ritornato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ritornato

Messaggio  newnew il Lun Giu 06, 2016 6:33 pm

sono tornato dal mio viaggio. ero andato in una città anglofona a fare un corso d'inglese in una università dove c'erano sia outsiders e desperados come me che studenti provenienti da scambi universitari.

io partivo con un bell'handicap: "oh really? will you stay only one week?" - ovvero io sarei stato solo una settimana, gli altri stavano minimo un mese, tendenzialmente alcuni mesi, la japu molto anomala di cui mi stavo per innamorare sarebbe stata più di un anno. secondo la mia mente iper-analitica, questo comportava il fatto che, spendere il tempo per legare con me, sarebbe stato un investimento molto poco redditizio perché la settimana dopo io non ci sarei stato più.

nonostante quindi l'handicap di essere un viaggiatore mordi e fuggi, ho fatto amicizia con diversi ragazzi e ragazze. riuscivo perfino a fare lo spiritoso, a sfottere, provocare ecc... in quella lingua di cui conosco un vocabolario parecchio ridotto, quindi le capacità sociali non mi mancano, sono gli ambiti che frequento che fanno si che le mie relazioni stagnino.

è vero, quello che ho visitato è un contesto molto particolare, molti arrivano li da soli e sono costretti ad essere aperti e socializzare, altrimenti rimarrebbero soli. a casa loro probabilmente non mi avrebbero dato alcuna considerazione.

avrei potuto prolungare la vacanza di una settimana ma sarebbe stato inutile, forse sarebbe stato perfin doloroso legare troppo, il tempo sarebbe stato comunque troppo poco. inoltre ho fatto l'errore di farmi ospitare in una famiglia, e non mi sentivo a mio agio, la famiglia era composta solo da una signora anziana un po' fuori di testa, non so avevo un po' paura per la mia incolumità, poca paura infatti sono restato il tempo previsto però non ero tranquillo quindi uscire da quella casa è stata un po' una liberazione. la prossima volta me ne andrò in un hotel o un ostello (l'idea era già questa ma visti da qui gli hotel avevano prezzi esagerati e l'ostello era pieno).

mi ha preso un po' la depressione solo il pomeriggio del quarto giorno, i ragazzi erano andati a fare un torneo di calcetto ma io non avevo partecipato perché non avevo vestiti e scarpe adatte (da ginnastica), e non le avevo portate appositamente perché è da un po' che ho un dolore alla caviglia quando faccio un particolare movimento (premere la frizione), inoltre l'altra caviglia mi si è ripresa da poco, e il ginocchio pure, quindi avevo deciso di non fare attività sportive, è stata la decisione giusta non giocare ma mi è pesato un pochino lo stesso, poi la japu e la coreana se ne erano andate in biblioteca a studiare e io non ero andato perché non volevo star loro troppo dietro, mi piaceva la loro compagnia ma non volevo fare il cagnolino, il mio socio brasiliano mi aveva detto che andava a casa a studiare invece poi l'ho visto da lontano che se ne girava con una brasiliana e una spagnola (avrebbe potuto mandarmi un messaggio visto che avevamo tutti e due preso la sim locale con il piano dati illimitato), insomma mi ritrovavo di nuovo solo e senza alternative e mi saliva un po' di delusione, a casa c'era la tizia di cui avevo un po' timore, me ne sono andato a fare un po' di giri in centro da solo per smaltire, ma anche li il centro turistico non ha dimensioni infinite e non è che avessi voglia di distruggermi macinando kilometri comunque.

i giorni dopo invece sono stato sempre in compagnia quindi tutto ok.

morale della favola ora ho qualche giorno per riflettere, l'ispirazione che ho avuto da questa vacanza è stata che devo assolutamente trovare un contesto simile nella mia città (gente da fuori che voglia genuinamente conoscere nuove persone), o devo andarmene in qualche città oggetto di immigrazione (dove vi sia un buon numero di persone non integrate come non sono integrato io e quindi in cerca di nuove amicizie e conoscenze). la prima sarebbe sicuramente migliore perché avrei diversi vantaggi (un pochino integrato in realtà lo sono).

va be'.

ciao

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ritornato

Messaggio  richarson il Lun Giu 06, 2016 10:51 pm

Ben tornato newnew

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ritornato

Messaggio  newnew il Dom Giu 12, 2016 3:40 am

trovata. vediamo quanto ci metto a mandare tutto a p*ttane questa volta. devo invertire il trend se no questa mi dura due giorni.

giuro a me stesso che farò il possibile per non incasinare tutto.

'sta volta non ho fretta non ho pretese. a parte i paletti della dignità personale che non vanno sfiorati, ma allo stato attuale non sembra vi sia alcun pericolo.

io purtroppo sono abituato a non cagare nessuno di striscio, invece mi rendo conto che ora devo farmi sentire ogni tanto.

va be' però almeno non mi devo trasferire in culonia e non devo infiltrarmi in chi sa quali collettivi e gruppi strani. mi iscrivo giusto a krav e boxe tanto perché ho voglia di farlo.

e il lavoro non riuscirà più a succhiarmi via tutta la vita, l'energia e la vitalità, no, lo terrò a bada.

lunedi inizia di nuovo la ca**o di guerra.

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ritornato

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum