La mia sofferenza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La mia sofferenza

Messaggio  Sono IO il Sab Set 10, 2016 4:39 am

Ciao. Mi chiamo Frank e ho 18 anni.
Da due anni soffro di psicosi.
Soffro come un cane dalla mattina alla seria, per colpa della mia malattia non so piú cosa sia la realtá.
Mi sento profondamente infelice.
La psichiatra da poco mi ha prescritto dei farmaci da prendere, ma non sono sicuro se mi guariranno.
Oltre a questo mi sento profondamente solo.
Ho soltanto tre amiche (virtuali) ma solo con una di loro mi sento spesso diciamo.
Non riesco a capire se sono buono e se sono cattivo.
Spesso penso di essere cattivo e che tutta questa sofferenza alla fine sia meritata.
Vivo con la speranza di tornare un ragazzo normale, ma probabilmente la mia é solo utopia.
Io non torneró mai piú come prima, al massimo se guarisco saró una persona completamente diversa rispetto a prima.
Scrivo su questo forum semplicemente per sfogo....
Se volete potete raccontarmi le vostre esperienze.

Sono IO

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 23.05.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ciao

Messaggio  kapataz80 il Sab Set 10, 2016 5:23 pm

Ciao sono io ti capisco benissimo io soffro di depressione da quando avevo 15 anni e ansia e tuttora ci soffro ma volevo dirti alcune cose che non devi MAI dimenticarti. Non sei cattivo nessuno è cattivo noi siamo nati per una felicità eterna e il fatto di compiere cose cattive spesso è colpa della malattia e non è una colpa. sei giovanissimo e avrai tuttto il tempo di guarire è dura è difficile ma ce la farai. i farmaci aiuteranno ci vuole pazienza tanta ma il consiglio che mi sento di darti è questo non ti abbandonare solo ai farmaci perche da soli sono una cosa provvisoria vai in psicoterapia da uno bravo e vedrai che dopo un po che avrai risolto le cause starai meglio e cmq sia imparerai a conviverci serenamente come fosse un ombra più la rifiuti più lei vincerà. ok hai la psicosi c'è gente che nn ha una gamba ci sono i terremotati gente senza una casa gente che perde un figlio tutti noi abbiamo qualcosa la normalità non esiste esiste solo la soggettività di ognuno di noi che è diverso ma sappi che ci sta gente disabile con gravissimi problemi che è felice .ci sono 2 guarigioni la prima è quella fisica ossia che ti passi la psicosi 2 la guarigione ossia che tu impari ad accettarla a conviverci e sarà non più pesante ma sarà una parte di te e li allora sarai felice perche accetti te stesso cosi come sei. sappi che io ti auguro di guarire in tuttiedue i modi ormai la scienza è andata molto avanti nn rassegnarti ci sono0 vari farmaci ma la cosa importante è la psicoterapia quella se la fai è fondamentale.un abbraccio e forza!!!

kapataz80

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 09.09.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia sofferenza

Messaggio  Sono IO il Sab Set 10, 2016 9:57 pm

kapataz80 ha scritto:Ciao sono io ti capisco benissimo io soffro di depressione da quando avevo 15 anni e ansia e tuttora ci soffro ma volevo dirti alcune cose che non devi MAI dimenticarti. Non sei cattivo nessuno è cattivo noi siamo nati per una felicità eterna e il fatto di compiere cose cattive spesso è colpa della malattia e non è una colpa. sei giovanissimo e avrai tuttto il tempo di guarire è dura è difficile ma ce la farai. i farmaci aiuteranno ci vuole pazienza tanta ma il consiglio che mi sento di darti è questo non ti abbandonare solo ai farmaci perche da soli sono una cosa provvisoria vai in psicoterapia da uno bravo e vedrai che dopo un po che avrai risolto le cause starai meglio e cmq sia imparerai a conviverci serenamente come fosse un ombra più la rifiuti più lei vincerà. ok hai la psicosi c'è gente che nn ha una gamba ci sono i terremotati gente senza una casa gente che perde un figlio tutti noi abbiamo qualcosa la normalità non esiste esiste solo la soggettività di ognuno di noi che è diverso ma sappi che ci sta gente disabile con gravissimi problemi che è felice .ci sono 2 guarigioni la prima è quella fisica ossia che ti passi la psicosi 2 la guarigione ossia che tu impari ad accettarla a conviverci e sarà non più pesante ma sarà una parte di te e li allora sarai felice perche accetti te stesso cosi come sei. sappi che io ti auguro di guarire in tuttiedue i modi  ormai la scienza è andata molto avanti nn rassegnarti ci sono0 vari farmaci ma la cosa importante è la psicoterapia quella se la fai è fondamentale.un abbraccio e forza!!!

Ciao Very Happy
Io non so se sono buono o cattivo, ma dentro non mi sento tanto buono, con gli anni sono cambiato, sicuramente la malattia mi ha influenzato negativamente in tutti i sensi.
Adesso quando sto solo noto che sto peggio, quando rimango solo ho l´impressione di uscire pazzo, la solitudine mi uccidi, per questo mi sto impegnando per trovare delle distrazioni e rimanere meno tempo solo.
I farmaci anche se li prendo da poco sto notando che stanno facendo il loro effetto, la cosa é positiva, e anche se soffro adesso soffro di meno.
Ho paura di essere una persona diversa e peggiore quando passera la psicosi, se passera.
La prossima settimana andró di nuovo dalla psichiatra, sinceramente non vedo l´ora, parlare con lei mi rilassa e mi fa sentire un pó meglio. Grazie per il sostegno cheers Very Happy

Sono IO

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 23.05.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

non sei solo

Messaggio  annamura.it il Lun Set 12, 2016 10:55 am

Ciao Frank,
mi chiamo Anna e ho 32 anni. a 25 anni ho iniziato a soffrire anch'io di psicosi e depressione. In base alla mia esperienza ti posso dire che no, non tornerai mai più come prima: SARAI MIGLIORE! Saprai cosa è il dolore e l'importanza di amare la vita e di rispettare il dolore degli altri. Riuscirai a essere leggero senza essere superficiale. Un consiglio fondamentale che posso darti è di imparare a stare bene da solo perché solo così riuscirai a stare bene con gli altri. L'ho imparato a mie spese perché non riuscendo a stare bene da sola ho sviluppato una dipendenza affettiva da una persona, che anche se mi voleva molto bene, non poteva certo starmi dietro 24 ore al giorno e io soffrivo come una bestia. Ho smesso di soffrire solo quando ho imparato a stare bene da sola e anche la mia vita sociale è migliorata. Sono stati tantissimi i dolori di questi 7 (quasi Cool anni e adesso mi sta aiutando molto scrivere il mio blog e, attraverso la mia esperienza, cercare di aiutare gli altri. Se ti va dai un'occhiata. Se vuoi approfondire questa discussione puoi contattarmi alla mia pagina Facebook annamura

annamura.it

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 12.09.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia sofferenza

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum