Non riesco a reagire

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Non riesco a reagire

Messaggio  Utente non piu iscritto il Lun Dic 26, 2016 7:27 pm

Non mi era mai capitato di arrivare a questo punto di sofferenza, o forse ogni volta che ci arrivo mi dimentico, sono veramente triste, sto piangendo senza controllo, e non mi era mai capitato, sento che qualsiasi ambito della mia vita è un fallimento, e non mi posso fidare di nessuno devo sempre prestare attenzione agli altri che potrebbero farmi del male, sto malissimo non riesco a reagire.. io ho paura a lungo andare che questo stato mi porti a morire in un qualche modo, non so come fare a sbloccarmi e a reagire Sad
Il dolore è tantissimo, sto veramente male , ogni volta che spero in positivo in qualcosa poi arriva la delusione.. non ce la faccio piu, sto troppo male Sad
È ora di finirla di avere speranza! di avere tutto quello schifoso ottimismo! è ora di farla finita con tutte le idee che avrò dei successi in quello che faccio! perche per quanto io faccia delle cose pensate, in cui ci metto tutto di me, do l'anima, e a volte ci rimetto pure fisicamente, pur di riuscire a realizzare qualcosa, e mi ostino a provarci proprio perchè è triste non avere mai in mano nulla ! Mai mai mai! e potrò svenarmi, e potrò dare tutto, ma evidentemente sbaglio! e non posso fare qualcosa di giusto, perchè non mi fido degli altri.. chi mi potrà mai aiutare a svegliarmi da questi miei sbagli??? E a ricordarmi come si fanno le cose in modo giusto?? per ottenere risultati e felicità, chi ??? Chii??? Se non mi fido di nessuno! ! ! Ho tanta rabbia verso di me , perche sono in blocco, non mi sblocco! Non mi fido, e se non mi fido è evidente da me non sono capace di nulla, ho la fortuna che per me questa vita dovrebbe essere cosi facile!! eppure io sono demente! non ne imbrocco una! Accidenti a me! Mai mai che ce la faccia... mai mai che abbia la capacità di fare la cosa che poi mi porti dei risultati, non ho l'occhio per capire, forse sono in un totale stato di stupidità e prendo tutte le decisioni sbagliate! e tutte le linee di pensiero sbagliate! Poi ingenuamente sono come un bambino/a che crede che quei pensieri siano giusti! Che mi porteranno tante cose positive, (ma pensare in positivo non significa che mi accadrà qualcosa di positivo anzi!!) o spero che quelle azioni siano giuste e che mi porteranno a star bene! invece sono come un povero malato di gioco, che ogni volta che gioca a carte è convinto come un bambino che arriverà proprio quella volta la mano fortunata ! Sono un'idiota !!!! Non so piu come fare... degli altri non mi fido, cosa potrebbe mai cambiare in me!

Utente non piu iscritto

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 07.12.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non riesco a reagire

Messaggio  Nepenthe il Gio Dic 29, 2016 4:39 pm

Ciao. Non posso sapere chi sei e a che tipo di fatti ti riferisci in concreto (la comunicazione in un forum del genere è molto aleatoria), quindi ti ripsondo analogicamente, parlando della mia esperienza.

Quel che ho imparato nella vita è che ciò che si vuole non si ottiene mai, ma a furia di insistere qualcosa si sblocca sempre, inevitabilmente. È un fatto statistico in pratica.

Posso dirmi: "voglio fare questo". bene. Da dove comincio? Il primo passo è X.
X è un fallimento totale. Allora provo Y, Z, A, B, C ecc. Non ne va bene una. Ma tentando e fallendo Z mi si è aperta una strada che non mi aspettavo e che mi conduce, magari, a modificare proprio i miei piani, portandomi dove non mi aspettavo potessi arrivare.
Potrebbe essere che non è ciò che volevo. Potrebbe persino essere che è proprio ciò che volevo, ma nel frattempo ho ricevuto tante di quelle botte che ho perduto ogni entusiasmo e ci arrivo freddo ed indifferente.
Però intanto la vita si è messa in moto. Nello stagnamento invece tutto rimane identico e va in malora. Tanto vale provare, no?

Penso che per molti (magar non è il tuo caso, eh) il problema è che si tende a rappresentarsi tutto in anticipo. Si pensa: domani cambio vita, farò questo, poi otterrò questo, questo, e sarò felice. Al primo passo tutti i piani sballano e ci si arrende.
Io, ad esempio, ho ereditato questo modo di pensare dai miei genitori. Mio padre mi ha praticamente inculcato l'idea che tutto va pianificato in modo rigorosissimo e se qualcosa va male bisogna ripiegare prima che capitino disastri. Questo modo di pensare è andato bene nella sua epoca, ma in un mondo come il nostro, completamente caotico e corrotto fino al midollo, ti permette solo di diventare un fallito.
Al contrario ho compreso che molti "uomini d'azione" procedono molto a braccio e che hanno parecchia autostima (magari dovuta a stupidità) che li rende immuni alle delusioni e pronti a cogliere le occasioni al volo: se una cosa va male, se la prendono con gli altri; se va bene, sono sicuri che il merito è loro. Non danno davvero valore a quel che fanno, così se va male non si disperano troppo. È la strategia dei gretti e degli arroganti, però in un epoca gretta e arrogante funziona.

Non fidarsi di nessuno in un epoca come la nostra è normale. La società competitiva cii ha messi tutti l'uno contro l'altro e ci ha resi infidi ed ipocriti. L'unico modo per tirare avanti è farsi una corazza, non c'è altro.
Effettivamente la speranza non aiuta affatto, perché rende troppo vulnerabili. La risposta però non è il pessimismo arrendevole. Piuttosto bisogna imporsi di andare avanti nonostante tuttoe ad incassare tutti i colpi. Anche quando la voglia viene a mancare totalmente si deve poter tirare come degli automi. E bisogna sviluppare una certa fredezza. È brutto a dirsi ma è la verità.

Se si sbatte continuamente la testa prima o poi o si muore o si sfonda il muro, comunque non si resta prigionieri.
Questa almeno è la mia esperienza.
avatar
Nepenthe

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.05.15

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non riesco a reagire

Messaggio  Utente non piu iscritto il Mer Gen 04, 2017 10:14 am

Ciao Nepenthe,
Grazie per il conforto, credo che il mio problema sia più di non riuscire a vedere quello che mi viene detto dagli altri, ho talmente poca fiducia che le parole degli altri non rimangono dentro di me, scivolano via, non ne riesco a prendere nemmeno il significato non rifletto su quello che mi dicono gli altri, perche non credo a niente di quello che mi dice la genete come non credo a quello che mi puo dire un professionista pronto li ad aiutarmi, le uniche cose che mi guidano sono i miei pensieri negativi, solo quelli mi danno fiducia, solo di quelli mi fido, e la sofferenza negli altri quella la trovo sempre vera e quindi spesso mi avvicino a persone che soffrono anche piu di me e mi tirano ancora piu giu nella negatività, mi sento in un labirinto senza uscita, posso rimanere solo in prigione tra le mura delle mie sofferenze e di quelle degli altri, i buoni consigli le cose positive che provengono da altri io non riesco a crederci, mi sento come preso in giro, non riesco proprio a crederci, vorrei ma non ci riesco a fidarmi... non so come posso fare, questa mia situazione di sfiducia fa si che io mi stia autodistruggendo sono nella prigione di me stesso non posso farmi aiutare Sad sono veramente triste


Dimenticavo che i pensieri positivi a cui credo sono solo quelli che provengono da me stesso, pero anche di quelli non mi fido tanto, perche poi mi sento uno stupido, mi rendo conto che è proprio da stupidi pensare che qualcosa possa andare bene, o meglio pensare che qualcosa vada bene per me, quando si tratta degli altri invece sono un guerriero della giustizia, mi sembra ingiusto vedere gli altri che soffrono per cose che si possono risolvere

Utente non piu iscritto

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 07.12.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non riesco a reagire

Messaggio  Nepenthe il Dom Gen 08, 2017 7:29 pm

Purtroppo scrivendo in un forum come questo rischi di ricevere risposte più apocalittiche delle domande. Almeno, in questo caso è stato così.

Trovare appoggio in sé stessi è abbastanza importante, anzi fondamentale. Tuttavia resto convinto che la vita moderna si fondi su troppi fattori casuali, incontrollabili, dipendenti da macchine o da cose lontane da noi, e che solo gli stupidi e i superficiali riescano a non farci caso e a sentirsi davvero sicuri di sé.

Io negli ultimi tempi sono diventato un pò fatalista, non necessariamente in senso negativo. Cioè, non necessariamente in un modo che mi spinga a gettare la spugna. È successo questo, ho questo limite ecc.: evidentemente doveva andare così; stringiamo i denti e andiamo avanti.

I pensieri negativi funzionano un pò come un loop:
- è successo X
- pensieri negativi riguardo X
- non dovrei pensare in questo modo, questo pensiero è un problema che si aggiunge al problema concreto
- però non riesco a non pensarci, e il fatto che non riesco a non pensarci è un problema su cui penso e così via all'infinito

L'unica cosa da fare è spezzare la serie:

- è successo X.
OK: evidentemente doveva andare così
- pensieri negativi riguardo X. Non dovrei averne ma non ci riesco.
OK: evidentemente devo sopportare pure questo, questi pensieri.

Smontare il meccanismo è complicato, non c'è un trucco elementare per farlo. Bisogna studiare sé stessi momento per momento e capire in quali modi ci si impiglia nella ragnatela (e sono tanti). Ma soprattutto sconnettere pensiero e azione quando è necessario.
Può anche capitare di pensare con la testa "sono un fallito, non combinerò mai nulla" e con le gambe iniziare già a rialzarsi. Ripeto: se si sbatte continuamente la testa prima o poi si sfonda il muro.
avatar
Nepenthe

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 29.05.15

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non riesco a reagire

Messaggio  betternolookdown il Mer Gen 11, 2017 1:10 pm

ciao, mi sono appena iscritta al forum.
Io sono dell'idea che imparare ad amarsi è possibile.
Saluti a tutti

betternolookdown

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 03.01.17

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non riesco a reagire

Messaggio  Utente non piu iscritto il Ven Gen 13, 2017 11:00 am

Betternolookdown veramente grazie per esserti iscritta per dare questo unico messaggio sicuramente hai cambiato la vita a tutti quanti!!!
Sarà difficile per te non sprofondare nell'eccessiva modestia visto l'enormità del merito di averci cambiato così nel profondo... anzi probabilmente avrai la casella dei messaggi privati intasata per i messaggi di ammiratori ! !


Si , ci voleva proprio il tuo messaggio! GRAZIE!!!

Utente non piu iscritto

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 07.12.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non riesco a reagire

Messaggio  merla il Ven Gen 13, 2017 3:55 pm

Intervengo un attimo, per ricordare a tutti il senso e lo scopo di questo forum (e in generale della comunicazione).

Da un lato (vado in ordine cronologico), mi viene da far notare a betternolookdown che, in effetti, così espresso il suo messaggio suona abbastanza scontato e, dal lato dell'utente che ha condiviso i suoi problemi, potrebbe anche essere letto come uno sminuire i problemi convidisi. È evidente che un forum come questo sia spesso frequentato da persona con un alto grado di sofferenza e diversi tentativi di risolverla, per cui frasi del genere, non circostanziate, generaliste, estremamente sintetiche suonano spesso calate dall'alto e quindi sgradite, se non persino giudicanti. Il risultato facilmente sarà essere ignorati o ricevere dei feedback negativi, per cui forse conviene comunicare in maniera un po' diversa, magari dettagliando con esempi concreti e raccontando di sé.

Dall'altro, a Sigfrido: temo che la comunicazione non vada molto lontano se la si carica di sarcasmo e malcelata aggressività. Credo, se era questo il senso del tuo messaggio, che avresti potuto semplicemente esprimere il tuo fastidio e i motivi, oppure, se non te la senti di esprimere le tue sensazioni, semplicemente ignorarlo.
Da un lato, l'esprimersi a slogan, in modo sintetico e calato dall'alto è tristemente un vezzo della società in cui viviamo, per cui in prima istanza, senza prenderla sul personale, si potrebbe ipotizzare che betternolookdown, pur con buone intenzioni, non abbia semplicemente riflettuto tanto sulle modalità di comunicazione. Il beneficio del dubbio è sempre l'ipotesi più economica.
D'altro canto, comunque sia, il sarcasmo è una forma verbale di violenza e prevaricazione, mi sembra evidente, per cui andrebbe dosato con tanta parsimonia.
avatar
merla

Numero di messaggi : 2089
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 41
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non riesco a reagire

Messaggio  Utente non piu iscritto il Ven Gen 13, 2017 4:09 pm

Mi scuso se ho affeso qualcuno, il senso della mia risposta a betternolookdown non era di certo offenderla o non so per che altro non avevo intenzione di certo di violare regole del forum, se l'ho fatto ritiro subito tutto, e a mia discolpa posso dire che davvero non mi sono accorto di averlo fatto. Detto ciò l'intenzione del mio messaggio era in maniera sarcastica di esprimere il mio dissenso  Very Happy pensavo potesse essere spiritoso e non di certo offensivo!
Come betternolookdow ha preso alla leggera la sua risposta pensavo che allo stesso modo avrebbe benissimo potuto prendere alla leggera il mio sarcasmo! Anche perche non vedo per quale motivo lei possa dare una risposta con leggerezza a un argomento che non richiedeva superficialità, e io stesso invece devo prendere con profondità la sua risposta che è piena di superficialità!?!? Anche perchè è arduo trovare profondità e sensibilità laddove non c'e nè affatto!
Non capisco perchè io devo fare tutto questo sforzo.. oltre alla beffa l'inganno!

Saro sicuramente pieno di tristezza, ma fortunatamente il senso dell'umorismo non mi manca,  pensavo che il mio messaggio trasmettesse questo non altro.

La prossima volta mettero qualche smile cosi magari é più chiaro che sto scherzando.

E un ultima cosa! Hahah secondo me tra l'altro a betternolookdow non interessa nemmeno quello che stiamo dicendo perche ha scritto solo quel messaggio e poi è scomparsa Very Happy (pero in fondo è semrpe meglio darle una risposta non si sa mai che sia scomparsa perchè si era offesa)

Aggiungo un ultima cosa cioè che infatti il mio sarcasmo era dosato con parsimonia non volevo assolutamente offenderla, volevo solo spronarla a rispondere Smile
Se pero è maleducato posso cancellarlo, a me non sembrava, io lo trovavo simpatico, pero capisco che abbiamo tutti una diversa sensibilitá verso le diverse cose c'e chi è più permaloso e chi lo è di meno, c'e chi sa essere pragmatico e usare la propria superficialità nel momento giusto, ma c'e anche chi non lo è ed è giusto rispettarlo nella sua difficoltà non gliene si può fare di certo una colpa infondo significa che nessuno gliel'ha mai insegnato.

Utente non piu iscritto

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 07.12.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non riesco a reagire

Messaggio  merla il Ven Gen 13, 2017 7:28 pm

A me dispiace che evidentemente sia passata una sorta di rimprovero indirizzato prevalentemente a te.

La mia intenzione e il mio tentativo, in realtà, era di riflettere su entrambe le modalità di comunicazione, che sono state appunto entrambe infelici, anche se con sfumature diverse e credevo di aver messo più in luce i malintesi celati da una comunicazione "ad effetto" che non entra nel dettaglio, di quelli del sarcasmo.

Forse la ragione per cui ti sei sentito maggiormente rimproverato è che sono intervenuta dopo il tuo messaggio e non dopo il suo. La ragione non è che io ritenga più inadeguato l'uno o l'altro messaggio: la ragione, semplicemente, è che, per quanto entrambi potenzialmente abbiano una nota sgradevole, è molto più frequente che un utente prenda sul personale e risponda in modo reattivo a un messaggio come il tuo, espressamente indirizzato a lui/lei, che un messaggio come il suo, che benché in risposta nel thread aperto da te non conteneva nessuna indicazione personale. Tu stesso affermi che era un tuo modo di stimolare una sua risposta. Invece il suo messaggio era molto generico, e messaggi del genere vengono spesso semplicemente ignorati, per questo non sono intervenuta.

Conta anche che molti utenti al primo accesso non hanno tanta dimestichezza nel forum; questo per dire che - e non so se è stato così, ma è possibile - capita frequentemente che un nuovo utente, con l'intento di presentarsi e di esprimere qualcosa, scriva in risposta a un thread di qualcun altro, invece di aprirne uno nuovo, semplicemente perché non è tanto pratico. Queste sono le due ragioni principali per cui sono intervenuta solo oggi pomeriggio.
avatar
merla

Numero di messaggi : 2089
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 41
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non riesco a reagire

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum