tunnel senza uscita

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

tunnel senza uscita

Messaggio  nervosino78 il Sab Mar 25, 2017 1:57 pm

Salve mi presento. Sono matteo 38 anni e vivo all estero e soffro di depressione e altri problemi sin da quando ero piccolo. Ho una figlia in italia e questo peggiora la mia condizione. Non riesco a stare tra la gente e nn ao cosa significhi sorridere. Ho sempre tristezza in volto e nemmeno mia madre mi capisce (credo sia x colpa sua se ho questi problemi) e se le dico voglio andare da uno psichiatra, lei mi dice male. A volte credo che nn ci sia speranza di guarire. Ho avuto una relazione decennale e ora che e' finita mi sento rassegnato al fatto di nn trovare nessuna. Voglia di vivere 0, motivazioni 0, emozioni 0. E sono sempre stanco!

nervosino78

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 25.03.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: tunnel senza uscita

Messaggio  mazzonrocky il Mer Mar 29, 2017 5:57 pm

Ciao, capisco che non sia per niente facile, con una figlia in Italia e soli all'estero, e con questa tendenza cronica all'abbattimento. Io ti posso solo dire quali strategie io ho adottato, per restare a galla finora, anche se i problemi ambientali non sono gli stessi. Compensazioni. Ho sempre cercato di compensare le mie deficienze. Con lo sport, di molti tipi, e sempre individuale, per non dover interagire con gli altri, per dimostrare a me stesso e agli altri che sono valido come individuo, con la musica, con la lettura....e un p con la scrittura.
Si trattato per certi aspetti anche di un fuga, di una fuga continua, ma a qualcosa servito, se sono ancora qui in buone condizioni.

mazzonrocky

Numero di messaggi : 149
Data d'iscrizione : 18.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum