AFORISMI E CITAZIONI

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  Joy il Lun Giu 24, 2013 2:08 pm

.


Ultima modifica di Joy il Mar Dic 17, 2013 8:20 pm, modificato 1 volta

Joy

Numero di messaggi : 237
Data d'iscrizione : 29.12.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  piquemal il Mer Lug 10, 2013 6:46 pm

"Nel gioco, un codice rigido e assoluto governa sovrano negli amatori il cui assenso preliminare appare come la condizione stessa della loro partecipazione a un'attività isolata e totalmente convenzionale. Ma se, improvvisamente, la convenzione non è più accettata o sentita come tale? Se l'isolamento non è più rispettato? Né le forme né la libertà del gioco possono più sussistere. Resta solo, tirannico e incalzante, l'atteggiamento psicologico che spingeva ad adottare un gioco di una specie piuttosto che di un'altra. Ricordiamo i quattro atteggiamenti: l'ambizione di trionfare grazie al solo merito personale in una competizione regolata (agon), l'abdicazione della volontà a vantaggio di un'attesa ansiosa e passiva della sentenza della sorte (alea), il gusto di assumere una personalità diversa dalla propria (mimicry) e infine la ricerca della vertigine (ilinx). Nell'agon, il giocatore conta solo su se stesso, si sforza, si accanisce; nell'alea conta su tutto tranne che su se stesso, e si abbandona a poteri che gli sfuggono; nella mimicry, immagina di essere un altro e inventa un universo fittizio; nell'ilinx, appaga il suo desiderio di vedere provvisoriamente distrutti la stabilità e l'equilibrio del proprio corpo, di sfuggire alla tirannia della propria percezione, di provocare lo smarrimento della propria coscienza."

(Roger Caillois, I giochi e gli uomini)

piquemal

Numero di messaggi : 377
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  canterel II il Mer Lug 10, 2013 7:28 pm

piquemal ha scritto:
(Roger Caillois, I giochi e gli uomini)

una lettura che mi ha dato grandissimo piacere!

_________________
it's not that easy being green
avatar
canterel II
Admin

Numero di messaggi : 2413
Data d'iscrizione : 08.01.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.youtube.com/watch?v=RIOiwg2iHio

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  piquemal il Mer Lug 10, 2013 8:06 pm

canterel II ha scritto:
una lettura che mi ha dato grandissimo piacere!

A me è capitato recentemente con La grande beuverie, a proposito di ilynx Smile

piquemal

Numero di messaggi : 377
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  Joy il Sab Ott 12, 2013 8:36 pm

.


Ultima modifica di Joy il Mar Dic 17, 2013 8:15 pm, modificato 1 volta

Joy

Numero di messaggi : 237
Data d'iscrizione : 29.12.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  Joy il Sab Nov 16, 2013 11:20 am

.


Ultima modifica di Joy il Mar Dic 17, 2013 8:10 pm, modificato 1 volta

Joy

Numero di messaggi : 237
Data d'iscrizione : 29.12.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  piquemal il Ven Nov 29, 2013 10:54 am

"Già. Si va avanti. E anche il tempo va, fino a quando innanzi a noi si profila una linea d'ombra, ad avvertirci che bisogna dare addio anche al paese della gioventù.
Questo è il periodo della vita in cui è più facile sopraggiungano i momenti che ho detto. Che momenti? Be', momenti di noia, di stanchezza, d'insoddisfazione. Momenti d'avventatezza. Voglio dire momenti in cui, chi è ancora giovane, si trova a commettere azioni avventate, come ad esempio sposarsi all'improvviso o abbandonare senza motivo un posto di lavoro."

(La linea d'ombra, J. Conrad)

piquemal

Numero di messaggi : 377
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  merla il Ven Nov 29, 2013 1:10 pm

“Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera se stesso senza essere ‘superato’. Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà , violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. L’ inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita. Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita È una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito. E’ nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze. Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla.”

[Il mondo come io lo vedo, Albert Einstein, 1931]
avatar
merla

Numero di messaggi : 2131
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  Joy il Mer Gen 01, 2014 2:56 pm

.


Ultima modifica di Joy il Dom Mag 11, 2014 5:54 pm, modificato 1 volta

Joy

Numero di messaggi : 237
Data d'iscrizione : 29.12.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Aforismi e Citazioni

Messaggio  Ishtar il Mar Gen 07, 2014 8:27 pm

Si cresce tacendo, chiudendo gli occhi ogni tanto, si cresce sentendo d'improvviso molta distanza da tutte le persone.

(Erri De Luca)
avatar
Ishtar

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 07.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  piquemal il Gio Feb 13, 2014 1:55 pm

"Perhaps everything terrible is in its deepest being something helpless that wants help from us."

(Lettere a un giovane poeta, R.M. Rilke)

piquemal

Numero di messaggi : 377
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  canterel II il Ven Apr 25, 2014 12:20 am

Torno da un viaggetto ed è ormai piuttosto tardi. Nello stradone che scende sulla piazza mi sento ad un tratto seguita da un forte scalpiccio di scarponi. Volgo appena la coda dell'occhio e mi vedo ormai di fianco 5 o 6 figuri alti come giganti, imbacuccati in grandi mantelli e recanti in spalla certi involti che non possono che contenere armi. Senza nulla dire, mi sorpassano con celerità ed, arrivati davanti all'ufficio postale, infilano senz'altro la porta dell'abitazione di C.T. senza neppure bussare né chiedere permesso. Chi saranno? Persone forestiere certamente, e, così armate, non v'ha dubbio che siano "ribelli"...
Da tempo si sono gettati alla montagna ed ora fanno spesso delle capatine nei paesi per rifornirsi del necessario, per svaligiare le case dei fascisti che ancora fanno propaganda... Il capo è un certo Rossi di Sassuolo... Della banda fanno parte anche alcuni soggetti del luogo, ma, nella maggioranza, sono uomini della pianura... Conducono una vita molto grama. Portano lunghe ed incolte barbe, abiti molto logori e scarpe rotte. Riposano alla meglio in capanne e mangiano quando e dove trovano cibo. Sono con loro anche alcune donne...

Suor Imelde Ranucci, cit. in Pietro Alberghi, Attila sull'Appennino, Quaderni dell'Istituto storico della Resistenza, Modena 1969

_________________
it's not that easy being green
avatar
canterel II
Admin

Numero di messaggi : 2413
Data d'iscrizione : 08.01.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.youtube.com/watch?v=RIOiwg2iHio

Tornare in alto Andare in basso

aforismi e citazioni

Messaggio  Ishtar il Sab Apr 26, 2014 6:49 pm

...dopo un anno di terapia, il mio psichiatra mi ha detto, "Forse la vita non è per tutti".

Larry Brown
avatar
Ishtar

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 07.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Aforismi e citazioni

Messaggio  Ishtar il Sab Apr 26, 2014 6:54 pm

Scopriamo un fascino nelle cose ripugnanti, ogni giorno d'un passo, nel fetore delle tenebre, scendiamo verso l'inferno, senza orrore.

Charles Baudelaire    I fiori del male
avatar
Ishtar

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 07.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  piquemal il Mer Ott 22, 2014 2:16 pm

"Non attribuì alla sua azione nessun'altra causa, che la passione della gloria e la gioia di sentir proferire il suo nome. Disse che solo il suo regno sarebbe stato assoluto, perché non gli si conosceva un padre, e che Erostratos sarebbe stato incoronato da Erostratos, che lui era figlio dell'opera sua, e che l'opera sua era l'essenza del mondo: sicché, unico fra gli uomini, sarebbe stato re, filosofo e dio insieme."

(Vite immaginarie, Marcel Schwob)

piquemal

Numero di messaggi : 377
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  canterel II il Sab Apr 25, 2015 4:19 pm

In verità non molti pensavano in quei giorni festosi che altre prove assai dure e per alcuni più che dure avrebbero dovuto affrontare negli anni a venire, e soprattutto dopo la rottura dell'unità antifascista, gli uomini che con tanta abnegazione e con pesanti sacrifici personali avevano contribuito alla lotta per la libertà del Paese: gli ufficiali e i sottufficiali di carriera per i quali essere stati "resistenti" anzichè un legittimo titolo di merito avrebbe significato invece un ingiusto motivo di diffidenza o addirittura di emarginazione; i partigiani in un primo tempo incorporati nelle ricostituite forze di polizia e poi angariati in mille modi e via via espulsi; i militanti della Resistenza che, col riemergere di spinte reazionarie, e soprattutto negli anni '48-'51 nel corso della violenta offensiva antiresistenziale - ad un tempo diffamatrice e persecutoria - sarebbero stati incarcerati, sottoposti ad interrogatori stremanti ed offensivi, tratti in giudizio, condannati a lunghi anni di detenzione per aver partecipato, come era loro diritto e dovere di patrioti (o anche soltanto indiziati di averlo fatto), ad azioni che avevano tratto la loro legittimità dall'esser volte a combattere il nemico tedesco e il suo servo fascista ma che la campagna denigratoria scatenata contro la Resistenza cercava di presentare addirittura come atti di comune delinquenza.

(Lotta di liberazione nella bassa modenese, F. Canova, O. Gelmini, A. Mattioli, A.N.P.I Modena 1974)

_________________
it's not that easy being green
avatar
canterel II
Admin

Numero di messaggi : 2413
Data d'iscrizione : 08.01.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.youtube.com/watch?v=RIOiwg2iHio

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  canterel II il Ven Gen 29, 2016 4:12 pm

“ Il mito greco dice: si può produrre un'opera solo se l'esperienza smisurata della profondità -  esperienza che i Greci riconoscono necessaria all'opera, e in cui l'opera è a prova della sua dismisura – non è è perseguita per se stessa. La profondità non si consegue apertamente, e si rivela soltanto dissimulandosi nell'opera. (…) Ma il mito dimostra ugualmente che il destino di Orfeo è anche di non sottomettersi a questa legge ultima; e, certamente, volgendosi verso Euridice, Orfeo distrugge l'opera, l'opera immediatamente si disfa, ed Euridice ritorna nell'ombra; l'essenza della notte, sotto il suo sguardo, si rivela come l'inessenziale. Così egli tradisce l'opera, Euridice e la notte. Ma il non volgersi verso Euridice, significherebbe ugualmente tradire, essere infedele alla forza senza misura e senza prudenza del suo impulso che non vuole Euridice nella sua verità diurna e nel suo assenso quotidiano, ma la vuole nella sua oscurità notturna, nella sua lontananza, col corpo chiuso e il viso suggellato; la vuole vedere non quando è visibile, ma quando è invisibile, non come l'intimità di una vita familiare, ma come l'estraneità di ciò che esclude ogni intimità, non farla vivere, ma avere vivente in essa la pienezza della sua morte.
E' venuto agli Inferi per cercare solo questo. Tutta la gloria della sua opera, tutta la potenza della sua arte e il desiderio stesso di una vita felice alla bella luce del giorno vengono sacrificati per questo unico scopo: guardare nella notte ciò che dissimula la notte, cioè l'altra notte, la dissimulazione che appare. ”
Maurice Blanchot, Lo spazio letterario, Einaudi 1967


“ L'aver cantato le origini (lascia scritto Orfeo nel testamento) ha reso possibile il viaggio – Il mito è letterario; ma è sempre mito – Però adesso, arrivati al culmine del viaggio, se ve ne accorgete, restate là – Lasciate pure che a Zulmàt tutto sia tenebroso e arbitrario: pura follia, anzi bizzarria – Abbiate la testa di Buzug-Ibn-Sachriar, che vede portenti e basta, senza alcun legame e alcun senso – Se per tornare indietro occorrono sacrifici, non fateli – Ricordatevi di quello che vi dice un poeta dalla tomba (vicino a un pozzo petrolifero): voi non siete 'tardi', non siete 'seriori': siete gli 'ultimi' – Se tornate indietro con le nuove notizie, nessuno mai potrà più viaggiare come avete fatto voi (cioè a gettare fondamenta di sogno per ulteriori viaggi realistici) – Mettete incinte scimmie con teste di serpente o zampe di anatroccolo non Medee – Restate nel mirabolante sotto la luce della Nube Purpurea – Non venite a raccontare niente a Propp e a Blanchot (…) ”
Pier Paolo Pasolini, Petrolio, Einaudi 1992

_________________
it's not that easy being green
avatar
canterel II
Admin

Numero di messaggi : 2413
Data d'iscrizione : 08.01.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.youtube.com/watch?v=RIOiwg2iHio

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  Madama_Butterfly il Sab Mag 21, 2016 11:39 am

La società umana assomiglia alla conversazione di inconsapevoli sordi, in cui tutto è soliloquio con l'aria del dialogo.
(....)
Per le cose fondamentali della vita siamo sempre soli, e la nostra vera storia non è quasi mai decifrata dagli altri. La parte migliore di questo dramma è un monologo, o meglio un intimo dibattito fra Dio, la nostra coscienza e noi(...)il nostro nucleo più prezioso non si rivela mai.

Henri-Frédéric Amiel, Diario Intimo
avatar
Madama_Butterfly

Numero di messaggi : 98
Data d'iscrizione : 12.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  Madama_Butterfly il Dom Mag 29, 2016 5:42 pm

"È a questo punto che ho visto una fila di facce davanti a me. Tutte mi guardavano: ho capito che erano i giurati. Ma non saprei dire che cosa li distinguesse l’uno dall’altro. L’impressione che avevo era soltanto questa: ero di fronte a una panca del tram e tutti quei viaggiatori anonimi osservavano il nuovo arrivato per scoprire ciò che era ridicolo in lui. So bene che era un’idea sciocca perché qui non era il viaggiatore che cercavano, ma il delitto. Comunque la differenza non è tanto grande e in ogni modo è questa l’idea che mi è venuta".

Lo straniero, Albert Camus
avatar
Madama_Butterfly

Numero di messaggi : 98
Data d'iscrizione : 12.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  Owl il Sab Giu 25, 2016 2:14 am

Il musicista ha uno strumento su cui lavorare, il chirurgo ha i suoi arnesi, l'architetto i suoi piani, il generale le sue pedine, l'idiota la sua idiozia, ma chi soffre ha tutto nell'universo tranne il sollievo.
(Henry Miller)
avatar
Owl

Numero di messaggi : 118
Data d'iscrizione : 23.06.16
Età : 34
Località : Rieti

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  piquemal il Mar Ago 01, 2017 8:01 pm

La sventura, quando la distanza materiale o morale permette di vederla soltanto in modo vago, confuso, senza distinguerla dalla semplice sofferenza, ispira alle anime generose una tenera pietà. Ma quando un qualche gioco di circostanze fa sì che d'improvviso si trovi da qualche parte messa a nudo, come qualcosa capace di distruggere, una mutilazione o una lebbra dell'anima, si rabbrividisce e si retrocede. E gli stessi sventurati provano lo stesso brivido di orrore davanti a se stessi.
[...] Mettersi al posto di un essere la cui anima è mutilata dalla sventura o in pericolo imminente di esserlo, significa annientare la propria anima.

(Simone Weil)

piquemal

Numero di messaggi : 377
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: AFORISMI E CITAZIONI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum