aiuto!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

aiuto!

Messaggio  tristezza il Ven Gen 29, 2016 10:36 pm

Credo che per chi è su questo sito da tempo tutto ciò che dirò sarà solo una ripetizione.
Non ho problemi di salute (purtroppo), ho una situazione economica abbastanza stabile ma non sono felice, e non riesco a capire perchè.
Ho 21 anni e se penso alla mia infanzia, il mio primo ricordo sono io che progetto di piantarmi un coltello nel petto, probabilmente già allora non ero felice, faccio uno delle università più difficile che esistano, ogni esame è una scalata,non vedo un arrivo, ho paura di non poter arrivare in vetta.
Non so perchè ma sono quasi convinta che io questa vita non la voglio, ho visto molti amici morire per tumori, infarti, incidenti stradali, amici con malattie incurabile e ogni voltami chiedo perchè queste cose capitino a loro, così vogliosi di vivere, di andare avanti, non a me, che penso empre più spesso a farla finita.
So che ho scritto frasi slegate e spero qualcuno capisca ciò che ho detto, vorrei sapere come fate, come ogni mattina vi alzate con voglia di vivere, consigliatemi, vi prego!
Ho paura di non trovare una via di scampo!

tristezza

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 29.01.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: aiuto!

Messaggio  Schlemihl il Sab Gen 30, 2016 5:01 pm

Ciao, che facoltà universitaria frequenti?

Schlemihl

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 14.09.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: aiuto!

Messaggio  Pavely II il Lun Feb 01, 2016 10:31 am

Ti svelo un segreto: nessuno si chiede se ha voglia di vivere.

Tutti noi ci alziamo e funzioniamo, viviamo, parliamo, vediamo, ridiamo, piangiamo... alle volte ripetendo gli stessi gesti, giorno dopo giorno, anno dopo anno.

Guarda il tuo portatile e il tuo telefonino. Loro hanno "voglia di funzionare"? Si ha una voglia di "funzionare"? La penna, ad esempio, ha voglia di scrivere? O i gatti che camminano tranquilli per strada, hanno voglia di andare a caccia di topolini per i campi?

Io penso che nove decimi della nostra vita è sopravvivenza. E nel momento in cui sopravvivi, in pratica, non ti fai tante domande. Le domande arrivano quando il corpo e le sue esigenze sono pienamente soddisfatte: quando il m i n i m o c'è, quando non ci sono paure grandissime di morire veramente.

Tento di spiegarmi: immagina una persona che non ha di che vivere, che passa le sue giornate per strada, che deve alzarsi la sera alle 8 perché la notte è pericoloso dormire in un parco e può dormire solo di giorno... pensa a una persona che non ha di che vestirsi, che ha freddo, che deve riscarldarsi, che rischia ogni giorno di morire.

Quasi tutte queste persone sono "losers": le difficoltà sono tali che scelgono di non funzionare più e si stordiscono di alcol o altro vivendo per strada, sperando che le persone li aiutino con il minimo (e, in verità, la cosa accade). Se tu ti sedessi accanto a loro, ti accorgeresti di una cosa: non si fanno più domande. Piangono, questo si... sentono un dolore "immenso"... ma non si fanno più domande. Guardano il mondo con occhi vuoti.

Se tu parlassi con un clochard e gli chiedessi: "hai voglia di vivere", lui non ti capirebbe.

Ha smesso di funzionare.

Ha smesso di farsi domande.

ha smesso di sperare.

§

Tu scrivi: "Ho una situazione economica abbastanza stabile..." (guarda: lo sottolineo con la penna blu...).

Questo fatto ti permette di mangiare, di avere un plaid sotto cui dormire la notte, di avere un piumone che ti riscaldi e poterti pagare le tasse universitarie e altro.

Hai avuto e hai "molti amici" (che sono morti, che hanno sofferto...).

E senti un'ansia enorme... sento quasi il cuore che ti esplode nel petto.

Tumm tumm... tumm tummm. tumm tumm...

§

Ti dico cosa penso: sei incredibilmente tesa.

Puoi soddisfare tutte le esigenza fondamentali: quindi, hai davanti a te una domanda: "Quali contenuti devo mettere nella mia vita"?

Immagina che le esigenze fondamentali siano un Foglio bianco e una Penna... e immagina che i Contenuti della vita, siano ciò che devi scrivere.

Sei nel panico.

Il tema è difficile: "Cosa vuoi fare nella vita"?

E hai il terrore della pagina bianca... ti stai dicendo - PER ME - che la facoltà che fai non ti piace... e hai paura di non poterla fare per tutta la vita e di fare ciò che hai studiato per sempre...

E' come sei tu sentissi dentro di te: "Nella mia vita dovrò laurearmi e lavorare nel settore che sto studiando ma è difficilissimo! Incontro delle difficoltà enormi!".

E magari vorresti essere solo felice... fare cose belle... che ti facciano stare bene e non riesci a scriverlo.

§

Il tema è: "Cosa vuoi fare nella vita".

E la mia domanda è: "Davvero, qualcuno ti obbliga a rispondere a questa domanda in un modo preciso?".

Se qualcuno ti obbliga rispondere a questa domanda in un certo modo, non sei libera. E se non sei libera, credimi, hai un problema.

Ma questo problema, davvero, non è risolvibile?

Davvero li fuori, TUTTI hanno ubbidito e TUTTI hanno proseguito su di una strada che non hanno amato o amano?

No.

Ti dico cosa penso: io penso che li fuori, 50 persone su 100 facciano studi o lavori che odiano.

Ma penso che anche che una persona su due, sostanzialmente, quello che fa se lo è andato a cercare o, tutto sommato, gli sta bene e non si lamenta.

§

Puoi fare, nella tua vita, ciò che ami.

Scrivilo su di un foglio e, con una puntina, mettilo sopra la tua scrivania: "Posso fare nella mia vita ciò che amo".

Non è il corpo di questa frase ad essere importante ma il primo verbo... : "Posso...", "POSSO..." (Posso)...".

Puoi.

Anche se non ti sembra possibile, puoi.

E, forse, non ci fai caso.

Ma puoi.

Credimi: p u o i (te lo dico lentamente).

Non c'è una volontà contraria o un'autorità odiosa che può (e deve) fermarti: tu puoi.

You can.

You can do it.

Puoi farlo.

Puoi essere felice e fare ciò che ami.

§

Combatti in questo senso e cerca persone che ti appoggino.

E' importante.

Credimi.

Pavely II

Numero di messaggi : 171
Data d'iscrizione : 15.12.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: aiuto!

Messaggio  nausiche84 il Ven Feb 05, 2016 5:43 pm

Tutti quelli che hanno un tumore vorrebbero stare al tuo posto e tu vorresti state al loro. E' la condizione umana quella di essere insoddisfatti di ciò che si ha e ciò che si è. Si vorrebbe sempre essere altro. Ma tutto questo desiderare, questo rimuginare su ciò che non saremo mai non serve.. O serve solo a deprimersi ancora di più. La nostra mente si fissa sempre su quello che poteva essere, quello che non è stato, quello che non si sarà mai.. Sempre questi "non". Bisogna allenarsi a focalizzarsi su quello che invece si è ed apprezzare le parti buone di se.
La vita non è eterna, ma abbiamo la possibilità di manovravarla e sfruttarla per stare bene, invece che farci sfruttare.
Fai una facoltà difficile e dovresti apprezzare le tue doti, apprezzare ogni piccolo passo in avanti, invece che guardare a un futuro lontano.
Il passato non puoi cambiarlo, ne puoi anticipare il futuro. L'unica cosa che puoi fare è lavorare sul presente. Parti dalle cose che ti piacciono e in in cui sei capace e aprrezza le piccole cose. Un piccolo traguardo alla volta, ti permetterà di raggiungere obiettivi più grandi.
avatar
nausiche84

Numero di messaggi : 143
Data d'iscrizione : 18.10.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: aiuto!

Messaggio  la pozione di Giulietta il Dom Feb 07, 2016 12:00 am

Ciao =) ti sei già rivolta ad uno psicologo o ad uno psichiatra? Potrebbero aiutarti a capire perché sei infelice. Anche se non riesci a capirlo ci deve essere un perché...

la pozione di Giulietta

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 06.02.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: aiuto!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum