non ce la faccio piu

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

non ce la faccio piu

Messaggio  Nick il Ven Nov 18, 2016 8:30 pm

ciao a tutti, ho 16 anni e ho un grande problema.
mia sorella di 20 anni ha da poco finito il liceo e cominciato l'universita, la scelta del tipo di universita è stata molto difficile. infatti gia con gli esami di quinta lei era disperata, piangeva spesso, una volta finiti e passati gli esami pensavamo sarebbe passato tutto, invece no. anzi è stato peggio, piangeva ogni giorno e la situazione è degenerata e ha cominciato a urlare, come sfogo penso io, ma sempre più forte.
La scelta non è stata facile, non ha scelto in pratica, è stata costretta dal tempo. Così ora frequenta questa università ma non proprio la frequenta, in quanto va una lezione si e 2 no. Lei è tutt'ora depressa, non urla più, probabilmente solo perchè una sera i nostri vicini ci hanno suonato il campanello per sapere cosa succedeva e mia mamma ha subito pensato che volessero chiamare i carabinieri,per le urla..
Ora va anche dallo psicologo, prende dei farmaci, ma non cambia molto. Come prima è tutto il giorno chiusa in camera.
Ora parliamo di mia mamma..lei fin dall'inizio piangeva moltissimo, perchè mia sorella non dimostrava affetto, anzi, sembra che ci odi tutti. Così mia mamma piange e l'unica cosa che posso fare io è consolarla ma non riesco a cambiare le cose. Spesso quando la cerco per casa la trovavo che piange e non so cosa fare..
Lei e papà hanno sempre litigato molto e pensavo (e penso anche adesso) che divorziassero, anche ora litigano. E anche per quello non riesco a farci niente, mi sento inutile...
Tre/quattro mesi fa ero scoppiato, ho urlato contro mia sorella, perché lei come al solito urlava, come al solito mia mamma è andata da lei per cercare di parlare e di farla stare meglio. Ma lei è uscita dalla camera e hanno cominciato a urlare e a litigare e e mia sorella ha detto che avrebbe voluto addormentarsi e non svegliarsi piu, che ci odiava, e che voleva andarsene. Mia mamma stava malissimo. Io capisco la situazione di mia sorella, ma dopo mesi che era cosi e non voleva farsi aiutare non ce l'ho fatta più, le ho urlato che se voleva andarsene poteva farlo, così ha preso la macchina e se ne è andata. Poco dopo è tornata.
Dopo un bel pò di tempo ha cominciato ad andare da medici e psicologi vari, fino a che ora va regolarmente da questo psicologo fisso.
La situazione é un pò migliore ma non più di tanto.
Poi io ho una ragazza, è fantastica e tutto il resto, ma quando le parlo di questi problemi lei mi dice solo "mi dispiace" e a me sembra che non le importi più di tanto.
La mia migliore amica invece mi fa stare meglio, è una delle poche cose, se non l'unica, che mi impedisce di scappare e andare via di qua. Ma il suo ragazzo (nonchè mio amico) è geloso, molto, e per questo, anche a scuola non posso abbracciarla o parlarle più di tanto perchè so che si irriterebbe, e questo mi fa stare male, vorrei che lui potesse capire, ma nessuno può. Però noi ci sentiamo molto per telefono e grazie a lei riesco a sorridere.
Ultimamente peró non ce la faccio più, sto malissimo. Durante la giornata, sotto la doccia, o anche a scuola, corro in bagno e piango...ormai la cosa va avanti da più di un mese e mezzo. Non so più cosa fare, non voglio dirlo ai miei perche so che starebbero solo peggio, quindi voglio cercare di cavarmela da solo. É come se avessi bisogno di una nuova famiglia,in quanto la mia è ormai sgretolata, ma il problema con la mia mogliore amica ve l'ho gia spiegato e i miei amici a volte organizzano cose senza considerarmi, come oggi il ragazzo della mia migliore amica ha accettato di dare delle ripetizioni a un mio caro amico in difficoltà con matematica, fino a qui fa niente, ma erano li loro due e la mia migliore amica. La cosa un pò mi ha fatto stare male, anche perchè il ragazzo della mia migliore amica non mi ha mai nemmeno chiesto se mi servivano degli aiuti o che, quando invece sapevo che magari si ritrovavano li in 4 o 5 a studiare..
Ogni giorno vorrei uscire di casa più tempo possibile, ma non so dove andare..
Non ho piu voglia di alzarmi la mattina, sto perdendo la passione per ogni cosa..In questi ultimi giorni ho addirittura preso in considerazione l'autolesionismo, o l'assunzione di droghe..ho bisogno di aiuto, non ce la faccio più, mi sento inutile, poco amato, senza uno scopo..

Nick

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 18.11.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ciao Nick. Sei molto giovane...ed io molto più vecchia di te

Messaggio  Blenda il Ven Nov 18, 2016 8:46 pm

Nick ha scritto:ciao a tutti, ho 16 anni e ho un grande problema.
mia sorella di 20 anni ha da poco finito il liceo e cominciato l'universita, la scelta del tipo di universita è stata molto difficile. infatti gia con gli esami di quinta lei era disperata, piangeva spesso, una volta finiti e passati gli esami pensavamo sarebbe passato tutto, invece no. anzi è stato peggio, piangeva ogni giorno e la situazione è degenerata e ha cominciato a urlare, come sfogo penso io, ma sempre più forte.
La scelta non è stata facile, non ha scelto in pratica, è stata costretta dal tempo. Così ora frequenta questa università ma non proprio la frequenta, in quanto va una lezione si e 2 no. Lei è tutt'ora depressa, non urla più, probabilmente solo perchè una sera i nostri vicini ci hanno suonato il campanello per sapere cosa succedeva e mia mamma ha subito pensato che volessero chiamare i carabinieri,per le urla..
Ora va anche dallo psicologo, prende dei farmaci, ma non cambia molto. Come prima è tutto il giorno chiusa in camera.
Ora parliamo di mia mamma..lei fin dall'inizio piangeva moltissimo, perchè mia sorella non dimostrava affetto, anzi, sembra che ci odi tutti. Così mia mamma piange e l'unica cosa che posso fare io è consolarla ma non riesco a cambiare le cose. Spesso quando la cerco per casa la trovavo che piange e non so cosa fare..
Lei e papà hanno sempre litigato molto e pensavo (e penso anche adesso) che divorziassero, anche ora litigano. E anche per quello non riesco a farci niente, mi sento inutile...
Tre/quattro mesi fa ero scoppiato, ho urlato contro mia sorella, perché lei come al solito urlava, come al solito mia mamma è andata da lei per cercare di parlare e di farla stare meglio. Ma lei è uscita dalla camera e hanno cominciato a urlare e a litigare e e mia sorella ha detto che avrebbe voluto addormentarsi e non svegliarsi piu, che ci odiava, e che voleva andarsene. Mia mamma stava malissimo. Io capisco la situazione di mia sorella, ma dopo mesi che era cosi e non voleva farsi aiutare non ce l'ho fatta più, le ho urlato che se voleva andarsene poteva farlo, così ha preso la macchina e se ne è andata. Poco dopo è tornata.
Dopo un bel pò di tempo ha cominciato ad andare da medici e psicologi vari, fino a che ora va regolarmente da questo psicologo fisso.
La situazione é un pò migliore ma non più di tanto.
Poi io ho una ragazza, è fantastica e tutto il resto, ma quando le parlo di questi problemi lei mi dice solo "mi dispiace" e a me sembra che non le importi più di tanto.
La mia migliore amica invece mi fa stare meglio, è una delle poche cose, se non l'unica, che mi impedisce di scappare e andare via di qua. Ma il suo ragazzo (nonchè mio amico) è geloso, molto, e per questo, anche a scuola non posso abbracciarla o parlarle più di tanto perchè so che si irriterebbe, e questo mi fa stare male, vorrei che lui potesse capire, ma nessuno può. Però noi ci sentiamo molto per telefono e grazie a lei riesco a sorridere.
Ultimamente peró non ce la faccio più, sto malissimo. Durante la giornata, sotto la doccia, o anche a scuola, corro in bagno e piango...ormai la cosa va avanti da più di un mese e mezzo. Non so più cosa fare, non voglio dirlo ai miei perche so che starebbero solo peggio, quindi voglio cercare di cavarmela da solo. É come se avessi bisogno di una nuova famiglia,in quanto la mia è ormai sgretolata, ma il problema con la mia mogliore amica ve l'ho gia spiegato e i miei amici a volte organizzano cose senza considerarmi, come oggi il ragazzo della mia migliore amica ha accettato di dare delle ripetizioni a un mio caro amico in difficoltà con matematica, fino a qui fa niente, ma erano li loro due e la mia migliore amica. La cosa un pò mi ha fatto stare male, anche perchè il ragazzo della mia migliore amica non mi ha mai nemmeno chiesto se mi servivano degli aiuti o che, quando invece sapevo che magari si ritrovavano li in 4 o 5 a studiare..
Ogni giorno vorrei uscire di casa più tempo possibile, ma non so dove andare..
Non ho piu voglia di alzarmi la mattina, sto perdendo la passione per ogni cosa..In questi ultimi giorni ho addirittura preso in considerazione l'autolesionismo, o l'assunzione di droghe..ho bisogno di aiuto, non ce la faccio più, mi sento inutile, poco amato, senza uno scopo..

Blenda

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 18.11.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ce la faccio piu

Messaggio  Blenda il Ven Nov 18, 2016 8:49 pm

Blenda ha scritto:
Nick ha scritto:ciao a tutti, ho 16 anni e ho un grande problema.
mia sorella di 20 anni ha da poco finito il liceo e cominciato l'universita, la scelta del tipo di universita è stata molto difficile. infatti gia con gli esami di quinta lei era disperata, piangeva spesso, una volta finiti e passati gli esami pensavamo sarebbe passato tutto, invece no. anzi è stato peggio, piangeva ogni giorno e la situazione è degenerata e ha cominciato a urlare, come sfogo penso io, ma sempre più forte.
La scelta non è stata facile, non ha scelto in pratica, è stata costretta dal tempo. Così ora frequenta questa università ma non proprio la frequenta, in quanto va una lezione si e 2 no. Lei è tutt'ora depressa, non urla più, probabilmente solo perchè una sera i nostri vicini ci hanno suonato il campanello per sapere cosa succedeva e mia mamma ha subito pensato che volessero chiamare i carabinieri,per le urla..
Ora va anche dallo psicologo, prende dei farmaci, ma non cambia molto. Come prima è tutto il giorno chiusa in camera.
Ora parliamo di mia mamma..lei fin dall'inizio piangeva moltissimo, perchè mia sorella non dimostrava affetto, anzi, sembra che ci odi tutti. Così mia mamma piange e l'unica cosa che posso fare io è consolarla ma non riesco a cambiare le cose. Spesso quando la cerco per casa la trovavo che piange e non so cosa fare..
Lei e papà hanno sempre litigato molto e pensavo (e penso anche adesso) che divorziassero, anche ora litigano. E anche per quello non riesco a farci niente, mi sento inutile...
Tre/quattro mesi fa ero scoppiato, ho urlato contro mia sorella, perché lei come al solito urlava, come al solito mia mamma è andata da lei per cercare di parlare e di farla stare meglio. Ma lei è uscita dalla camera e hanno cominciato a urlare e a litigare e e mia sorella ha detto che avrebbe voluto addormentarsi e non svegliarsi piu, che ci odiava, e che voleva andarsene. Mia mamma stava malissimo. Io capisco la situazione di mia sorella, ma dopo mesi che era cosi e non voleva farsi aiutare non ce l'ho fatta più, le ho urlato che se voleva andarsene poteva farlo, così ha preso la macchina e se ne è andata. Poco dopo è tornata.
Dopo un bel pò di tempo ha cominciato ad andare da medici e psicologi vari, fino a che ora va regolarmente da questo psicologo fisso.
La situazione é un pò migliore ma non più di tanto.
Poi io ho una ragazza, è fantastica e tutto il resto, ma quando le parlo di questi problemi lei mi dice solo "mi dispiace" e a me sembra che non le importi più di tanto.
La mia migliore amica invece mi fa stare meglio, è una delle poche cose, se non l'unica, che mi impedisce di scappare e andare via di qua. Ma il suo ragazzo (nonchè mio amico) è geloso, molto, e per questo, anche a scuola non posso abbracciarla o parlarle più di tanto perchè so che si irriterebbe, e questo mi fa stare male, vorrei che lui potesse capire, ma nessuno può. Però noi ci sentiamo molto per telefono e grazie a lei riesco a sorridere.
Ultimamente peró non ce la faccio più, sto malissimo. Durante la giornata, sotto la doccia, o anche a scuola, corro in bagno e piango...ormai la cosa va avanti da più di un mese e mezzo. Non so più cosa fare, non voglio dirlo ai miei perche so che starebbero solo peggio, quindi voglio cercare di cavarmela da solo. É come se avessi bisogno di una nuova famiglia,in quanto la mia è ormai sgretolata, ma il problema con la mia mogliore amica ve l'ho gia spiegato e i miei amici a volte organizzano cose senza considerarmi, come oggi il ragazzo della mia migliore amica ha accettato di dare delle ripetizioni a un mio caro amico in difficoltà con matematica, fino a qui fa niente, ma erano li loro due e la mia migliore amica. La cosa un pò mi ha fatto stare male, anche perchè il ragazzo della mia migliore amica non mi ha mai nemmeno chiesto se mi servivano degli aiuti o che, quando invece sapevo che magari si ritrovavano li in 4 o 5 a studiare..
Ogni giorno vorrei uscire di casa più tempo possibile, ma non so dove andare..
Non ho piu voglia di alzarmi la mattina, sto perdendo la passione per ogni cosa..In questi ultimi giorni ho addirittura preso in considerazione l'autolesionismo, o l'assunzione di droghe..ho bisogno di aiuto, non ce la faccio più, mi sento inutile, poco amato, senza uno scopo..
Mi piacerebbe aiutarti. Le condizioni di tua sorella e l'aria che si respira in casa tua per certo non ti aiutano. IO ci sono: cosa posso fare per te?

Blenda

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 18.11.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ce la faccio piu

Messaggio  Nick il Ven Nov 18, 2016 10:26 pm

Non so cosa fare..

Nick

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 18.11.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ce la faccio piu

Messaggio  pochosombra96 il Sab Nov 19, 2016 11:35 am

Purtroppo di famiglie sgretolate e brutte situazioni oggi ce ne sono a bizzeffe. Direi che la anormalità è trovarne una "perfettamente funzionante", con la realtà di oggi che è sempre più complessa, dal punto di vista sociale ed economico. È brutto dirlo, ma ti consiglio vivamente di lasciar un po' perdere tua sorella e i tuoi e di pensare a te stesso. Tra poco compirai 18 anni, approfittane per fare un passo in avanti e magari cambiare completamente vita, vivendo da solo da qualche parte.

pochosombra96

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 05.11.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ce la faccio piu

Messaggio  Nick il Sab Nov 19, 2016 2:14 pm

E nel frattempo cosa posso fare?..

Nick

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 18.11.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ce la faccio piu

Messaggio  tic tac il Lun Nov 21, 2016 11:57 pm

Devi essere forte. Cerca degli svaghi o impegni che ti permettano di staccare la spina e non pensare sempre a casa. Tu vali.

tic tac

Numero di messaggi : 175
Data d'iscrizione : 15.08.10
Località : Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: non ce la faccio piu

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum