DEPRESSIONE ATTACCHI DI PANICO PAURA DI RESTARE DA SOLA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

DEPRESSIONE ATTACCHI DI PANICO PAURA DI RESTARE DA SOLA

Messaggio  Lhucy85 il Gio Mag 25, 2017 3:38 pm

Buonasera a tutti, sono nuova e appena iscritta a questo forum. Ricercavo persone che come me si sentono  e provano la depressione in questo momento la sento amplificata più che mai soprattutto perchè mi auguro magari di farmi nuovi amici.
Purtroppo i motivi che mi hanno ridotto così sono molti alcuni causati da me stessa altri no. Sono una ragazza di 32 anni vivo in provincia di Bolzano e sono una mamma di una bimba che ha quasi 6 anni ormai. Voi mi direte ma hai tua figlia fai di lei la tua forza purtroppo non è così facile. La mia vita è disseminata di continui fallimenti. Soprattutto nell'ambito dei rapporti interpersonali ho sempre sofferto di un forte senso di inferiorità verso gli altri dato anche dal fatto che sin da piccola sono in lotta coi problemi di peso che ho in quanto sono sempre stata un pò sovrappeso cosa che sto cercando di combattere andando in palestra e a nuotare. Andiamo con ordine, mi sento molto sola senza amici vedo che tutti intorno a me sono realizzati felici sia sentimentalmente che economicamente cosa che contavo di essere anche io arrivata a questa età. Invece mi guardo e vedo una persona che ha fallito nelle sue relazioni sentimentali facendo errori causati in primo luogo dalla paura di sentirsi da sola e questo mi ha portato a fare le scelte sbagliate come il padre di mia figlia con il quale purtroppo non  ho un bel rapporto anzi siamo in lotta legale in quanto lui non mi perdona il fatto di averlo lasciato per stare con un altra persona (premetto che si era trasformato in una persona ossessiva gelosa e tanto altro) e comunque anche lui si è subito consolato con un altra dalla quale ha avuto già un altra figlia. La mia bimba poverina ha dovuto e sta subendo tutto ciò il mio primo fallimento è il fatto di non essere riuscita a darle una famiglia vera vedo che quando vede i compagni dell'asilo è triste perchè me lo dice che vorrebbe una famiglia unita e rivedere il papà e la mamma insieme ma questo è impossibile non riusciamo nemmeno ad avere un rapporto civile e sono stati 4 anni difficilissimi da sopportare anni in cui me ne ha combinate di tutti i colori e dove mi ha martellata di insulti mettendomi a dura prova e facendomi così cadere in depressione che già era iniziata dopo la nascita di mia figlia.
Come detto ho conosciuto un altra persona un ragazzo di un anno più piccolo che mai prima di me aveva avuto una relazione con una ragazza o convivenza. Ecco la cosa che più mi critico è che non ho mai dato tempo a me stessa di riprendermi dalla storia precedente e senza riflettere molto ho proseguito con questa storia piena di buone speranze propositi convinta che per me era arrivato il momento di essere nuovamente felice e che lui mi sarebbe stato vicino anche con la piccola con cui ha instaurato un bellissimo rapporto anche se non sempre facile poichè la figlia non era sua ma ha comunque accettato di stare con me. Tutto bene a parte le lotte con il mio ex che si intrometteva e mi faceva stare male, i problemi anche di incomprensioni che ho con mia madre (mio padre è venuto a mancare dal 2008) e mia sorella e poi i problemi legati al fatto che il padre di questo ragazzo ci ha sempre contrastati in quanto non vedeva di buon occhio la relazione con me poichè io avevo già una figlia. Per paura di perdere le persone per paura di renderle tristi sono arrivata anche ad umiliare me stessa cadendo sempre di più in un baratro senza ritorno dove io rincorrevo gli altri per ottenere la loro benevolenza e attenzione dimostrando di metterci tutta me stessa ma mi ritornava poco o niente cosa della quale mi sono stancata. Col passare del tempo anche questo rapporto disseminato di problematiche però è arrivato alla sua fine ennesimo fallimento mio in quanto adesso ha capito che inizia a pesargli. Mi sento un fallimento totale in tutti i sensi come madre, come donna, economicamente non sono messa benissimo vorrei avere più stabilità, pochissimi amici e amiche (si sono sposate tutte e io l'unica che non ha una famiglia come la volevo). Troppi problemi insieme. Ho provato ad andare da uno psicologo ma senza successo più volte ho pensato e sto pensando di farla finita. Non mi sento molto nemmeno mamma in quanto mia figlia poverina ovviamente mi vede triste e delusa e si rispecchia su di lei. Non riesco a trovare un appiglio mi dico che per me ormai non c'è più speranza e che la felicità non esiste. Avevo conosciuto una persona ma purtroppo vive lontana ed è altalenante come sentimenti e altre cose e non voglio ritrovarmi di nuovo a rincorrere la gente vorrei sentirmi importante io per qualcuno una volta tanto qualcuno che davvero si preoccupa per me. Ho toccato il fondo. Scusate il papiro ma ce ne sarebbe ancora tanto da dire. Non credo più in me stessa e nella vita anche se è per rispetto a chi invece lotta tutti i giorni per vivere che sono troppo vigliacca per farlo. Eppure mi considero una ragazza tranquilla e dolcissima di animo romantico che gli piace ridere e scherzare che ha tante passioni come il cinema la lettura i videogames e i fumetti.
Concludo col dire che oltre che di depressione soffro ogni tanto di attacchi di panico oltre che di insonnia.
Magari tra voi posso trovare qualcuno con cui poter parlare e che mi capisce oppure ha vissuto situazioni analoghe.
Grazie e a presto!

Lhucy85

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 25.05.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: DEPRESSIONE ATTACCHI DI PANICO PAURA DI RESTARE DA SOLA

Messaggio  Luci il Dom Mag 28, 2017 9:38 pm

Ciao, non capisco perché dobbiamo sentirci in questo modo, non sopporto certe sensazioni.. Anch'io sono separata, con una bimba di cinque anni.. Non è assolutamente semplice affrontare tutto

Luci

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 28.05.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: DEPRESSIONE ATTACCHI DI PANICO PAURA DI RESTARE DA SOLA

Messaggio  Luci il Dom Mag 28, 2017 9:43 pm

Ciao a tutti, mi sono appena iscritta.. Soffro di depressione da qualche tempo, vedo una psicologa, prendo antidepressivi.. Da pochissime settimane.. Questa situazione non la concepisco più, credo siano un insieme di cose.. Non ho rapporti con mia mamma, mia sorella ha grossi problemi di personalità (borderline), il mio ex ha tentato il suicidio... Una situazione assurda.. L'unica gioia è mia figlia di cinque anni... E posso ritenermi fortunata.. Anche perché ho una persona accanto che mi vuole realmente bene,alla qualche rendo la vita piuttosto complicata.. A causa di sbalzi d'umore, crisi d'ansia.. E altro.
Mi auguro di uscirne presto.. Buona serata a tutti

Luci

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 28.05.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: DEPRESSIONE ATTACCHI DI PANICO PAURA DI RESTARE DA SOLA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum