Che speranze avete?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Che speranze avete?

Messaggio  bukoski il Ven Lug 08, 2016 11:59 am

Adesso sto attraversando un periodo abbastanza sereno e mi sento in forza con una voglia di fare che erano anni che non ricordavo. Mi sembra un po' diverso dalle fasi maniacali tipiche del mio disturbo bipolare, perché per prima cosa non sento la voglia di bere (non bevo alcolici da un mese) e lo faccio senza sforzo, eppoi non ho le compulsioni bulemiche e ossessive che mi prendono quando sono in fase maniacale. Nonostante sia attivo, adesso non mi sento aggressivo ed offensivo, anzi mi ritrovo molto tollerante verso gli altri e comprensivo, tutte caratteristiche diverse dalla fase maniacale. Ho perso 7 kg in un mese e mi sento meglio anche fisicamente. Non mi sono cambiate le condizioni esterne che mi mandano in crisi, tipo sicurezza economica (anzi non ho più un euro), il lavoro è precario, anche se devo dire che ultimamente mi è rientrato molto lavoro, per cui oggettivamente, non avendo vinto un superenalotto milionario, dovrei essere sempre giù di morale. Invece no, oggi onestamente non me ne frega nulla. Vivo alla giornata e mi sento bene.
Se leggete i post di me stesso (richarson) di un mese fa e dei giorni precedenti, vi renderete conto in quale condizione ero, all'antipodi di quella attuale. Io credo di aver trovato un regime alimentare che mi permette di stare bene ed anche i parametri medici mi confermano che qualcosa è cambiato nel mio corpo, però vorrei chiedere a voi se avete un barlume di speranza di uscirne fuori, se mettete in atto piccole strategie, sogni o cos'altro per non farsi schiacciare tutti i giorni da questa maledizione. Bisogna provarci anche a lavorare per noi stessi e non abbandonarsi esclusivamente alle indicazioni dei medici.
Mi piacerebbe sentire qualcuno che comunque combatte questa depressione opprimente.

bukoski

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.07.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  Lost_in_a_moment il Sab Lug 09, 2016 7:40 am

Carissimo rich,
sentirti così cambiato rispetto a qualche tempo fa, non può che farmi piacere, sono contenta per te.
Mi chiedo, è la prima volta che hai questo momento di serenità (non maniacale intendo)... Mi pare di capire di sì, quindi significa di certo che dentro di te si sta attuando un miglioramento evidente.
Purtroppo , capitasse una situazione analoga alla tua a me , sarei sì più contenta del solito, ma consapevole che non signfica che io stia andando verso la guarigione. Perchè? Beh perchè anche a me sono capitati dei periodi come il tuo, di una minima positività e speranza nonostante tutto, verso la vita e il futuro; periodi in cui sentivo di riuscire a condurre una vita più salutare, sentendomi di conseguenza meglio su tutti i fronti. E credimi, non si trattava di banali illusioni magari della durata di quaalche giorno, è successo che questo periodo di miglioramento durasse anche un bel po' di mesi..
Nel mio caso, purtroppo sono, in un modo o nell'altro, terminati... Perchè la ricaduta è sempre dietro l'angolo.. Ma forse perchè non sono stata in grado di difendermi dalla ricaduta, non ci ho dato le giuste attenzioni, non ho preso le dovute precauzioni, pensando già di aver vinto troppo presto.
Ripeto, è solo per quanto riguarda me... siamo tutti diversi e spero che non tutti cadano nei miei stessi errori. Spero che tu sia forte e sia davvero la volta buona.

Lost_in_a_moment

Numero di messaggi : 221
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  bukoski il Sab Lug 09, 2016 11:40 am

Mi sono capitati altri periodi in cui mi sembrava di stare meglio però ero in preda a fasi euforiche e il comportamento non era razionale. Sono cosciente che la depressione è lì pronta ad aggredirmi appena abbasso la guardia. In questo momento io voglio trasmettere un pò di positività agli altri. Io ora mi sono imposto degli scopi da raggiungere e quantomeno ora ho un motivo. Lo so che è difficile farlo quando si è in crisi profonda. Due mesi dopo 50 metri avevo.il fiatone. Se pensi di essere uno sputo su un marciapiede, la mente stai tranquilla ti porta dove credi. Se pensi di non avere forze, di non valere nulla, stai sicura che la mente ti prepara il terreno per materializzare quello che pensi di essere. Bisogna invertire la rotta, girare con estrema fatica la barra del timone. Bisogna porsi degli obbiettivi, minimi, poca cosa, ma che attivino la mente a pensare ad uno scopo. Io mi sono posto due mesi fa l'obbiettivo di poterstare seduto su un prato

bukoski

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.07.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  bukoski il Sab Lug 09, 2016 11:43 am

Mi sono capitati altri periodi in cui mi sembrava di stare meglio però ero in preda a fasi euforichel e il comportamento non era razionale. Sono cosciente che la depressione è lì pronta ad aggredirmi appena abbasso la guardia. In questo momento io voglio trasmettere un pò di positività agli altri. Io ora mi sono imposto degli scopi da raggiungere e quantomeno ora ho un motivo. Lo so che è difficile farlo quando si è in crisi profonda. Due mesi dopo 50 metri avevo.il fiatone. Se pensi di essere uno sputo su un marciapiede, la mente stai tranquilla ti porta dove credi. Se pensi di non avere forze, di non valere nulla, stai sicura che la mente ti prepara il terreno per materializzare quello che pensi di essere. Bisogna invertire la rotta, girare con estrema fatica la barra del timone. Bisogna porsi degli obbiettivi, minimi, poca cosa, ma che attivino la mente a pensare ad uno scopo. Io mi sono posto due mesi fa l'obbiettivo di poterstare seduto su un prato con la mia cagnetta almeno 30 minuti serenamente senza pensare a nulla ed arrivare alla fine a dire "come sto bene qui". Sembra una cavolata, una cosa banale invece per me è un traquardo importantw

bukoski

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.07.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  Lost_in_a_moment il Dom Lug 10, 2016 6:18 am

ma infatti non ti sminuisco mio caro. Auguri per la guarigione.. di certo io sto meno peggio di prima.. nel senso che ora ho poco tempo per pensare, un po' perchè sto pagando i miei "vizi" e non farò vacanze, lavoro molto ed i ltempo per pensare a cose belle o brutte è quasi assente (che per me è la fortuna più grande) a volte cado quando sono libera, a farmi la bevuta stonante, ma rispetto a prima è un episodio sporadico, non vado a bere la birra come apertiura della serata alcolica (in solitaria eh, tristissima) appena finito di lavorare... Perchè? perchè anch'io ho ripreso con l'allenamento cardio tonificante, mi sto rimettendo in forma in modo tale che appena finisce l'estate mi possa iscrivere a qualche corso sportivo più mirato, non arrivando fuori forma... e così vedendo che se bevo e faccio altre cazzate non reggo l'allenamento e non raggiungo l'obiettivo mi incazzo con me stessa, e non lo faccio: così non bevo, mi disabituo all'alcol e quella volta che lo faccio mi passa la voglia perchè non lo reggo più, allenandomi oltretutto mi sto iniziando a vederei muscoletti che prima non vedevo, gli addominali dati anche dal fatto che non mi gonfio la pancia di alcool.. tutto ciò mi porta a fare meno schifo, per quanto mi piacesse dedicarmi a quelle cose... .. ma dopop un po', sugli effetti che hai a lungo termine su corpo in primis (che è alla fine , l'obiettivo reale per cui ci si sbatte così), e sulla mente che si riscopre molto più rilassata perchè meno stressata da comportamenti deleteri...
cazzo, se ci penso anch'io, mi sono messa così d'impegno da forse un mesettto o poco più, prima a parte quando lavoravo non alzavo più il culo!
Da queste piccole cose, è vero, bisogna ripartire... e continuare perchè io sono perfezionista e molto pretenziosa con me stessa, voglio sempre ottenere di più, dare il massimo; ma se dobbiamo essere anche un po' positivi e valutare anche quello che abbiamo ottenuto di buono, sì è vero una pacca sulla spalla posso darmela. Ma non sediamoci, non facciamoci troppi complimenti... sedersi vuol dire abbassare la guardia e tornare vulnerabili nei confronti di quella cacchina di depressione...
Un bacio rich, sono l'unica a risponderti qui, mi dispiace...  vorrei che anche gli altri che non vedono ancora uno spiraglio di luce in mezzo al buio,  possano cq riflettere e partire da quel poco di buono per stare almeno non così a terra.
Ad esempio, io rispetto a prima, non sono felice e nemmeno guarita, sono ancora consapevole di quanto sia nella cacchina su molti fronti... ma se prima queste motivazioni mi portavano a pensare alla morte, a come suicidarmi ecc... ora no... cioè penso sì ok sono nella cacchina, ma comunque non mi ammazzo. ecco, la mia situazione non è cambiata, ma il mio umore che non si dispera più sì... vuol dire un sacco, si vive con un altro spirito... e fa la differenza!

Lost_in_a_moment

Numero di messaggi : 221
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  Owl il Dom Lug 10, 2016 7:41 am

una speranza in più l'avrei se trovassi lavoro, ma soprattutto potrei fare a meno dei farmaci dopo anni di terapia se trovassi una partner che mi apprezzasse No
avatar
Owl

Numero di messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.06.16
Età : 34
Località : Rieti

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  merla il Dom Lug 10, 2016 9:58 am

È stato moderato un intervento.

A tutti gli utenti chiedo gentilmente di evitare di inneggiare alle sostanze psicoattive nel post pubblici. È il forum sbagliato, e si possono usare tranquillamente i messaggi privati per parlare di certe cose.

Grazie per la comprensione.
avatar
merla

Numero di messaggi : 2092
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 41
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  mazzonrocky il Dom Lug 10, 2016 11:22 am

Ciao Buck, ecco, invece devo dire che per me è un momento negativo, e me ne sono accorto negli ultimi giorni. Sono stanchissimo e starei sdraiato tutto il giorno, Voglia di lavorare meno di zero, nessun lavoretto in casa, erba alta e sporco, sto sdraiato con i miei cani. Ieri mattina ho fatto sport, windsurf e e facile arrampicata, da solo, mi sono stancato, mi è piaciuto, ma non mi ha lasciato nulla di positivo. In alte occasioni mi sono trovato soddisfatto, stanco e sopratutto SERENO. Avevo il pensiero continuo dei doveri, delle cose da fare, delle persone che hanno bisogno di me, della mia incapacità di fare tutto, di risolvere tutto, per gli altri e per me stesso. Il mio ciclo di psicoterapia sta terminando, la mia psicologa del CPS mi sta licenziando, fino a pochi giorni fa ero tranquilo e contento, e ora ho un pò paura. E' possibile che sia semplicemente stanchezza pura, dovuta all'estate. Ma mi sento addosso una inerzia che mi abbatte. Anch'io quando sono attivo sono IPER attivo, ed iperreattivo. Ho anche passato, negli ultimi mesi, periodi che percepivo come raggiunta tardiva maturità, cioè lavoro tranquillo, accettazione delle difficoltà e dei problemi.
Ma in questo momento mi sto chiedendo, mi sto dicendo....: io ho bisogno di amici, ho bisogno di una donna che mi desideri. Cazzo, ho bisogno di coccole! Agli amici ho rinunciato a chiedere quello che non mi possono dare. Hanno anche loro i loro problemi, i loro limiti. A mia moglie, che ha problemi di salute e di iperlavoro, non chiedo più nulla. Ma io sono troppo solo. Va bene, l'ho accettata questa fase della vita, e l'accettazione negli ultimi mesi mi ha dato sollievo. Ma ora, calda domenica, io sono qui solo ed abbattuto. Devo trovare il modo di tornare a sperare, di cercare di costruire qualcosa. Non voglio lasciarmi invecchiare e morire, non sono pronto. Ma è quello che sto facendo.

mazzonrocky

Numero di messaggi : 145
Data d'iscrizione : 18.09.13

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  bukoski il Dom Lug 10, 2016 8:43 pm

Per owl. Dubito che una donna potrebbe sostituire i farmaci. Venerdì avevo finiti il trittico che prendo per dormire. Ho passato la notte in bianco

bukoski

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.07.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  bukoski il Dom Lug 10, 2016 8:48 pm

Per mazzonrocky. Ti capisco. Anch'io ho giardini, terreno, ulivi. L'erba alta dilaga. Faccio quello che posso e senza voglia. Prima mi sentivo in colpa se non vedevo tutto in ordine. Ora no. Può essere che mi sia anche rotto di fare lavori agricoli o di giardinaggio dopo anni ed anni. Non è mica obbligatorio avere terreno e giardino.

bukoski

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.07.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  Owl il Dom Lug 10, 2016 9:31 pm

è vero che la depressione è cronica, però non posso continuare a prendere farmaci finché campo: innanzitutto da soli non bastano e poi hanno effetti collaterali che alla fine uno vorrebbe lasciarsi alle spalle
avatar
Owl

Numero di messaggi : 115
Data d'iscrizione : 23.06.16
Età : 34
Località : Rieti

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  bukoski il Dom Lug 10, 2016 10:21 pm

Io sono 16 anni che assumo psicofarmaci. Vorrei smettere e capisco bene cosa dici , però non è semplice se non si segue un programma a scalare che solo lo psichiatra può decidere. Nel mio caso poi non potrei almeno per ora, per altri problemi

bukoski

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.07.16

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che speranze avete?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum