qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  Roby89 il Mar Giu 14, 2016 10:21 pm

Io non ho mai avuto rapporti sessuali, ho dato il mio primo bacio a 16 anni e poi con altre quattro cinque ragazze(praticamente tutte in vacanza), mai stato fidanzato. Non voglio analizzare tutta la mia storia riguardo il mio rapporto con le donne, ad oggi con tutti i problemi che ho fidanzarmi sarebbe impossibile, non avrei nulla da offrire ad una ragazza, non ho un lavoro, l'università va male e probabilmente la abbandonero, non posso offrire personalità, socialità, capacità particolari, non porto piu la macchina...non credo di essere brutto (oddio adesso sono abbastanza grosso, un tempo pesavo venti chili di meno).Oltretutto ultimamente ho anche sviluppato una certa misoginia dovuta alle mie frustrazioni, vedo ragazzi che si frequentano, si fidanzano, insomma il mondo va avanti ed io che sto li fermo immobile che osservo. Ho paura che rimarrò solo per sempre... voi che rapporto avete con le donne/uomini?

Roby89

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 30.07.14
Età : 27
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  Lost_in_a_moment il Mer Giu 15, 2016 1:12 am

Il mio rapporto con l'altro sesso è tragico, nel tempo.
Le occasioni non mi mancano, essendo donna è sempre tutto più facile, qualcuno che ci prova c'è sia per le brutte che per le belle posso assicurartelo. Lo conferma il fatto che per strada ci siano prostitute oscene, ma se ci sono è perchè qualcuno ci va, figuriamoci senza pagare. Detto ciò ho avuto esperienze varie di ogni genere, dalle avventure e due relazioni serie, oltre ai vari appuntamenti dove non si è arrivati al sesso.
Le avventure non fanno per me ma ho voluto provarle, ho capito che è facile ottenerle sempre perchè sono nata con la patata (scusami non voglio essere volgare ma parlo spesso come mangio) , ma ciò non mi rende felice e non mi fa pensare " che bello ho la patata posso ottenere molto senza fatica" ma mi ha solo fatto capire che per una svuotata di palle l'uomo farebbe qualsiasi cosa ma di ciò che la patata ha di contorno non interessa quasi a nessuno. Beh un pensiero del genere per quanto mi riguarda non innalza l'autostima, anzi il contrario, mi fa capire che per ottenere la considerazione sul resto per noi donne è estremamente difficile, l'emancipazione magari c'è ma il pensiero originario dell'uomo non è proprio così automatico. La prima storia è finita male perchè ero innamorata ed acciecata e non avevo capito che persona di cacchina era, e che stava con me perchè otteneva vantaggi (a livello economico era veramente disastrato) e quindi... poi l'ultima è finita perchè non quadrava con me, perchè a me l'amore iniziale era passato, mi sono "stufata" perchè non mi sentivo stimolata, come è sempre successo ma interrompevo prima di inizare qualcosa di serio., Sarà per la mia depressione, per la mia indole o personalità che non quadra con quella di nessun essere umano.. sono arrivata a pensare che non sarò in grado di amare mai sul serio perchè le mie preoccupazioni e i miei conflitti interiori sono più forti di tutto il resto.. io non lo so ma comunque il mio rapporto con l'altro sesso non sarà mai sereno finchè sarò così come sono..

Lost_in_a_moment

Numero di messaggi : 221
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  merla il Mer Giu 15, 2016 9:40 am

Lost_in_a_moment ha scritto:Lo conferma il fatto che per strada ci siano prostitute oscene, ma se ci sono è perchè qualcuno ci va, figuriamoci senza pagare. Detto ciò ho avuto esperienze varie di ogni genere, dalle avventure e due relazioni serie, oltre ai vari appuntamenti dove non si è arrivati al sesso.
Le avventure non fanno per me ma ho voluto provarle, ho capito che è facile ottenerle sempre perchè sono nata con la patata (scusami non voglio essere volgare ma parlo spesso come mangio) , ma ciò non mi rende felice e non mi fa pensare " che bello ho la patata posso ottenere molto senza fatica" ma mi ha solo fatto capire che per una svuotata di palle l'uomo farebbe qualsiasi cosa ma di ciò che la patata ha di contorno non interessa quasi a nessuno.

Io non vorrei essere antipatica, ma in coscienza non posso non scrivere qua, e poi scrivere, incazzandomi, in altri thread apertamente machisti, perché anche se questo non offende direttamente (indirettamente sì) me è proprio equivalente.

Questo è solo sessismo al contrario: da un lato, davvero non capisco come si possa considerare l'altra metà del cielo come una massa di scimmiette preda del testosterone. A cosa serve questo? Se sei convinta che siano scimmiette, che ti frega? Non ci arrivo.

Dall'altro, e te lo chiedo da donna, come fai a conciliare in cinque righe la parole "oscene" a degli esseri umani accompagnata da un discreto carico di disprezzo e poi a scrivere con una certa amarezza "ciò che la patata ha di contorno non interessa quasi a nessuno". A te il contorno della prostituta oscena e del cliente (che paga pure per dieci minuti di intimità con una donna brutta, terribile.....) interessa?

Posso suonare arrogante, ne sono cosciente e mi dispiace, ma vorrei davvero leggere una spiegazione "femminile" di tutto ciò, perché è una lettura del mondo (e di se stessi alla fine, e mi dispiace, davvero) veramente tanto tanto triste. Ancora più triste perché viene da una donna, secondo me.
avatar
merla

Numero di messaggi : 2115
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  biancanera77 il Mer Giu 15, 2016 10:21 am

il mio rapporto con l'altro sesso è sempre stato uno degli snodi centrali della mia vita, infatti, tra i vari disturbi della personalità, ho anche qualche tratto di quello istrionico...ad ogni modo, primo grande amore a 19 anni, tra droghe pesanti ed esame di maturità da dare...in breve, lui un giorno scompare dalla mia vita lasciandomi letteralmente disperata, avevo fatto un sacco con tutte le cose che volevo buttare via prima di ammazzarmi, poi ho desistito e, pur soffrendo ancora a lungo, mi sono rifatta una vita.
Altre due storie importanti finite perché non erano le persone giuste per me, e in mezzo una serie di avventure più o meno rocambolesche e alcune direi veramente rischiose, ma per fortuna ho trovato sempre brave persone che non mi hanno fatta a pezzi e gettata in un sacco (pura fortuna, davvero).
devo dire che in molte occasioni il mio essere pazza e sballona mi ha aiutata molto, detto proprio così, in certi ambienti andava di moda e io ero fuori di testa abbastanza.
poi nel marzo 2006 ho incontrato il mio attuale marito, ci siamo conosciuti una sera e non ci siamo più lasciati; lui mi ha sempre detto "ho visto che eri un po' fuori, ma sentivo che c'era qualcosa dietro" e così.... da allora non sono mai più stata con nessuno, credo che ci abbia uniti il destino, Dio, o non so cos'altro.

biancanera77

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 25.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  richarson il Mer Giu 15, 2016 10:47 am

Io invece a differenza di Merla sono convinto che Lost abbia rappresentato bene la realtà. Purtroppo noi maschietti siamo scimmiette pronti ad accoppiarsi con quasi chiunque dell'altro sesso. Non siamo diversi dagli altri animali. Quando porto nei giardini la mia cagnetta, trovo sempre qualche cane che tenta di montarla. E' l'istinto maschile, c'è poco da stupirsi.
Io sono maschio, eterosessuale, lo capisco benissimo. Sento i miei istinti, vedo i miei amici, vedo tanti padri perfetti, mariti impeccabili, che però hanno l'amante, la trombamica, vanno con le prostitute, ecc. E' innegabile Merla, il 90 per cento degli uomini non potrebbe non dare ragione a Lost.
Donne non vi fidate mai del vostro uomo, specie di coloro che vi regalano fiori, che vi portano a cena per il compleanno, l'onomastico, la ricorrenza del matrimonio, fidanzamento, ecc. Ci sarà sempre un culo femminile nella loro testa che non è il vostro.
Vi dirò anche di più perché ne ho vissute in prima persona di tutti i coloro. Ragazze quando bevete in compagnia di uomini, oppure vi drogate, state attente a conservare quel minimo di lucidità, perché ci sarà sempre qualche uomo pronto ad approfittare della vostra momentanea debolezza per sopraffarvi. Ci sono molti stupri camuffati con effusioni e coccole di donne fatte dall'alcol o altre sostanze, magari anche consenzienti, ma certamente incapaci in quel momento di agire sotto la loro assoluta volontà.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  Pavely II il Mer Giu 15, 2016 11:03 am

Perché "altro sesso"?
Credo sia in questo il punto.
Di sesso ce n'è uno solo. Quello che si fa, tradizionalmente, in camera da letto.
Di là da questo, esistono solo le persone. Che hanno nomi e cognomi e storie e un passato e un futuro certo.
Ti dico questo: mai ragionare per insiemi quando pensi gli altri. Mai pensare, che so, che esistano v e r a m e n t e le donne, i genovesi, gli arabi, i gay o i professori.
Quando usi una categoria di tal genere, non fai altro che descrivere un frammento di una persona. Ad esempio: può benissimo essere che Tizia sia - fisicamente - una donna.
Ma a parte il corpo, ci sono infiniti aspetti che ti si presentano davanti e che fanno della persona in questione un'esperienza unica e irripetibile. Nessuno è mai uguale agli altri. L'uguaglianza non esiste o, forse, meglio, ciò che ci rende uguali è proprio e solo il fatto di essere completamente differenti.

Si, alcune caratteristiche ci accomunano.
Ad esempio, io sono un uomo di 40 anni, alto, italiano, laureato, depresso, autistico, amo scrivere, viaggiare e tante altre cose.

Ma questi sono solo aspetti di me.

Posso allora parlarti di persone.

Ma generalizzare di un ipotetico rapporto con l'altro sesso... boh... mi sembra un'assurdità.

Pavely II

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 15.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  richarson il Mer Giu 15, 2016 11:31 am

No Pavely non sono d'accordo. Il sesso non si fa solo in camera da letto, lo si fa ovunque.
Per tantissimi il rapporto con la donna è quello rappresentato esattamente da Lost. La "patata" è al centro del pensiero di tanti maschietti. Unicamente la patata, il resto non conta nulla. Ad una certa età si guarda solo il culo, le cosce e le tette, la faccia non conta nemmeno più.
I maschi che non ammettono questo significa che non hanno vissuto una grossa attività sessuale, che sono usciti poco e non hanno frequentato locali notturni.
Certo, è chiaro esiste anche l'innamoramento e l'amore, ma questo è un altro aspetto. Forse c'è solo un momento in cui l'uomo non tradirebbe ed è quello quando è innamorato. Ma dura poco.
Pavely, scusa come fai a dire che sei autistico? L'autismo è una cosa grave. Conosco due persone autistiche che non sanno mettere insieme due parole.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  merla il Mer Giu 15, 2016 12:06 pm

richarson ha scritto:E' innegabile Merla, il 90 per cento degli uomini non potrebbe non dare ragione a Lost.

Guarda, io non nego che esistano persone così: uomini e donne, va veramente pari e patta, secondo me, l'unica differenza è nelle modalità, spesso più plateali (con il rischio, purtroppo, che possano sfociare nella violenza fisica) da parte maschile, più subdole da parte femminile, ma con conseguenze non meno devastanti in realtà.
Senza andare troppo in là, per esempio conosco (per fortuna superficialmente) donne che giudicano le altre donne con disprezzo in funzione dell'aspetto fisico (perché quando l'ho fa l'uomo è una scimmia e quando lo fa la donna, poverina, è insicura? pensa che a me è capitato di venire a sapere, dopo aver fatto la testimone di nozze, che la scelta di me come testimone era stata sindacata da un'altra donna sulla base di criteri estetici. A parte che io sono bellissima (Very Happy), però per dire che anche le donne guardano il culo delle donne, e non per scopare, per decidere se sei accettabile per mettere una firma ;-)), che usano il sesso come merce di scambio (che si scambino soldi, benessere o sentimenti per me è quasi uguale, trovo giusto un po' più onesto scambiare soldi) o che spendono migliaia di euro per viaggi a Cuba ("perché i cubani sono diversi", fantastiche cheers cheers cheers).
Secondo me come atteggiamenti vanno appunto perfettamente in pari, però, vuoi perché da donna mi identifico più facilmente, vuoi perché lo trovo particolarmente antiestetico, vuoi perché secondo me la natura subdola di questo atteggiamento lo radica profondamente, quando certe letture provengono da una donna, non riesco neanche a arrabbiarmi, divento un bonzo.

Il fatto è che se parliamo di persone con cui il rapporto è stato abbastanza stretto da conoscere nome, cognome, e data di nascita, che si parli di fidanzati, amanti più o meno regolari, o amici, io in 40 anni di uomini che fossero "davvero" così esclusivamente patata addicted non ne ho conosciuto uno, senza aver vissuto 40 anni a Gardaland Smile.
E questa visione per cui gli uomini son tutti bruti e le donne tutte pecorelle smarrite (e inconsapevolmente usate) anche se ha un suo lato profondamente trash e divertente che potrebbe anche mandarmi in estasi, secondo me è responsabile davvero di tante tante tante brutture del nostro mondo.
avatar
merla

Numero di messaggi : 2115
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  Roby89 il Mer Giu 15, 2016 12:52 pm

Chi più o chi meno vedo che comunque avete avuto le vostre esperienze, almeno quello...

Roby89

Numero di messaggi : 114
Data d'iscrizione : 30.07.14
Età : 27
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  richarson il Mer Giu 15, 2016 1:23 pm

Merla non conosco molto bene il pensiero femminile perché a mio parere siete piene di contraddizioni e vi è difficile spiegarlo anche a voi, conosco bene quello maschile. Ebbene tu prova, entra in un bar con una gonna corta, tacchi alti, seno e culo in mostra. Non importa essere una mega figa. Guarda l'espressione degli uomini. Quelle espressioni sono un libro aperto. Non occorrono altri commenti. Noi siamo solo scopatori seriali.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  merla il Mer Giu 15, 2016 1:50 pm

Sì ma se entro in bar vestita così, lo faccio perché evidentemente mi va di far leva, almeno in prima istanza, sul testosterone, non sul fatto che sono un'anima bella.
E non c'è niente di male, secondo me, a volersi "anche" far guardare, però il meccanismo, magari primitivo, è identico.

Sul tacco 12 nessuno sta bene con se stesso, fidati; sono scarpe che metti solo per farti guardare, se non sei un fachiro.
avatar
merla

Numero di messaggi : 2115
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  richarson il Mer Giu 15, 2016 2:28 pm

merla ha scritto:Sì ma se entro in bar vestita così, lo faccio perché evidentemente mi va di far leva, almeno in prima istanza, sul testosterone, non sul fatto che sono un'anima bella.
E non c'è niente di male, secondo me, a volersi "anche" far guardare, però il meccanismo, magari primitivo, è identico.

Sul tacco 12 nessuno sta bene con se stesso, fidati; sono scarpe che metti solo per farti guardare, se non sei un fachiro.
Vedo donne che usano solo tacchi 12 e non credo lo facciano solo per farsi guardare. Comunque questo fa parte della sfera femminile che ripeto stento a decifrare. Comunque per quanto vedo io, anche in presenza di belli esemplari maschili, non ho mai visto nei bar donne sbavare. Io ritengo, senza generalizzare, che i maschi siano davvero molto primitivi in tal senso.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  richarson il Mer Giu 15, 2016 2:30 pm

Merla, per i maschi, specie adulti e che abbiano una relazione, dell'anima femminile importa ben poco per un rapporto sessuale. L'importante è che abbiano il minimo di cervello per non creare casini e non innamorarsi.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  canterel II il Mer Giu 15, 2016 2:54 pm

io so che da almeno dieci anni a questa parte (ma forse dovrei retrodatare l'esordio della mia tendenza ai tempi della fine delle scuole superiori) riesco a conservare rapporti di amicizia profondi e significativi solo con donne. quando mi trovo in compagnia di altri uomini, anche quando ne ho stima e sento dell'affetto per loro, ad un certo punto percepisco che la situazione non ha una base salda, mi sembra di trovarmi dentro la pubblicità dell'amaro e capisco che non ho alcuna capacità di sostenere a lungo la cornice narrativa in cui io e i miei sodali portiamo in salvo quell'antico vaso.
penso che ciò abbia a che fare anche (in parte) con la fine della famiglia nucleare fusionale novecentesca in cui i ruoli economici erano molto netti e complementari, almeno sul piano simbolico, e con il tramonto dell'epoca in cui i gruppi umani informali non erano ridotti a plebe polverizzata e dipendente dal mercato, ma gestivano in proprio piccole quote di potere e ragionavano di futuro.

devo anche dire che da quando mi sono allontanato pacificamente dal mondo maschile ho perduto i residui timori di essere e apparire marginale e, allo stesso tempo, per una strana magia, ho imparato a fare un po' meglio all'amore (prima, forse in realtà per una concomitanza di altri fattori psicobiologici legati all'età troppo verde, ero davvero poco capace di dare e ricevere piacere nell'atto). va da sé che però, in forza di tale complicato rapporto con i generi e di tanti altri problemi, non sono mai stato un consumatore seriale di avventure boccaccesche e ho avuto storie con poche donne, anche se in alcuni casi molto intense e vissute, nel bene e nel male.

devo infine aggiungere che a seguito di una storia molto coinvolgente finita con certo fracasso ho la sensazione che si sia un po' inceppato il meccanismo del desiderio e che, pur essendo sempre stato abbastanza pigro, mai come oggi mi sono sentito così poco propenso a cercare una compagna o anche solo un'avventura, la qual cosa mi spaventa un po' perché mi sottrae un discreto motore per preoccuparmi, attivarmi, aver cura di me stesso.

a quanti in questo thread tirano fuori dal cilindro percentuali e istogrammi provenienti da non so quale ricerca demoscopica mi pare di poter rispondere che almeno tra noi, qui, non si rileva affatto un 90% di babbuini barzotti né un'analoga rappresentanza di donne oggetto travestite da entraineuse. potrebbe bastare questa prima verifica nel perimetro della realtà che conoscete direttamente per dubitare un po' delle categorie che avete presentato.




_________________
it's not that easy being green
avatar
canterel II
Admin

Numero di messaggi : 2396
Data d'iscrizione : 08.01.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.youtube.com/watch?v=RIOiwg2iHio

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  corolla il Mer Giu 15, 2016 5:15 pm

il mio primo ragazzo, di cui ero innamoratissima, ora è un prete ortodosso. I (pochi) uomini che ho avuto hanno sempre avuto qualche tratto eccentrico: interessi o lavoro in ambito artistico o creativo in genere. Ogni dieci anni mio malgrado mi capita un incontro in cui scocca un interesse reciproco, anche se io sono già impegnata. Nella migliore delle ipotesi stringo amicizie profondissime e intense, che con altre donne non sono mai riuscita a realizzare. Nella peggiore accade qualcosa di più che può mandare a monte una vita intera.

corolla

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 08.06.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  richarson il Mer Giu 15, 2016 6:40 pm

Probabilmente Canterel io credo di aver vissuto in un mondo più reale e meno filosofico del tuo e parlo per esperienza vissuta. I locali dove è pieno di persone adulte in cerca solo di avventure e di sesso senza coinvolgimenti, le città ne sono piene.
Certamente ne io e nessun altro credo abbia fatto una ricerca demoscopica sulle abitudine sessuali della gente, ma mi sembra di poter affermare che chiunque sia uscito un po' dal guscio, si sarà fatto un po' un idea del mondo reale.
Purtroppo, o per fortuna Canterel, questo forum non è rappresentativo della gente. Le persone che si divertono e che cercano storie, non passano ore su un forum come questo a lagnarsi dei proprie problemi, come faccio io e tanti altri. NON HANNO I NOSTRI PROBLEMI. E di gente che considera la vita una ed una soltanto e che vale la pena viverla fino in fondo, il mondo è pieno, senza che lo dica io e qualcun altro.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  richarson il Mer Giu 15, 2016 7:36 pm

Merla, tu pensi veramente che la stragrande maggioranza degli uomini stiano con la propria moglie o compagna per tanti anni per un amore profondo, intenso, incommisurabile?
Non voglio entrare in percentuali che irriterebbero qualcuno, ma tanti uomini, io compreso, non sanno nemmeno accendere la lavatrice, per non parlare poi di stirare, ecc.
Una lunga permanenza di coppia è spiegata solo nell'incapacità del maschio di sbrigare le cose domestiche. Per il sesso ci sono le prostitute oppure youporn, e tante donne con la patata come dice lost.
Non t'illudere Merla, siamo portatori di liquido seminale, piscettiamo come gli animali ad ogni angolo, ci pavoneggiamo alla sola presenza femminile. Già a 13 anni, la prostata comincia a reclamare il suo ruolo. Il liquido seminale deve essere espulso ad ogni costo. A quell'età iniziamo già a misurarselo e confrontarselo, come se il pene fosse un fucile mitragliatore. Il primordiale istinto d'inseminazione inizia a prendere il sopravvento.
Pensa te ci azzanniamo anche come i gatti per possedere una donna.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  canterel II il Mer Giu 15, 2016 7:46 pm

richarson ha scritto:Probabilmente Canterel io credo di aver vissuto in un mondo più reale e meno filosofico del tuo e parlo per esperienza vissuta. I locali dove è pieno di persone adulte in cerca solo di avventure e di sesso senza coinvolgimenti, le città ne sono piene.
Certamente ne io e nessun altro credo abbia fatto una ricerca demoscopica sulle abitudine sessuali della gente, ma mi sembra di poter affermare che chiunque sia uscito un po' dal guscio, si sarà fatto un po' un idea del mondo reale.
Purtroppo, o per fortuna Canterel, questo forum non è rappresentativo della gente. Le persone che si divertono e che cercano storie, non passano ore su un forum come questo a lagnarsi dei proprie problemi, come faccio io e tanti altri. NON HANNO I NOSTRI PROBLEMI. E di gente che considera la vita una ed una soltanto e che vale la pena viverla fino in fondo, il mondo è pieno, senza che lo dica io e qualcun altro.

sarei tentato di risponderti che questo forum è rappresentativo eccome, in quanto frequentato da persone e non da protozoi, o che diversi utenti qui hanno relazioni stabili con l'altro sesso, fidanzati, storie occasionali, storie di corna, storie di sesso, e che insomma non conviene scavare un abisso ontologico tra esseri umani normali ed esseri umani che affrontano un disturbo o una condizione di disagio psichico, in quanto non esiste alcun confine tracciabile tra gli uni e gli altri, e le due categorie sono soltanto modi soggettivi (a mio parere anche abbastanza fuorvianti) di cercare di mettere in ordine i dati percettivi e le rappresentazioni immaginarie che si hanno di sé e degli altri. volevo anche dirti che, appunto: se anche tu hai frequentato un certo tipo di locali proprio questo potrebbe indurti a credere che non solo tu, ma anche gli altri avventori di questi locali sono esseri umani che non descriverebbero se stessi come persone piatte, serene e senza problemi, che viaggiano felici sull'onda del testosterone. magari come te hanno le loro fragilità e i loro problemi.

proverei a ragionare di queste cose, ma tu mi tiri fuori l'argomento killer:

tu vivi nella REALTA' e vieni a spiegarcela, io invece secondo te vivo dentro un guscio fantastico, sulla montagna in cui gli gnomi fabbricano i wafer. e allora che senso ha provare a discutere? torno con la coda tra le gambe a fantasilandia, e buonanotte al secchio.

_________________
it's not that easy being green
avatar
canterel II
Admin

Numero di messaggi : 2396
Data d'iscrizione : 08.01.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.youtube.com/watch?v=RIOiwg2iHio

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  richarson il Mer Giu 15, 2016 7:53 pm

Vedi Canterel sembra che in ogni discussione noi dobbiamo litigare per forza. Non torna fuori l'atteggiamento pavonesco tipicamente maschile di predominare?
Io sono molto schietto Canterel, e credo che tu abbia frequentato molto di più biblioteche e teatri che non locali mondani.
Non importa frequentare locali piene di spogliarettiste seminude per rendersi conto della realtà, basta mettersi ad un tavolo di quei posti tanto di moda, dove fanno gli apericena, per rendersi conto delle cose.
In quanto mi è dato da capire, leggendo le storie dei frequentatori del forum, mi sembra che la stragrande maggioranza abbia problemi di relazione con l'altro sesso.
Non credo in tutta sincerità che una persona depressa e asociale, davanti all'altro sesso diventi solare e raggiante, a meno che non sia ubriaco. Poi mi sembra di averlo già detto, tutte le persone hanno i loro problemi anche le più espansive, è la reazione ai problemi che fa la differenza tra una persona sana ed un depresso.
Ma tu pensi veramente che io viva Disneyland dove tutta la gente ha il cappellino in testa, il fischietto con la trombetta e tutto il giorno fanno il trenino canticchiando un saund brasiliano?
Lascio la discussione perché mi sto incazzando.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  canterel II il Mer Giu 15, 2016 8:58 pm

richarson ha scritto:
Ma tu pensi veramente che io viva Disneyland dove tutta la gente ha il cappellino in testa, il fischietto con la trombetta e tutto il giorno fanno il trenino canticchiando un saund brasiliano?
Lascio la discussione perché mi sto incazzando.

mi spiace richarson, io invece non mi sto incazzando, ma ti contesto che sei stato tu a scrivere che credi di vivere in un mondo più reale del mio, e non viceversa.
quello che sto cercando di dire, esprimendomi però meno efficacemente di merla e di pavely, che quoto entrambi con grande ammirazione, è che esistono diversi livelli di realtà e che tuttavia nessuna realtà esperibile permette di assegnare stereotipi deumanizzanti alla "stragrande maggioranza" o a fantomatici "novanta per cento" di uomini o di donne.
in realtà frequento poco i teatri perché frequentare i teatri costa soldi. e in biblioteca passo solo ogni tanto a ritirare e a consegnare libri. vedi che senza conoscermi mi attribuisci preferenze e comportamenti che rispondono in realtà a immagini tue?
chi frequento, a prescindere dal tipo di bar e di locali, sono le persone (in questo periodo, in realtà, pochine, ma ho vissuto stagioni più ricche). ho conosciuto persone sessualmente vivaci e appagate, persone sessualmente frustrate e inappagate, persone monogame, persone insicure, insomma una gamma abbastanza vasta di persone. di più, io stesso in diverse stagioni della vita sono stato appagato e inappagato, sicuro e insicuro, monogamo e bigamo e pure ascetico e segaiolo. e questo nonostante io sia molto pigro.
nessuna delle persone che ho conosciuto appena un po' approfonditamente è riducibile a un animale da monta, neppure quelle (che certamente non fanno il 90%) che provano gusto a passare per animali da monta e che danno mostra di avere una fissazione genitale. intorno alla fissazione, ci sono infatti tanti blocchi psicologici, tante paure, tanti impliciti, c'è un mondo impensato che proprio marca una certa differenza tra persone, sessualmente attive o no, e babbuini.

_________________
it's not that easy being green
avatar
canterel II
Admin

Numero di messaggi : 2396
Data d'iscrizione : 08.01.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.youtube.com/watch?v=RIOiwg2iHio

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  richarson il Mer Giu 15, 2016 9:12 pm

La differenza è tutta lì. Per me i maschi sono tutti babbuini. Penso vorrai rispettare la mia opinione. Se poi quel benedetto 90 ti crea dei problemi esistenziali, ti toglie l'appetito o il sonno, toglilo pure, non me ne può fregar di meno.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  richarson il Mer Giu 15, 2016 9:16 pm

Comunque Canterel io so soltanto che se volessi e che se il mio organo produttivo si ricordasse di fare il proprio dovere, con questo cellulare entro pochi minuti troverei qualcuna che si ma meno scrupoli di Merla a darla. P.s. anche merla e pavely non rappresentano la globalità umana a.prescindere dalla tua infinita stima

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  merla il Gio Giu 16, 2016 1:30 am

richarson ha scritto:Merla, tu pensi veramente che la stragrande maggioranza degli uomini stiano con la propria moglie o compagna per tanti anni per un amore profondo, intenso, incommisurabile?

Assolutamente no, non è quello che ho scritto, né si parlava di fedeltà.

Semplicemente dico e ribadisco, che uomini che mi abbiano considerato una "patata" a prescindere dal loro stato civile, non ne conosco. E locali, pezzi di mondo belli e brutti, persone belle e brutte, più o meno socievoli, più o meno sessualmente attivi credo di conoscerne abbastanza e di averci messo impegno a conoscerli anche perché, da essere umano, provo a fare lo sforzo, almeno ogni tanto, di andare oltre i miei schemi mentali. "patata/babbuino <-> babbuino/patata" è uno schema mentale, miserello tra l'altro: evidentemente però lo sforzo umano mio, di pavely e di cant di affermare che ognuno (pure tu) è qualcosa di più di un babbuino e/o di una patata, non è evidentemente apprezzato.

richarson ha scritto:Comunque Canterel io so soltanto che se volessi e che se il mio organo produttivo si ricordasse di fare il proprio dovere, con questo cellulare entro pochi minuti troverei qualcuna che si ma meno scrupoli di Merla a darla. P.s. anche merla e pavely non rappresentano la globalità umana a.prescindere dalla tua infinita stima

Qui, da un lato sono profondamente in imbarazzo. Se invece di Merla avessi fatto riferimento a chiunque altro, probabilmente avrei moderato: il disprezzo per le donne tout court è evidente, come anche è evidente il disprezzo per te stesso, (e francamente di questo non me ne cale, a questo punto). Dal momento che però il nome è il mio, e che ho avuto oggi le mie personalissime ore di sensazioni di tragedia riguardo alla mia vita, non credo di poter essere obiettiva e quindi qui passo la mano. C'è chi è più lucido di me.

Bypasso sugli scrupoli che mi sono fatta in passato e su quelli che posso farmi o non farmi anche adesso, (scrupoli che tu non conosci, di cui non conosci le ragioni e di cui non conosci il carico di dolore che li ha originati) e sulle corde che - del tutto a caso - tu vai a toccare con queste parole, perché a un certo punto la condivisione ha senso in un ambito di rispetto reciproco, altrimenti sputtano semplicemente i fatti miei per qualcuno che evidentemente non ci arriva né ha la minima intenzione di farlo.
Tuttavia, assolutamente DA UTENTE, tutto questo carico di disprezzo a me amareggia: vedi io ho 40 anni, a differenza tua non ho un compagno, né figli, né casa e almeno per i primi due aspetti, mi dispiace tutti i giorni. Quello che normalmente mi consola è che una delle ragioni per cui non ho tutte queste cose è che bene o male, quando sono incappata nei miei limiti e me ne sono accorta, ho cercato di cambiare io, prima di continuare (o di iniziare) a coinvolgere altri.  Normalmente per me è consolante, e molto, rendermi conto che uno degli effetti di questo atteggiamento è aver, comunque e faticosamente, conservato un grado di rispetto di me stessa (e ha poco a che vedere con la mia vita sessuale, in quanto tale, molto invece ha che vedere con chi mi scelgo per vivermela) che mi consente di avere altrettanto rispetto degli altri.

Ma, ed è solo un mio problema, questa sera sono presa male, e davanti a un uomo di 56 anni, marito e padre, che si bea di aver "vissuto", che si bea della propria intelligenza e del proprio spessore umano, e che nel contempo si compiace di essere un "relitto umano", e poi scrive a una donna una frase del genere, la strada della consolazione fatico un po' a trovarla. Non per il concetto in sé, alla fine esprimi soltanto l'idea che per portarmi a letto ti ci vorrebbe troppo sbatti (in questo senso hai ragione, e meno male), ma per il carico di disprezzo che senti il bisogno di vomitare addosso a chiunque ti trovi davanti e a chiunque ti sembri oscuri anche solo per un istante il fermo immagine del tuo primo piano. Il disprezzo a strascico, in occasioni particolari che dipendono dall'interlocutore e poco niente da chi il disprezzo lo esercita, ogni tanto va anche a segno: goditi per mezzoretta il senso di potenza, è tutto tuo.

Sotto casa mia, tutti i giorni c'è un signore che la mattina tra le 5 e le 6 arriva, si prende la sedia che conserva nel mio cortile, aiuta il barista a tirar fuori i tavolini, poi si siede sulla sua seggiola e sta lì tutto il giorno, ogni tanto fa quattro chiacchiere con le volontarie che passano a trovarlo e butta un occhio ai vari palazzi, quando vede gente strana che prova a entrare nei palazzi, si alza e li manda via. Tutte le mattina mi saluta, mi sorride e mi chiama per nome. é un relitto? Forse, ma almeno è umano.

Buona continuazione
avatar
merla

Numero di messaggi : 2115
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  Lost_in_a_moment il Gio Giu 16, 2016 3:35 am

merla ha scritto:
E questa visione per cui gli uomini son tutti bruti e le donne tutte pecorelle smarrite (e inconsapevolmente usate) anche se ha un suo lato profondamente trash e divertente che potrebbe anche mandarmi in estasi, secondo me è responsabile davvero di tante tante tante brutture del nostro mondo.

Le donne pecorelle smarrite?? Ma quando mai sono uscite certe parole dai miei post? A parte che sto parlando di uomini e donne della nostra epoca, in generale e riferendomi alla maggioranza, poi con ciò non dico che siamo tutti uguali e nati con lo stampino, ci mancherebbe.. ci sono uomini che hanno meno il chiodo fisso, e donne con una forte personalità e valori, la cui esistenza non si basa unicamente sul mettersi in tiro, o altre sciocchezze simili. ma mi sento sicura di affermare che sono la minoranza. la maggior parte della popolazione umana è composta dai microcefali di cui ho parlato. Ma mai ho detto che le donne subiscano questo comportamento diventando delle povere vittime, anzi... credo che chi usi questa "debolezza" maschile ne tragga vantaggi in ogni cosa che serva in quel momento... poi se ti arrabbi per la mia visione drastica del mondo, pazienza, non ho mica detto che sia giusta. Ho solo detto come la vedo io, come vedo che gira il mondo intorno a me e come vivono l'esistenza i più. Ripeto, non tutti, ci sono sempre le eccezioni. Ma dire che questomio pensiero sia un'assurdità non lo reputo nemmeno corretto perchè se ci rifletti per bene non ho sbagliato più di tanto. Io schifo il modo di vivere sia dei maschi che delle femmine. Più che altro disprezzo quasi l'intero genere umano, i sessi poi fanno schifo in maniera diversa certo, ma sempre schifo è ..

Lost_in_a_moment

Numero di messaggi : 221
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  merla il Gio Giu 16, 2016 8:08 am

Lost_in_a_moment ha scritto:Io schifo il modo di vivere sia dei maschi che delle femmine. Più che altro disprezzo quasi l'intero genere umano, i sessi poi fanno schifo in maniera diversa certo, ma sempre schifo è ..

È che non capisco e non condivido il disprezzo quasi per l'intero genere umano; mi sembra una posizione poco "agevole" dalla quale relazionarsi con gli altri.
Però ti avevo chiesto, appunto, una spiegazione e ti ringrazio di avermela data.

buona giornata
avatar
merla

Numero di messaggi : 2115
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: qual è il vostro rapporto con l'altro sesso?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum