Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  richarson il Lun Mag 02, 2016 7:01 pm

Come da titolo vorrei chiedervi quanto ha influito su la vostra persona la malattia, non solo a livello emotivo ma anche fisico. Io per esempio ho perso parecchi capelli e sono abbassato tanto. Ora mi vedo vicino al suolo. La pelle mi è invecchiata parecchio, insomma credo che il mio processo d'invecchiamento sia accellerato. Sono sempre stanco, senza forze e più che un cinquantenne mi sento un ottantenne. Quando faccio qualcosa manuale, ma anche se cammino, il fiatone mi arriva subito. Pensare che ho sempre fatto sport, tra cui boxe, ciclismo e podismo. Fino a non molto tempo fa correvo le mezze maratone in un discreto tempo. Adesso dopo duecento metri a piedi mi devo sedere perché affanno.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  Lost_in_a_moment il Mer Mag 04, 2016 8:33 pm

Certo che influisce sull'aspetto.. si dimostrano più anni.. perchè la pelle è stressata, io soffro di dermatiti e psoriasi che si intensificano quando sono più giù.. senza contare la gastrite la colite.. ho 27 anni.. manco mia nonna ha tutti sti problemi tra un po'... ma il dolore dentro di ripercuote anche all'esterno non ci piove!! Sad

Lost_in_a_moment

Numero di messaggi : 221
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  VuotoAperdere il Gio Mag 05, 2016 4:27 pm

Lost_in_a_moment ha scritto:Certo che influisce sull'aspetto.. si dimostrano più anni.. perchè la pelle è stressata, io soffro di dermatiti e psoriasi che si intensificano quando sono più giù.. senza contare la gastrite la colite.. ho 27 anni.. manco mia nonna ha tutti sti problemi tra un po'... ma il dolore dentro di ripercuote anche all'esterno non ci piove!! Sad
...e la cosa peggiore, secondo me, è che gli altri (parlo di colleghi, non di amici) se capiscono il tuo disagio è la fine. Diventi uno da evitare, non da aiutare. Io avrò anche una vita di cacchina, ma se c'è gente che spara sulla croce rossa godendone, penso che anch'essa non abbia molte altre soddisfazioni nella vita.
avatar
VuotoAperdere

Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 31.12.12
Età : 44
Località : Nord Italy

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  richarson il Gio Mag 05, 2016 5:22 pm

Vuoto a perdere, io ho superato anche il momento in cui temevo il giudizio degli altri. Ora sono quello che sono diventato. Un leone che ha perso la sua fierezza.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  Lost_in_a_moment il Gio Mag 05, 2016 8:58 pm

VuotoAperdere ha scritto:
Lost_in_a_moment ha scritto:Certo che influisce sull'aspetto.. si dimostrano più anni.. perchè la pelle è stressata, io soffro di dermatiti e psoriasi che si intensificano quando sono più giù.. senza contare la gastrite la colite.. ho 27 anni.. manco mia nonna ha tutti sti problemi tra un po'... ma il dolore dentro di ripercuote anche all'esterno non ci piove!! Sad
...e la cosa peggiore, secondo me, è che gli altri (parlo di colleghi, non di amici) se capiscono il tuo disagio è la fine. Diventi uno da evitare, non da aiutare. Io avrò anche una vita di cacchina, ma se c'è gente che spara sulla croce rossa godendone, penso che anch'essa non abbia molte altre soddisfazioni nella vita.

esatto diventi un emarginato perchè non trasmetti positività.. ma se riuscissi ad essere positiva starei così per perdere tempo? no non ti aiuta nessuno questo è poco ma sicuro. Ci si sente un peso e questo peggiora le condizioni della persona, fisiche mentali e tutto... uno schifo insomma

Lost_in_a_moment

Numero di messaggi : 221
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  VuotoAperdere il Ven Mag 06, 2016 12:57 am

Lost_in_a_moment ha scritto:
VuotoAperdere ha scritto:
Lost_in_a_moment ha scritto:Certo che influisce sull'aspetto.. si dimostrano più anni.. perchè la pelle è stressata, io soffro di dermatiti e psoriasi che si intensificano quando sono più giù.. senza contare la gastrite la colite.. ho 27 anni.. manco mia nonna ha tutti sti problemi tra un po'... ma il dolore dentro di ripercuote anche all'esterno non ci piove!! Sad
...e la cosa peggiore, secondo me, è che gli altri (parlo di colleghi, non di amici) se capiscono il tuo disagio è la fine. Diventi uno da evitare, non da aiutare. Io avrò anche una vita di cacchina, ma se c'è gente che spara sulla croce rossa godendone, penso che anch'essa non abbia molte altre soddisfazioni nella vita.

esatto diventi un emarginato perchè non trasmetti positività.. ma se riuscissi ad essere positiva starei così per perdere tempo? no non ti aiuta nessuno questo è poco ma sicuro. Ci si sente un peso e questo peggiora le condizioni della persona, fisiche mentali e tutto... uno schifo insomma
Non sono mai riuscito a stare dalla parte dei vincenti. Quando prendono in giro qualcuno, per il solo gusto di vilipendere, a me non viene mai da ridere. E osservo invece il branco che sghignazza e gode della sofferenza altrui. E solo per questo, tu diventi la prossima vittima designata. Io non sono capace di comportarmi diversamente, di schiacciare gratuitamente il prossimo, non ne capisco lo scopo. Forse sono io che sono un cretino visto che sono in netta minoranza. Ma non potrò mai indossare la maschera da iena, mi si sgretolerebbe in un attimo in faccia. Sono sempre più scoraggiato e inviso alla società (e lei a me). La mia via è una sola, misantropia.
avatar
VuotoAperdere

Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 31.12.12
Età : 44
Località : Nord Italy

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  Pavely II il Ven Mag 06, 2016 11:43 am

Io penso che la depressione mi abbia lasciato sentimenti di ansia e di tensione costanti.
Questi sono come un vento che arriva costantemente in ogni cosa che faccio.
Non riesco più a rilassarmi completamente.
Ho sempre il desiderio di fuggire.
Ma non penso ad un luogo particolare.
E' la sensazione di non avere alcuna casa, di essere sempre precario, di non avere alcuna sicurezza, di non essere mai accettato veramente.

Poi, il silenzio.
Momenti che, magari, sono in camera da letto, sdraiato sul divano e guardo nel nulla.
In quegli istanti, sento i minuti passare.
Ma non agisco.
E' la sensazione di essere perennemente svuotati.
Di essere una casa chiusa da anni, di avere l'anima impolverata.
Di avere i 'vetri sporchi' e di non riuscire a fare in modo che la luce che viene dal mondo illumini veramente la persona che sono.

Da circa quattro anni, vivo una fase di r e m i s s i o n e.
Cioè: la depressione più dolorosa sembra essere passata.
E, ad esempio, riesco a dormire, scrivere, fare cose.

La depressione mi rimane come un'alcolismo.
Anche se oggi non prendo farmaci, sento come potrei sempre r i c a d e r c i.
Sento come potrei sbagliare di nuovo, come se potessi, di nuovo vivere, tutti quei sentimenti sbagliati che mi hanno portato a soffrire.

Poi, la confusione.
La sensazione di essere confuso, di non essere presente, di avere, tra il mondo e me, un vetro.
Come se io fossi costantemente smarrito e non riuscissi mai ad organizzarmi.
E' la consapevolezza di quanto risulti difficile fare cose.
Di quanto mi pesi, ad esempio, telefonare (e molte telefonate, a ben vedere, sono necessarie).
O quanto mi pesi incontrare persone (e alle volte è obbligatorio).
Anche semplici gesti - come salutare se incontro qualcuno del palazzo - mi riescono difficili: ma non per una mia maleducazione... perché mi sento confuso, perché come se non sapessi cosa dire.
E allora vorrei solo tirare dritto e salire su e nascondermi.

La depressione mi ha lasciato un cuore in macerie.
Da qualche anno, c'è una ricostruzione. Cerco di rimettere su mattone su mattone e non so quanto e come io sia riuscito.
E' come se avessi delle mura storte, qui, dentro di me.

Però, la depressione mi ha anche lasciato la consapevolezza di una cosa: anche se si vede la ricostruzione, anche se le mura sono storte... non mi importa.

Oggi so che non me ne frega nulla.

E ci vuole una bella dose di incoscienza magari a parlare così.

Però, è ciò che provo. Io mi sento, alle volte, come un soldato che mostra a persona conosciute da poco le sue ferite e dice: "Sai questa l'ho presa in Irak..." che poi magari a quella persona non gliene frega niente ma fare outing sulla depressione o la mia identità (mi è stato riconosciuto un disturbo dello spettro autistico) mi fa stare solo che bene.

Questo è quello che mi ha lasciato la depressione.

Pavely II

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 15.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  mazzonrocky il Ven Mag 06, 2016 4:51 pm

E' molto difficile dire se il presunto o reale decadimento fisico dipenda dalla depressione (o abbattimento , o quello che è...) oppure se sia semplicemente collegato al fatto (secondario alla depressione) che non ci si muove, non si sta più all'aperto, si mangia male, si dorme male, ecc.
Cioè, non credo sia un effetto direttamente dipendente dal disagio mentale, ma dal cambio fisico del mondo di vivere. Come dire: una cosa tira l'altra.
E' la ragione per la quale io penso che sia meglio cominciare con piccoli cambiamenti: la camminatina, la mezzora in più di esposizione alla luce solare, la telefonata in più. Sono sempre impressionato dagli interessantissimi testi ipertrofici di Pavely. Confesso che ne leggo solo una parte perchè sono per me troppo impegnativi, soprattutto in termini di tempo. Sia chiaro Pavely, fai benissimo a scriverli, e in molti caso l'enorme impegno che metti nel rispondere o commentare, nel tentativo di aiutare, è encomiabile. Mi chiedo se non ci possa essere dentro anche una parte di chiusura e di autocompiacimento....meglio scrivere che stare muti e zitti e basta, sia chiaro...
E poi, abbiamo sempre dentro, tutti noi, questa idea di essere migliori degli altri, che sono pecoroni, ipocriti, falsi, ecc. Ma è davvero possibile che tutti i migliori si trovino qui? Qui ci sono quelli più sensibili, i più delicati, non i migliori. Lo dico, e faccio fatica io per primo a non ritenermi migliore della media.

mazzonrocky

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 18.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  richarson il Sab Mag 07, 2016 8:58 am

Io sono convinto che tra non molto morirò o mi succederà qualcosa di molto grave. Non è possibile che il mio organismo mi consenta di vivere ancora per molto in questo stato di apatia totale.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  Lost_in_a_moment il Dom Mag 08, 2016 2:15 am

VuotoAperdere ha scritto:Non sono mai riuscito a stare dalla parte dei vincenti. Quando prendono in giro qualcuno, per il solo gusto di vilipendere, a me non viene mai da ridere. E osservo invece il branco che sghignazza e gode della sofferenza altrui. E solo per questo, tu diventi la prossima vittima designata. Io non sono capace di comportarmi diversamente, di schiacciare gratuitamente il prossimo, non ne capisco lo scopo. Forse sono io che sono un cretino visto che sono in netta minoranza. Ma non potrò mai indossare la maschera da iena, mi si sgretolerebbe in un attimo in faccia. Sono sempre più scoraggiato e inviso alla società (e lei a me). La mia via è una sola, misantropia.

Vincenti, nemmeno io faccio parte di quel gruppo.. vincenti poi è quel che vogliono dimostrare, ma evidenziare o prendersi gioco delle debolezze altrui per sentirsi migliori non significa che si abbiano qualità meritate, significa solo che si vogliono far notare al mondo le pecche delle altre persone deboli, e mai le proprie... più che vittoria ed emarginazione si tratta di cattiveria.. quelle pewrsone le odio a morte, sono quelle che mi fanno sperare che la ruota ogni tanto giri e che il male che creano torni indietro prima o poi per far capire come si stia. Ma in mezzo alla debolezza e alla cattiveria cè la normalità a volte, anche la normalità che magari non denigra i deboli comunque si distacca da chi non può trasmettere positività nella vita.. o miglioramenti.. è normale in fin dei conti se si sta bene perchè peggiorare la propria esistenza con difficoltà altrui?? si evitano...

Lost_in_a_moment

Numero di messaggi : 221
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  serpico il Mar Mag 10, 2016 11:37 am

Io sono giunto alla tragica conclusione che la depressione é la mia personalità, in me non é una malattia io sono la depressione che si é incarnata con sembianze umane.

serpico

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 24.04.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  Lost_in_a_moment il Mer Mag 11, 2016 3:02 am

serpico ha scritto:Io sono giunto alla tragica conclusione che la depressione é la mia personalità, in me non é una malattia io sono la depressione che si é incarnata con sembianze umane.

In che senso? Che sei sempre stato così?

Lost_in_a_moment

Numero di messaggi : 221
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  VuotoAperdere il Mer Mag 11, 2016 1:07 pm

Lost_in_a_moment ha scritto:
serpico ha scritto:Io sono giunto alla tragica conclusione che la depressione é la mia personalità, in me non é una malattia io sono la depressione che si é incarnata con sembianze umane.

In che senso? Che sei sempre stato così?

Nel senso che Serpico ha capito ciò che a me è sempre parso palese (anche se spero vivamente che qualcuno riesca a convincermi del contrario): la depressione, o dagli qualsiasi nome tu voglia, è "solitudine interiore", un modo di essere, un essere crogiolati nel proprio io, è un "non volere" caratteriale. Questo sentirsi distaccati, il non riuscire a comprendere la normalità in cui noi vediamo tuti i lati negativi, dove vediamo solo ipocrisia e vacuità, e da cui non vogliamo essere "contaminati". Credo anche che, in contesti diversi, dove il superfluo non è necessario, vivremmo in modo migliore. Ma il vero nome di questa malattia è "Solitudine Interiore", "Depressione" è una definizione medica che viene data dalla medicina e, soprattutto, dalle case farmaceutiche.
avatar
VuotoAperdere

Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 31.12.12
Età : 44
Località : Nord Italy

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  serpico il Mer Mag 11, 2016 2:44 pm

Se guardo le fotografie di me da bambino ci leggo già una sofferenza, ero già assolto nei miei pensieri ed a guardare lo sguardo mi viene da dedurre che la depressione era già presente ma il mio psichiatra mi dice di levarmi le lenti della depressione, che é impossibile... Sinceramente non so chi di noi abbia ragione perché guardando per esempio le foto di mia nonna morta, a volte la vedo felice, a volte triste! Sarà il mio stato d'animo del momento che mi fa cambiare ripetutamente idea? Però non riesco a credere nemmeno al mio psichiatra, in primo luogo perché non ha mai visto le foto ed in secondo perché piccolo ero io non lui. Fatto sta che forse non ha nemmeno significato indagare tanto sul passato perché é adesso che voglio guarire e mi voglio concentrare sul presente!

serpico

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 24.04.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  richarson il Gio Mag 12, 2016 11:21 am

Quando parlo d'influenza sulla persona della depressione, mi riferisco non solo al cambiamento del pensiero ma anche all'aspetto fisico. In me ho notato proprio una modificazione dell'aspetto esteriore e della corporatura. E' chiaro che tutto dipende dalle abitudini, dall'alimentazione, dai farmaci, dall'attività fisica, ma secondo me questi aspetti sono il frutto del proprio ego che indirizza il corpo verso un determinato obbiettivo. Un po' come andare in moto. Se la moto sbanda o arrivi lungo in una curva e guardi il punto dove credi di sbattere, è appurato al cento per cento che ci andrai a sbattere. In questo caso invece se si guarda la via di fuga è probabile che riesci a non sbattere sul muro. Così secondo me il corpo si adegua al pensiero di essere depresso. Io in quest'ultimo anno sono ingrassato 15 kg proprio perché la depressione ha preso il sopravvento sulla fase maniacale. Io sono un bipolare ma in quest'ultimo anno, forse grazie al depakin crono, non ho più episodi e periodi maniacali, ma vivo in costante depressione. Questo mi ha portato a non avere più la forza e la voglia di andare in bici, in moto o di fare attività fisica. Inoltre sento il bisogno di carboidraiti per cui mangio molta pasta, pane, pizza, rinunciando quasi del tutto a proteine e verdure. La voglia di bere poi ha completato il tutto.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  Lost_in_a_moment il Ven Mag 13, 2016 2:19 pm

VuotoAperdere ha scritto:
Lost_in_a_moment ha scritto:
serpico ha scritto:Io sono giunto alla tragica conclusione che la depressione é la mia personalità, in me non é una malattia io sono la depressione che si é incarnata con sembianze umane.

In che senso? Che sei sempre stato così?

Nel senso che Serpico ha capito ciò che a me è sempre parso palese (anche se spero vivamente che qualcuno riesca a convincermi del contrario): la depressione, o dagli qualsiasi nome tu voglia, è "solitudine interiore", un modo di essere, un essere crogiolati nel proprio io, è un "non volere" caratteriale. Questo sentirsi distaccati, il non riuscire a comprendere la normalità in cui noi vediamo tuti i lati negativi, dove vediamo solo ipocrisia e vacuità, e da cui non vogliamo essere "contaminati". Credo anche che, in contesti diversi, dove il superfluo non è necessario, vivremmo in modo migliore. Ma il vero nome di questa malattia è "Solitudine Interiore", "Depressione" è una definizione medica che viene data dalla medicina e, soprattutto, dalle case farmaceutiche.

Interessante la tua riflessione riguardo il termine depressione definita dalle case farmaceutiche.. La penso come te in parte, ma non del tutto: va benissimo distaccarsi dalla normalità, anch'io considero la massa fondamentalmente come tanti stupidi caproni per lo più, ma ciò non dovrebbe comportare un malessere, dovrebbe essere solo una soddisfazione, invece stare così male che la definiamo solitudine, mal di vivere, depressione, io penso sia davvero un problema o malattia perchè il cervello si ammala e soffre come qualsiasi altra parte del corpo, e non dovrebbe proprio perchè non essere un idiota qualsiasi dovrebbe creare del bene.. e per di più è anche una malattia più complessa di altre perchè non basta una visita e un antibiotico per farla passare, come ad esempio febbre o raffreddore! Chiamiamola come ci pare ma si soffre sul serio, non può essere solo un modo di pensare o uno stile di vita alternativo... Sarà anche colpa del sistema che ci colpevolizza di essere così diversi ed incompresi, ma ci fa ammalare comunque e non è giusto... anch'io mi sento una persona depressa che incarna questo ideale ma non penso di esserlo sempre stata , lo sono diventata proprio quando crescendo e iniziando a ragionare mi sono resa conto di cosa mi circondava.. Mi spiace chi non è mai stato felice da bambino perchè almeno in quella fase dove si è ancora innocenti ed inconsapevoli dovrebbe andare bene.. ma sappiamo che purtroppo non tutti hanno una vita semplice c'è chi ha una vita dura fin dalla nascita.. Per me non è stato così ero una bambina felice intelligente ma pur sempre una bambina, non sapevo e non capivo... Farei la firma se si potesse scegliere di non maturare mai così tanto da capire ...Ognuno ha le sue storie di depressione , ma resto dell'idea che sia giusto essere diversi e non limitati ma non mi va giù che si debba essere così massacrati !

Lost_in_a_moment

Numero di messaggi : 221
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  Lost_in_a_moment il Ven Mag 13, 2016 2:37 pm

richarson ha scritto:Quando parlo d'influenza sulla persona della depressione, mi riferisco non solo al cambiamento del pensiero ma anche all'aspetto fisico. In me ho notato proprio una modificazione dell'aspetto esteriore e della corporatura. E' chiaro che tutto dipende dalle abitudini, dall'alimentazione, dai farmaci, dall'attività fisica, ma secondo me questi aspetti sono il frutto del proprio ego che indirizza il corpo verso un determinato obbiettivo. Un po' come andare in moto. Se la moto sbanda o arrivi lungo in una curva e  guardi il punto dove credi di sbattere, è appurato al cento per cento che ci andrai a sbattere. In questo caso invece se si guarda la via di fuga è probabile che riesci a non sbattere sul muro. Così secondo me il corpo si adegua al pensiero di essere depresso.  Io in quest'ultimo anno sono ingrassato 15 kg proprio perché la depressione ha preso il sopravvento sulla fase maniacale. Io sono un bipolare ma in quest'ultimo anno, forse grazie al depakin crono, non ho più episodi e periodi maniacali, ma vivo in costante depressione. Questo mi ha portato a non avere più la forza e la voglia di andare in bici, in moto o di fare attività fisica. Inoltre sento il bisogno di carboidraiti per cui mangio molta pasta, pane, pizza, rinunciando quasi del tutto a proteine e verdure. La voglia di bere poi ha completato il tutto.

io noto oltre che ai problemi di pelle dove mi si sfogano psoriasi e dermatiti durante i periodi peggiori, anche che ho un aspetto molto più "stanco" e mi sembra a volte di dimostrare più anni perchè l'organismo patisce tutta la stanchezza quindi si indebolisce... i cambiamenti di peso sono comuni per chi soffre di depressione.. io ho iniziato con l'anoressia, poi anch'io ho i periodi di fame nervosa dove mangio di tutto e prendo chili, poi cerco di riperderli.. ma ogni volta non riesco più ad essere come vorrei perchè il metabolismo non è regolare e non capisce più niente.. idem l'alcol.. oltretutto non solo per l'aspetto ma anche perchè alla lunga non fa altro che aumentare la depressione.. Se per un po' affoghiamo i dispiaceri bevendo e non pensando, alla fine poi dopo, quando si torna lucidi, torna di nuovo tutto come prima ma anche peggio perchè la momentanea euforia è finita... uff che agonia!

Lost_in_a_moment

Numero di messaggi : 221
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  richarson il Sab Mag 14, 2016 8:11 pm

Esattamente Lost...l'alcol è una bestiaccia perché mentre sei euforico ti fa sentire quasi normale, poi ti deprime ancora di più.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sono nuovo qui

Messaggio  AglaiaEuridice il Mer Mag 18, 2016 8:35 pm

Ragazzi io ho 28 anni. Fino a pochi anni fa ero una modella e brillante studentessa di archeologia, vera promessa academica. Poi il male oscuro che ogni giorno ancora mi attanaglia. La dipendenza dai farmaci. L'allontanamento da tutto. Non riuscivo a studiare, la tesi sono riuscita a discuterla con grande difficoltà ma ora non so come rientrare nel mondo accademico. Sono ingrassata 20 chili, ho fatto 7 ricoveri psichiatrici, un mancanto suicidio (mi sono lanciata da un quarto piano, sono rimasta quasi illesa tranne per un braccio destro).
Tutti i giorni la vita è sempre più dura, difficile e solitaria. Proprio per me che fui una ragazza radioso, bella, intelligente, che ha viaggiato e ha avuto fidanzata splendidi. Non accetto accetto la vita desolante che sto vivendo ora

AglaiaEuridice

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 18.05.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quanto ha influito la depressione sulla vostra persona?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum