Rivoglio le mie ali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Rivoglio le mie ali

Messaggio  Diamante il Mer Mar 30, 2016 9:55 am

Ciao,mi presento sono gi, ed oggi è proprio una giornata di cacchina per me.
Mi ero illuso di essere guarito, e invece in una giorno di sole mi ritrovo triste come non mai, senza un motivo vero e proprio. Mi sono detto : sono le feste, è normale, vedrai che starai meglio..
Sono entrato in depressione 3 anni fa, dopo che la mia ex mi ha tradito mentre preparavamo il matrimonio; Ho superato tutto ciò che mi è successo, le botte in un certo senso mi hanno migliorato, adesso non mi fa più male pensarci, ma quest'esperienza mi ha regalato una seconda pelle che non credo mi abbandonerà mai, e che a volte ha il totale controllo sul mio umore.
Non ho niente che non vada, sembro addirittura ringiovanito e più carino di prima. Ho una ragazza più giovane di me, una casa un lavoro. Ho tutto.
Io credo che la depressione sia come l'herpes. Vive dentro di te ed aspetta solo il momento per uscire. Io sono piuttosto onesto con me stesso, non credo che si guarisca da questa roba, credo che si impari a conviverci. Ho preso psicofarmaci anche per un disturbo di spersonalizzazione : percepivo la realtà come una specie di sogno, una realtà di plastica, e mi hanno aiutato dandomi anche euforia. Ora sto prendendo solo una mezza paroxetina ogni 4/5 giorni.
Beh e voi che ne pensate? C'è qualcuno che è guarito davvero?
Saluti.

Diamante

Numero di messaggi : 73
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Paoloametà il Mer Mar 30, 2016 10:35 am

ciao, ricambio la tua attenzione e ti dico cosa ne penso, anche se non ho esperienza di terapie farmacologiche:

Il tuo messaggio mi ha fatto commuovere, perchè anche la mia Stella diceva spesso 'cacchina' per descrivere situazioni difficili,
e ogni volta che penso a lei penso innanzitutto alle parole e ai nomignoli che dava alle cose.
Tu racconti di avere un lavoro, una casa ma soprattutto una persona a fianco.
Bé! sai meglio di me che solo queste cose possono darti la forza per lottare, perchè prendersi cura delle persone care è a volte più facile che prendersi cura di sè.
La mia compagna lo ha sempre fatto, io l'ho capito tardi.
Capisco cosa intendi dicendo che la tua seconda pelle ti ha cambiato, ma forse la tua seconda pelle è anche la tua corazza!
Sei più forte e più preparato di 3 anni fa. Vero?

Paoloametà

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 29.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Diamante il Mer Mar 30, 2016 11:07 am

in realtà avevo scritto altro ma penso che il sito corregga le parolacce Very Happy
Io sono stato recluso per quasi due anni, pensando che niente avrebbe potuto cambiare le cose. La persona che ho accanto non è una cosa seria, non me la sento dopo quel che ho passato. Ma senz altro l'ho trovata dopo che mi sono sforzato di aprirmi e cercare di stare bene..
Sì mi sento molto più forte ma allo stesso tempo, in alcune situazioni mi sento più fragile.
L'altro giorno ad esempio ho pianto perchè mi ha sfiorato per qualche secondo l'idea di quando il mio cane morirà.

Diamante

Numero di messaggi : 73
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Paoloametà il Mer Mar 30, 2016 11:42 am

innanzitutto voglio sapere qual era la parolaccia! Very Happy
E poi ti farò una confessione: da 8 mesi piango quasi di continuo, ma il momento peggiore, quello in cui sono stato peggio in 33 anni, è stato quando è morta la nostra cagnolona, 2 anni fa.
Per la mia compagna era come una sorella (visto che era il cane della sua povera mamma) e per me era come una zia. 15 anni di amore e rispetto.
E allora ti do un consiglio: cerca di accumulare più ricordi positivi possibile del tuo cane, saranno un bagaglio bellissimo da portarti dietro.
Se hai paura di sentire la sua mancanza, comincia a pensare ad un altro cucciolo, se puoi, in modo da non ritrovarti all'improvviso senza 4zampe in casa.
Io ho fatto il contrario: ho giurato che non avrei mai più avuto un cane, ho sofferto troppo e non voglio offuscare tutti quei bei ricordi con altri.

Paoloametà

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 29.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Diamante il Mer Mar 30, 2016 12:49 pm

A volte penso di essere seriamente bipolare. Adesso sono di buonumore per esempio.

Diamante

Numero di messaggi : 73
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Paoloametà il Mer Mar 30, 2016 1:11 pm

approfittane!! esci, levati dal computer, se ti va.


Paoloametà

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 29.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  richarson il Mer Mar 30, 2016 4:04 pm

Penso di rispondere con cognizione di causa. Ho varcato il primo ambulatorio psichiatrico 16 anni fa, ma già da qualche anno prima stavo male.
Mi è stato fatto diverse diagnosi, dall'ultima risulto un soggetto affetto da disturbo bipolare di personalità di tipo due. A dire il vero i momenti euforici adesso sono rari dopo l'assunzione del depakin crono, mentre lo stato depressivo permane. Mi è piaciuto l'idea di assimilare la depressione all'Herpes. Si in effetti io credo che non si guarisca mai una volta entrati nella spirale. Ci sono momenti in cui ti assilla meno, ma basta poco, una situazione stressante, una delusione, ecc e la depressione si riaffaccia inesorabilmente.
Diamante se non altro ha un lavoro, non so quanto gradevole, ma se comunque li consente di sopravvivere e di pensare all'attività lavorativa durante le giornata, senza pensare ad altro, è già qualcosa. Nel mio caso la depressione per me è stata un buco nero che mi ha inghiottito ed inghiottito tutto quello che mi circondava, quali il lavoro, l'amore, emozioni, affetti, sensazioni piacevoli, sesso, amicizie, ecc. Voi piangete? E' tanto credetemi. Io non piango più da anni. Non so se sia stato l'effetto dei farmaci ma io sono ma io sono uno zombie privo di qualsiasi emozione.
La depressione è tremenda. Subdola. All'inizio uno sente il dovere di reagire. Magari si dedica più intensamente al lavoro. Magari all'attività fisica. Ci si dedica fin troppo al punto di stressarsi e da dare l'ok definitivo al sopravvento della depressione.
La vera terapia sarebbe cercare l'equilibrio, ma se un soggetto è equilibrato, difficilmente ha problemi di disturbo dell'umore.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Paoloametà il Mer Mar 30, 2016 4:32 pm

ciao, ti confermo quanto hai detto, ovvero che il pianto è quasi un lusso,
l'unica persona depressa con cui abbia vissuto aveva smesso da tempo di piangere, anzi:lo sguardo della mia compagna passava dal sospettoso al vuoto più totale, inespressivo.

Paoloametà

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 29.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  richarson il Mer Mar 30, 2016 4:47 pm

Quando parlare poi di "doppia pelle" o "corrazza" m'impaurite perché quelle parole mi fanno tornare in mente quello che pensavo dopo due o tre anni della malattia. "niente mi potrà più scalfire", mi dicevo tra di me. Purtroppo dopo la depressione non solo mi ha scalfito, ma distrutto completamente.
Sono altresì dell'dea che gli psichiatri mirino solo a non fare suicidare il paziente, perché questo sarebbe controproducente per la loro immagine. Per tale scopo prescrivono sempre dosi maggiori di farmaci, che si forze tolgono la forza di suicidarsi, ma tolgono la forza di volontà di fare qualsiasi altra cosa, perfino di parlare con qualcuno.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  VuotoAperdere il Mer Mar 30, 2016 11:06 pm

Diamante ha scritto:Ciao,mi presento sono gi, ed oggi è proprio una giornata di cacchina per me.
Mi ero illuso di essere guarito, e invece in una giorno di sole mi ritrovo triste come non mai, senza un motivo vero e proprio. Mi sono detto : sono le feste, è normale, vedrai che starai meglio..
Sono entrato in depressione  3 anni fa, dopo che la mia ex mi ha tradito mentre preparavamo il matrimonio; Ho superato tutto ciò che mi è successo, le botte in un certo senso mi hanno migliorato, adesso non mi fa più male pensarci,  ma quest'esperienza mi ha regalato una seconda pelle che non credo mi abbandonerà mai, e che a volte ha il totale controllo sul mio umore.
Non ho niente che non vada, sembro addirittura ringiovanito e più carino di prima. Ho una ragazza più giovane di me, una casa un lavoro. Ho tutto.
Io credo che la depressione sia come l'herpes. Vive dentro di te ed aspetta solo il momento per uscire. Io sono piuttosto onesto con me stesso, non credo che si guarisca da questa roba, credo che si impari a conviverci. Ho preso psicofarmaci anche per un disturbo di spersonalizzazione : percepivo la realtà come una specie di sogno, una realtà di plastica, e mi hanno aiutato dandomi anche euforia. Ora sto prendendo solo una mezza paroxetina ogni 4/5 giorni.
Beh e voi che ne pensate? C'è qualcuno che è guarito davvero?
Saluti.
Ciao Diamante qual'era la cura che ti procurava euforia? Che psicofarmaco era e in quale dosaggio?
avatar
VuotoAperdere

Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 31.12.12
Età : 44
Località : Nord Italy

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Diamante il Gio Mar 31, 2016 8:49 am

Ciao ragazzi,
grazie a tutti del contributo. Oggi sto una cacchina. Ho litigato con quasi tutti quelli che avevo intorno, sono in rotta con tutti. La mattina mi alzo e mi viene da piangere, mi scendono le lacrime così, come caramelle.
Anch'io penso che gli psichiatri tendano a sedarci talmente tanto da toglierci ogni pensiero suicida. Sapete cos'ho notato? Almeno nel mio caso, sento parecchio la depre la mattina, poi durante il giorno mi passa ed ho anche dei momenti di serenità. Ieri pomeriggio sono stato al canile con una volontaria, abbiamo portato a spasso i cani, sono stato bene.
@Vuotoaperdere l'euforia me la dava la paroxetina. Ne prendevo 1 e mezza al giorno, per poi scendere fino a metà al giorno.

Diamante

Numero di messaggi : 73
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  richarson il Gio Mar 31, 2016 9:20 am

Strano (non metto in dubbio però ciò che hai scritto) che la paroxetina ti abbia dato euforia. Io ne assumo 50 mg al giorno (due pillole) e ti assicuro che non ho mai provato questa sensazione. L'unico farmaco che mi dava euforia è stato il Samir, che è però uno stabilizzatore di umore.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Diamante il Gio Mar 31, 2016 9:35 am

NN so che dirti, a me funziona parecchio.Penso che gli effetti di questi farmaci siano un pò soggettivi.

Diamante

Numero di messaggi : 73
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  richarson il Gio Mar 31, 2016 12:54 pm

E' chiaro Diamante, però pur non essendo uno psichiatra, dubito che mezza pasticca di paroxetina ogni 4/5 giorni, posso avere effetti significativi se non un effetto puramente placebo.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Diamante il Gio Mar 31, 2016 1:02 pm

Io penso invece che continui a far durare l'effetto sebbene in modo molto più soft. Penso questo perchè quando dovevo smettere avrei dovuto fare un lungo periodo ( un paio di mesi ) in cui abbassavo le dosi fino ad eliminare del tutto. Non so cosa dirti, se la parox non ti fa niente col dosaggio che hai detto, forse non ha proprio effetti su di te.

Diamante

Numero di messaggi : 73
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  VuotoAperdere il Gio Mar 31, 2016 2:39 pm

Diamante ha scritto:Ciao ragazzi,
grazie a tutti del contributo. Oggi sto una cacchina. Ho litigato con quasi tutti quelli che avevo intorno, sono in rotta con tutti. La mattina mi alzo e mi viene da piangere, mi scendono le lacrime così, come caramelle.
Anch'io penso che gli psichiatri tendano a sedarci talmente tanto da toglierci ogni pensiero suicida. Sapete cos'ho notato? Almeno nel mio caso, sento parecchio la depre la mattina, poi durante il giorno mi passa ed ho anche dei momenti di serenità. Ieri pomeriggio sono stato al canile con una volontaria, abbiamo portato a spasso i cani, sono stato bene.
@Vuotoaperdere l'euforia me la dava la paroxetina. Ne prendevo  1 e mezza al giorno, per poi scendere fino a metà al giorno.
Grazie Diamante, è che io assumo da parecchio tempo 100mg di Zoloft (per periodi più o meno lunghi), ma ho la sensazione che sia diventata acqua fresca per me. Avrei bisogno proprio di una molecola che mi desse gli effetti che dici tu, come se avessi tirato giù 2 bei grappini. Ma non ho nemmeno più voglia di sbattermi alla sua ricerca, ora come ora mi servirebbe di più un bicchierino di Nembutal.
avatar
VuotoAperdere

Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 31.12.12
Età : 44
Località : Nord Italy

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  richarson il Gio Mar 31, 2016 3:06 pm

Diamante, può essere che la Paroxetina non abbia più effetti su di me, però in genere un antidepressivo non dovrebbe portare ad uno stato di euforia, seppur leggera.
Ti consiglio se puoi, visto che sei giovane, di smettere del tutto con la paroxetina. Gli effetti collaterali sono devastanti a lungo termine......specie sulla libido.

richarson

Numero di messaggi : 337
Data d'iscrizione : 30.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Diamante il Ven Apr 01, 2016 8:40 am

@vuoto a me lo zoloft faceva stare molto male, l'ho dovuto sospendere..
@ richy sì lo so... purtroppo ha grossi effetti collaterali e sto cercando di smettere.

Diamante

Numero di messaggi : 73
Data d'iscrizione : 30.03.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rivoglio le mie ali

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum