Salve Gente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Salve Gente

Messaggio  fearbear il Lun Lug 18, 2016 2:24 pm

Hola, è da un po che conosco sto forum, ma oggi ho deciso di iscrivermi e lasciare qui la mia storia..
E' una storia lunga, però ho bisogno di qualcuno che mi ascolti in qualche modo...
Ho 20 anni, ma non sono italiano, sono originario dell'est, e mi sono trasferito qua ormai 12/13 anni fa
Ho un padre alcolizzato, che ha lasciato la famiglia circa 5 anni fa, e se ne tornato al paese d'origine a passare le giornate a bere, e io ora vivo solo con mia madre che è sempre occupata solo a pensare al lavoro e a fare i soldi, come è sempre stata, e senza mai pensare di dare un po di affetto al proprio figlio.
Ho anche una sorella più grande, ma da circa 1 anno non vive più con noi.
Il mio rapporto con mio padre non era malaccio, più che altro era sempre ubriaco quindi boh...
Mentre quello con mia madre non è mai stato un gran che, lei mi ha sempre sminuito, ha sempre ascoltato mia sorella che cercava di mettermi in cattiva luce, infatti ci litigo spesso, anche perché vive in un mondo tutto suo, convinta di aver ragione su tutto e non mi ascolta mai.
Oltre a questi fortunati fattori, sono anche grasso e brutto, e anche un po stupido..
Circa 5 anni fa, quando fui bocciato in prima superiore, allo stesso tempo mio padre lasciò la famiglia, iniziai a scoprire la marijuana e litigai con dei amici a cui tenevo molto, e fui anche respinto da una ragazza che mi piaceva molto ai tempi.
Da li inizio tutto, o almeno credo...
Iniziarono i pensieri suicida, l'odio verso la gente e il mio rinchiudersi al pc.
Stavo spesso male e odiavo stare in mezzo alla gente, ma mi sentivo solo, molto solo...
3 anni e mezzo passati di solitudine, ma intanto iniziai a sviluppare una passione per l'informatica e la programmazzione.
Poi conosco in un gioco una ragazza, lei è di roma, io del nord, 500km di distanza e io ho appena 18 anni (ah a proposito, ho anche una famiglia abbastanza povera..)
Tra di noi fu subito amore, e passammo le giornate a giocare insieme e a stare su skype tutto il giorno, fino ad arrivare dopo poco a stare in chiamata anche la notte quando andavamo a dormire.
E' bellissimo, è la prima ragazza che mi trova bello, è la prima a cui importi di me, la mia vita prende una svolta, e trovo la felicità...
Dopo circa 6 mesi di chat, durante le vacanze estive vado da lei per una settimana, la settimana più bella della mia vita... provo una felicità mai provata prima, mi sento come un bambino, spensierato e felice.
Un mese dopo cambio casa (sempre nella mia città) e rimango senza internet per circa 15 giorni, ci sentiamo ogni tanto al telefono, ma a lei non va molto di parlare, e intanto lei passa le giornate a giocare con degli altri ragazzi...
Quando torno le cose sembrano un pò cambiate, da quel momento lei sembra sempre più staccata, mentre io sempre più geloso delle sue amicizie con maschi sul gioco, ai quali parla di tutto, e si allontana da me sempre di più...
Continua a dire "ti amo" ma non è più come prima, una volta per farmi felice era disposta a tutto, ora sembra che non le freghi niente, e le pesa fare anche le cose più stupide come accendere la webcam...
Io vedendola allontanarsi divento sempre più geloso e torna la depressione.. mi tornano gli attacchi e inizio a sviluppare un bipolarismo...
La lascio un paio di volte, ma per colpa degli attacchi penso, e lo faccio solo perché voglio che lei mi dica di non farlo, che lei mi dica che ci tenga, ma alla fine dopo poche ore sono sempre io che torno da lei pregandola di perdonarmi, e mai lei...
Per capodanno vado di nuovo da lei una settimana, lei deve studiare per un esame tutti i giorni, e passa quasi tutta la giornata a studiare, mentre io gioco al pc, il resto del tempo stiamo insieme e ci guardiamo film o altro... Io sto bene, e dimentico tutto, mi sento di nuovo quella felicità... ma quando torno a casa, dopo un po durante una litigata penso, non ricordo bene, mi racconta che non è stata molto bene quella settimana, perché non è stata al pc e non ha parlato con i suoi amici..
Il tempo passa e sembra sempre meno interessata...
19/05/2016... giorno stampato sulla mia patente... appena preso la chiamo felice mentre lei studia per altri esami.. e intanto nella felicità le dico anche che da quando la conosco non provo più niente per le altre ragazze (avevo la tendenza ad innamorarmi subito, e con niente), e che quindi capisco cosa prova anche lei, il solo fatto dell'amicizia, e le chiedo se anche per lei è cosi, ma la risposta è no... per lei non c'è solo amicizia o amore, ma c'è una grande gamma di cose in mezzo e quando le chiedo di spiegare mi dice che non è tenuta a farlo, nonostante sapeva che ci fossi rimasto male e che mi faceva stare male la cosa... La lascio di nuovo in preda alla disperazione e da li finisce per sempre...
Lei non mi da più un altra possibilità, perché è stanca di stare male... io ancora la chiamo e le scrivo ogni tanto ma mi risponde sempre male e mi dice di smettere di farmi illusioni perché non mi ama più e non tornerà mai con me...
Passo giorni e notti e piangere senza riuscire a fare niente, e senza riuscire a trovare il coraggio di farla finita...
Lei per me era tutto, ho già visto tutto il mio futuro con lei... mi mancava solo un mese e poco più per fare la maturità e andare a vivere da lei, per cercare lavoro li.. e poi puff.. tutto finito...
Sono di nuovo solo, esco ogni tanto con mio cugino e fumare qualche canna e stare un po in giro, la cosa mi fa stare meglio, ma torno a casa e sto male...
Per un mese e mezzo circa poi non le ho più scritto, fino a ieri... ci ho provato di nuovo e mi ha detto di nuovo che verso di me prova solo rancore e di smettere di farmi illusioni, senza di me è stata meglio che mai nell'ultimo mese...
E quindi niente, intanto ho perso tutto la passione per l'informatica, e non c'è più niente che mi dia qualche emozione di felicità.. tranne le droghe... erba, ketamina, mdma e rave che inizio a frequentare, ma sono solo felicità finte quelle, passato l'effetto si torna peggio di prima...
Quindi adesso sono qui, a scrivere solo come un cane mentre piango e sto male...
Vorrei solo avere una donna che mi capisca e che mi ami come io ho amato la mia ex... alla quale ho messo sempre al primo posto, ho sempre sacrificato me stesso solo per vedere un sorriso sulla sua faccia, che era la cosa più bella del mondo...
Vorrei solo essere amato...
Sono stanco di tutto questo, davvero stanco...

fearbear

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 18.07.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salve Gente

Messaggio  tic tac il Lun Lug 18, 2016 6:53 pm

Il primo ad amarti devi essere tu stesso. Solo quando imparerai a farlo potrai pensare ad una relazione che non sia patologica, di dipendenza. Il tuo umore non dipende dagli altri, ma da te stesso. Trovati un lavoro che ti consenta di essere autonomo e di iscriverti a passatempi che siano più salutari del fumare canne. Vedrai, conoscerai tante persone che ti daranno gli stimoli giusti e la tua sofferenza resterà solo un ricordo. Un abbraccio 😊.

tic tac

Numero di messaggi : 170
Data d'iscrizione : 15.08.10
Località : Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum