa cosa online e sono registrata in ogni centro del lavoro, ma i colloqui non arrivano, e se arrivano vanno uno schifo, probabilmente riescono a capire che non sono la solita ragazza solare/energica perciò mi scartano a prescindere, e non è colpa della "crisi" (anche quella per carità), se no non si spiegano quelle "amiche" che hanno già il lavoro fisso o che lo cambiano ogni 2 mesi. Alle medie ero vittima di bullismo, mentre alle superiori mi ignoravano a caso, ho provato più volte a relazionarmi ma non ho mai concluso nulla, con il tempo mi sono fatta degli amici online, ma quelli restavano qualche anno e poi sparivano, ormai ho perso il conto di quanti sono scomparsi. Non ho nessun hobby, leggo o videogioco più per passar il tempo che per passione vera e propria. Ho provato a suicidarmi in passato, ma non ce l'ho fatta, sono emofobica, appena mi faccio un taglio e vedo del sangue svengo. Quindi nulla, non so se sono depressa o meno, semplicemente non sento più nulla… ho un vuoto addosso da anni e non so nemmeno come colmarlo, è semplicemente tutto uno schifo. (Chiedo venia per il poema e per gli errori, ho scritto di getto senza nemmeno rileggere.)

Miel

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 02.02.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: È tutto uno schifo...

Messaggio  Francesca22 il Ven Feb 02, 2018 10:42 pm

Forza Miel non ti perdere d’animo ! Come dici tu sei giovane e puoi veramente rivoluzionare la tua vita ! Non aver paura buttati in giro c è ancora gente con un cuore pronta ad aiutarti ! Come vedi siamo in tanti tutti con la propria storia ma una cosa in comune ce l’abbiamo cioè il bisogno di essere ascoltati e capiti! Non sei sola ricordatelo

Inviato con Topic'it
avatar
Francesca22

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 15.01.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: È tutto uno schifo...

Messaggio  Alistar il Sab Feb 03, 2018 11:26 am

Hai ragione, è difficile andare avanti quando l adolescenza è stata difficile, quando la famiglia non ci supporta. Io ho avuto una situazione simile alla tua, ma un passo alla volta sono riuscito a crearmi una situazione che mi vada bene. Ci vuole molto coraggio ed energia, ma è fattibile...

Alistar

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 31.01.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: È tutto uno schifo...

Messaggio  Miel il Sab Feb 03, 2018 1:22 pm

Ciao, e grazie per le risposte! Sfortunatamente oltre a fare quello che già sto facendo non vedo alternative, ormai la mia vita è la classica routine senza soddisfazioni e non credo che la cosa migliori anche se mi trovassi un lavoro... ho bisogno di qualcosa che mi smuovi ma in 21 anni non ho trovato nulla, comunque vi ringrazio ancora per il sostegno.

Miel

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 02.02.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: È tutto uno schifo...

Messaggio  Alistar il Sab Feb 03, 2018 2:19 pm

Invece trovare un lavoro è molto importante... Conosci persone, hai una base economica per poter iniziare a coltivare hobby e ti tieni mentalmente impegnata! Non ti arrendere!!! Ribadiscono che so che è dura, ma puoi farcela. Io stesso credevo che non avrei mai combinato nulla a causa dei miei problemi... Invece..

Alistar

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 31.01.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: È tutto uno schifo...

Messaggio  Miel il Sab Feb 03, 2018 2:52 pm

Certo, una base economica serve per sopravvivere, ma ormai il "vivere" non é una cosa che m'interessa, hobby poi mai avuti, comunque mi dispiace, non ho letto molti post, quindi non so che tipo di problemi tu abbia avuto, ma mi fa piacere sentire che sei riuscito a passare avanti!

Miel

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 02.02.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: È tutto uno schifo...

Messaggio  Alistar il Sab Feb 03, 2018 3:17 pm

Ma se non hai mai lavorato!!! Prova, magari fai qualcosa che ti piace... Oppure trova un interesse e dedicarci, potrebbe anche diventare un lavoro...se hai bisogno scrivi... Rendersi conto dei problemi è l'inizio della cura

Alistar

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 31.01.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Ciao Miel.

Messaggio  Math il Dom Feb 04, 2018 3:12 am

Non è necessariamente un male sentire di non avere ambizioni lavorative - vuoto che lamenti tu -, anzi può essere un moto per trovare vere passioni oppure cambiare la percezione che si ha del lavoro. Potresti vederla come una cosa utile per te stessa e non come uno strumento di realizzazione, così togliendogli importanza ti ci approcceresti in maniera più tranquilla e magari i colloqui andrebbero meglio.
Non so se mi spiego, ma sicuramente l'approccio che pensi ti faccia rifiutare ai colloqui può dipendere da una visione non corretta del lavoro.

La società ci vuole schiavi del lavoro, burattini funzionali che si smaniano di riuscire in qualcosa che detestano e che li fa stare male, con la scusa che si è realizzati se si lavora.
A lavorare si deve andare unicamente per fare i soldi utili alla sopravvivenza, un obbligo non può mai essere una virtù. La gioia di vivere e la realizzazione bisogna trovarle unicamente dentro se stessi. In questo modo si riesce a far fronte agli obblighi che la vita ci riserva.

Math

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 20.01.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: È tutto uno schifo...

Messaggio  mazzonrocky il Lun Feb 19, 2018 4:52 pm

Ciao Miel, io ti consiglierei prima di tutto di non cadere nella trappola dell'autocommiserazione. A un certo punto l'autostima si abbassa fino a farti rifiutare qualunque ipotesi di riscatto, qualunque proposta, qualunque opportunità. Trovare un lavoro è molto difficile, anche quando si hanno qualifiche. Portare in giro i curriculì curriculà non serve a molto. Quindi, devi essere preparata a ricevere centinaia di non risposte.
Il punto è che nel frattempo la cosa più sbagliata che puoi fare è restare inerte. E, dato che l'autostima è sotto le scarpe, dire a te stessa che per forza sei in questa situazione, è perchè sei inerte, perchè non vali niente, hai una conferma all'idea che ti sei fatta di te, che ti sei costruita in 21 anni in cui chi ti doveva aiutare, per problemi suoi nei quali non possiamo entrare, ti ha lasciata sola. Non odiarli per questo...cerca di ricostruire/costruire la tua vita, il tuo futuro, su misura per te, e quando sei pronta tanti saluti e via. I genitori sono persone che spesso hanno grossi problemi, non è necessaria nè una laurea nè la maturità, per diventare genitori. Anche se ti amano, non sono capaci. Punto. Sia le cose positive che i danni, ormai sono fatti, ora dipende da te,
Come puoi uscire da questa spirale? Anzitutto prendendone atto. E poi, desiderando di farlo, volendo uscirne, decidendo di provarci, sul serio, con la consapevolezza che sbatterai la faccia contro il muro o contro porte chiuse per un sacco di volte. Ed ogni volta, cerca di capire il perchè, cerca di capire non tanto dove gli altri sono stati cattivi, insensibili, maleducati, egoisti.....ma dove tu stessa potevi fare qualcosa di diverso, avere un diverso atteggiamento....fare tesoro di tutti gli errori che tutti noi facciamo nella vita. Ogni errore fatto, del quale abbiamo consapevolezza, ci aiuta a crescere. Giuro che ne sono convinto, che questa è la mia esperienza, anche se ci sono errori che continuo a ripetere da diversi decenni.
Questo, direi, come approccio mentale.
Dal punto di vista pratico, ESCI. Palestra, nuoto, judo, karate, volontariato, corsi di qualsiasi tipo, cani, qualunque cosa ti piaccia, anche ad esempio come farsi da soli la nutella in casa..anche forum, ma non solo quelli. Lingue. Contatti veri con persone. Sforzati di sorridere anche se non ne hai voglia. Prova. Non sempre, non devi sforzarti di essere diversa da quello che sei, da quello che provi, ma fai questo esercizio, fai queste prove, e vedi cosa succede.

mazzonrocky

Numero di messaggi : 199
Data d'iscrizione : 18.09.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: È tutto uno schifo...

Messaggio  mazzonrocky il Lun Feb 19, 2018 5:00 pm

E comunque, Miel, non è affatto vero che tutto è uno schifo. Ci sono in questo mondo persone davvero meravigliose, è che tu vedi in questa tua fase solo il negativo. Ed è certo che , chiudendoti in te stessa, queste persone meravigliose non le incontrerai mai...pensaci.

mazzonrocky

Numero di messaggi : 199
Data d'iscrizione : 18.09.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: È tutto uno schifo...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum