abuso di benzodiapzepine

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

abuso di benzodiapzepine

Messaggio  schiacciato il Ven Apr 07, 2017 12:16 pm

ciao

sono disperato per andare avanti devo prendere 10 compresse di lendormin al giorno

schiacciato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.04.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: abuso di benzodiapzepine

Messaggio  MortoCheCammina il Ven Apr 07, 2017 3:01 pm

Quali problemi ti portano a prendere quelle pastiglie?
avatar
MortoCheCammina

Numero di messaggi : 87
Data d'iscrizione : 17.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

abuso benzodiazepine

Messaggio  schiacciato il Ven Apr 07, 2017 4:07 pm

mi trovo in uno stato depressivo e sono sempre in ansia per quaklunque cosa

schiacciato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.04.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: abuso di benzodiapzepine

Messaggio  MortoCheCammina il Ven Apr 07, 2017 7:04 pm

Sei seguito da uno psichiatra?
L'obiettivo dovrebbe essere quello di iniziare una terapia magari con altri farmaci che, a differenza delle benzodiazepine, possano farti guarire.
avatar
MortoCheCammina

Numero di messaggi : 87
Data d'iscrizione : 17.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: abuso di benzodiapzepine

Messaggio  merla il Ven Apr 07, 2017 7:08 pm

Beh, 10 al giorno, sicuramente non è il dosaggio che ti ha indicato il medico. Smile

Cmq non ci racconti né sei seguito da un medico o da uno psicologo, né se questo abuso è recente/episodico o se è ormai strutturale.
Quindi ti scrivo più che altro raccontandoti le considerazioni, abs ovvie in realtà, che io ho tratto dalla mia esperienza diretta e indiretta. Lendormin io ne prendevo in genere 2, però contestualmente tiravo giù lo xanax come fosse acqua fresca.

Se hai un problema di abuso, tu conta che la prima cosa da affrontare è l'abuso di farmaci.
Prendere sonniferi tutto il giorno, al di là degli effetti che possono avere sull'ansia, vuol dire compromettere qualsiasi ambito della propria vita: non si hanno più i riflessi per guidare e neanche per attraversare la strada in sicurezza, né per la lavorare, leggersi un libro, guardarsi un film o passare una serata con gli amici né gestire una normale vita di relazione.
Inoltre con un abuso di farmaci in essere, non è realisticamente possibile affrontare in modo costruttivo i propri problemi; non si ha la possibilità di ascoltare le proprie emozioni e le proprie esigenze emotive e di conseguenza non si ha la possibilità di darsi una qualsiasi direzione.

Tieni anche conto con le benzodiazepine si sviluppa tolleranza, più o meno rapidamente, il che significa però che a un certo punto non fanno più effetto. Tra questo fa spesso scattare l'abuso, perché se ne prende di più, perché non si sta bene, ma dopo un po' scatta di nuovo il meccanismo di tolleranza, e si sente la necessità di prenderne altre.
La soluzione in ogni caso è di farti seguire nella dismissione da un medico competente e/o da uno psicoterapeuta che ti accompagni nello scalare lentamente. E che ti aiuti a seguire le prescrizioni del medico e a non fare più di testa tua.
Metti in conto che è un processo lungo e non ti scoraggiare!

avatar
merla

Numero di messaggi : 2124
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ABUSO BENZODIAZEPINE

Messaggio  schiacciato il Lun Apr 10, 2017 4:36 pm

Si Merla sono seguito da uno psichiatra e da uno psicologo. Il problema e che non riesco a rispettare le loro indicazioni.
Il mio malessere e talmente forte che non posso fare a meno di prendere le bdz in notevole quantità ed in dosi ben superiori a quelle che mi ha prescritto lo psichiatra.
Comunque ti ringrazio per la risposta ed i consigli.


schiacciato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.04.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: abuso di benzodiapzepine

Messaggio  merla il Mer Apr 12, 2017 8:01 am

Ciao schiacciato,

a me spiace, evidentemente, non essere riuscita a esprimere che empatizzo (davvero) con il tuo malessere, ma di aver fatto soltanto passare un messaggio un po' troppo operativo.

Mi è chiarissima la sensazione di aver bisogno del farmaco perché si sta troppo male, ma mi è anche chiaro per esperienza diretta come questa sensazione e il malessere stesso nell'ambito di un abuso sono causate anche dall'abuso stesso; al di là dei problemi di fondo, che c'erano prima e che probabilmente andranno comunque affrontati, sicuramente l'abuso crea un fattore in più che aumenta e spesso amplifica l'ansia e il malessere.

Innanzitutto, è evidente che un sonnifero che, nel dosaggio giusto, non è sufficiente a farti dormire è un farmaco che in quel contesto non sta funzionando; al di là di questo, però, il problema è che tra gli effetti collaterali documentati di quei farmaci ci sono la tolleranza, la dipendenza, e l'effetto paradosso. Questo significa, in soldoni, che l'ansia e il malessere che tu senti adesso sono creati (anche) dall'abuso stesso.
E la tua sensazione che invece questi farmaci ti servano è a sua volta causata dall'abuso, benché sia evidente che non ti servano. Se servissero, dormiresti come un ghiro e soprattutto ti sveglieresti riposato.

In altre parole, nel corso di un abuso prolungato e strutturato, quei farmaci diventano da un certo punto di vista "acqua fresca" perché si è innescato il meccanismo della tolleranza. Quello che resta sono gli effetti collaterali, primo fra tutti il rincoglionimento, ma anche la soglia dell'ansia molto più bassa (o ormai inesistente), la tolleranza ai farmaci di quel tipo (la mia in questo caso è permanente; certi farmaci non mi fanno più niente a distanza di anni e quelli simili mi fanno cmq pochino), il senso di colpa per non riuscire a rispettare le indicazioni del medico (questo è un chiarissimo segno dell'abuso, non credere), il senso di impotenza (idem) ecc. ecc.
Armati di pazienza, tanta, rifletti se e quanto ti fidi delle persone che ti seguono e valuta se puoi affrontare con loro questo problema o se invece vuoi cercare qualcun altro. Ma cerca di convincerti che l'unica strada percorribile per stare meglio, per quanto sia dura e faticosa, è affrontare il problema dell'abuso, che incancrenisce tutto il resto.

buone cose Smile
avatar
merla

Numero di messaggi : 2124
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: abuso di benzodiapzepine

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum