nuovo giro nuova corsa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

nuovo giro nuova corsa

Messaggio  newnew il Lun Dic 14, 2015 12:20 am

In un contesto in cui mi sono inserito da poco ho conosciuto una ragazza che non mi dispiaceva, insomma non ne ero presissimo ma mi sarebbe interessato conoscerla meglio per capire se si poteva fare qualcosa.

Credo che anche lei fosse in cerca, eravamo 4 papabili, eravamo 2 nella short-list, ha vinto l'altro. A mio avviso sono meglio io sotto quasi tutti i punti di vista, però (sempre a mio avviso) non c'è stato il tempo per una valutazione accurata.

Ora, per me, sfiga, pazienza, avanti un'altra, continuo con le mie cose e se arriva bene se no va bene lo stesso.

Però sono preoccupato perché si è configurata quella DANNATISSIMA configurazione astrale che mi ha fatto soffrire molto in passato... la configurazione è questa: a) una persona in cerca di compagnia b) una persona ritenuta attraente da "a" e che "a" ritiene che potrebbe ricambiare o addirittura sospetti che ricambierebbe se non fosse per c) l'ostacolo.

LUI (a) + LEI (b) + L'OSTACOLO (c) = SOFFERENZA

Ma io non ho paura di soffrire, in più ho maturato una certa esperienza nel gestire questo tipo di situazioni, penso che starò a vedere che succede, non ho voglia di abbandonare di già quest'altro contesto, starò qui, sperando che arrivi qualche ragazza nuova e che mi vada meglio, però un'altra cosa che mi preoccupa è che se poi tra quei due non funziona rischio di mettermi io con lei e lei non se lo merita visto che avendo l'opzione di entrambi ha scelto l'altro.

Ecco si l'orgoglio mi salverà anche questa volta, ma questa volta lo userò per rimanere invece che per bruciare i ponti e darmi all'esilio.

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: nuovo giro nuova corsa

Messaggio  newnew il Mar Dic 15, 2015 12:43 am

mi sento molto meglio oggi avendo passato un'oretta in un altro contesto sociale con altre donzelle attraenti... anche se poi torno a casa solo comunque anche il relazionarsi in se, anche se in un contesto definito e limitato, è comunque un toccasana... in paricolare stasera mi ha colpito osservare, nelle altre persone, ma individualmente una per una, non in generale, mi ha colpito osservare lo scaturire di un pensiero, un dubbio, un interrogativo, e forse delle ipotesi, al cospetto dell'altra persona, vedere occhi che interrogano, occhi curiosi, il processo di formazione della conoscenza... o meglio il tendere verso la conoscenza, la volontà di sapere, volontà di conoscere... forse sto un po' sragionando comunque mi è piacito essere al cospetto di ... esseri senzienti... anzi no... di esseri coscienti ... finalmente noto nuovamente un aspetto pisitivo dell'essere umano, in questo caso l'essere umano che fa esperienza diretta della realtà e che si presta a conoscerla.

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: nuovo giro nuova corsa

Messaggio  newnew il Dom Dic 20, 2015 5:02 am

venerdi mattina mi sono messo a pensare a che fare il weekend, quindi mi è venuta l'idea di invitare lei quella che ha scelto l'altro. ho pensato, mah, fidanzati non sono, magari lui è indeciso e arrivo io e gliela soffio. avevo avuto occasione di provarci ma mi ero astenuto perchè ero in posizione troppo di vantaggio (mi era stata affidata dal master e gli altri incluso il number one per accompagnarla a casa). quindi ho pensato, se parto da zero faccio il caxxo che voglio. quindi l'ho aggiunta su facebook, poi quando ha accetato l'ho invitata in maniera decisa. dopo 8 ore ha declinato l'offerta. cuore leggermente infranto va bhe me ne sto a casa a riposare e decido di sfilarmi da quel contesto e di rimettermi al lavoro su me stesso. poi stasera dovevo uscire ma mio padre srava msle e allora ho rinunciato. poi però si è ripreso quindi sono uscito come da programma originario. avevo già rifiutato l'invito a cena dei tre amici che rimangono per andare a baccagliare... ehm a ballare in solitaria. e cosa succede? miracolo ne trovo una che mi piace e a cui piaccio... la soffio all'amico (suo) che se l'era portata, e dopo un anno torno finalmente a conquistare! tra l'altro c'era anche l'altra in sala, quella che a un certo punto ho smesso di sentire l'anno scorso... quasi non la riconoscevo... spero che non sia lei non mi pareva in forma... comunque ora c'è questa nuova e io ho una paura fo**uta... il suo interesse sopravviverà alla visione della mia pagina di facebook? sopravviverà alla mia auto che sembra quasi uscita da mad max? sopravviverà alla mia poca esperienza relazionale e alla mia mente un po' segnata da questi anni di solitudine?  e il mio interesse aopravviverà? e se si coda combino? come faccio? che faccio? riuscirò a superare lo stress? sarò contento? riuscirò ancora ad agire in maniera che ritengo giusta? riuscirò a mantenere fede ai miei valori? a rispettare i miei familiari? a rispettare me stesso? ca**o lo so già, l'altra volta è durara 10 giorni questa ne dura 5 ...

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: nuovo giro nuova corsa

Messaggio  Ganimede50 il Mer Dic 23, 2015 10:21 am

ANche se ne dura 5 ok. Il vero motto di vita deve essere "prendere e portare a casa"!!
Poi almeno non hai rimpianti.
Comunque 3 - 4 giorni sono passati: com'è la situation???

Ganimede50

Numero di messaggi : 47
Data d'iscrizione : 14.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: nuovo giro nuova corsa

Messaggio  newnew il Gio Dic 24, 2015 6:22 pm

Ganimede50 ha scritto:ANche se ne dura 5 ok. Il vero motto di vita deve essere "prendere e portare a casa"!!
Poi almeno non hai rimpianti.
Comunque 3 - 4 giorni sono passati: com'è la situation???

Ciao Ganimede50.

Domenica abbiamo pranzato e passato il pomeriggio insieme.

Ha iniziato a divenire per me un problema il fatto che lei fumi, gli ormoni mi spingevano a baciarla nonostante avesse appena fumato però poi mi da' proprio fastidio alla gola. Ho fastidio anche i giorni seguenti.

Inoltre ha passato venti minuti buoni a parlare al telefono (mentre io che ero li per lei mi rompevo le pa**e) e la cosa ha mutilato il mio entusiasmo.

Mi ha detto di voler approfondire ancora di più l'hobby delle danze caraibiche e mi ha parlato del bel giro di amici che ha (tra cui forestieri in erasmus) e la cosa ha dato ancora un'altra accettata. Non è insicurezza è che non avrei proprio voglia di stare tutte le settimane al cospetto di questi figaccioni, la vita di corte non fa per me. Io sono plebeo e mi piace stare in mezzo alla plebaglia, niente dei, gerarchie e str*nzate, solo cane mangia cane.

Avevo comunque deciso di sospendere la mia decisione.

Giudico positivo e dò particolare importanza il fatto che nei giorni successivi abbia continuato a scrivermi, nonostante abbia visto lo scassone con cui vado in giro, nonostante la mia pagina facebook non mi rappresenti come un figo, nonostante si capisca che il settore in cui lavoro nella mia città è un po' in difficoltà (quindi qualche nube sul futuro ce l'ho anche da quel punto di vista). Perché importante e positivo? Be' perché non cerca ciò che non ho, non avrò lo stimolo a cercare di spendere i soldi degli altri, cosa che ho visto fare e che tendenzialmente porta alla rovina.

Mercoledi siamo usciti con i suoi amici. "Da manuale" sarebbe una cosa da evitare, ma io ho accettato lo stesso per capire cosa mi avrebbe potuto aspettare, insomma la situazione sarebbe stata per definizione avversa in termini seduttivi, ma sarebbe stata una miniera d'oro di informazioni utili a conoscerla e a decidere se e a che tipo di relazione rendermi disponibile con lei.

La coppia da cui siamo andati a mangiare, che aveva alcune somiglianze a quello che saremmo potuti divenire noi, non era male, brava gente, ma non vorrei essere al posto di lui. Non scambierei la mia posizione con la sua, ritengo di star meglio io.

Poi quando siamo andati dagli altri amici di lei, a parte che l'ambiente mi stava un po' sulle pa**e, comunque mi ha lasciato mezz'ora buona da solo mentre ballava con il suo ballerino, li ho determinato che se avessi tenuto a lei la cosa sarebbe stata un problema, invece siccome non me ne f***e niente non c'è nessun problema, se mi dovessi immaginare io innamorato e lei che si fa i ca**i suoi, immaginerei una situazione in cui non vorrei essere, immaginerei una persona che non vorrei essere, e quindi non lo sarò.

Oggi pure l'ho accompagnata in aereoporto (va a trovare parenti sempre qui in italia) e lei ha passato venti minuti al telefono, mentre io ero li a rompermi le pa**e.

Capirei questi comportamenti da una ventenne, ma questa è più grande di me e continua a fare la vita dell'erasmus e a vivere in maniera spensierata senza prendere troppa in considerazione gli altri (e nello specifico, me). Non fa per me.

Inoltre all'inizio mi piaceva stare a baciarla, ma adesso mi sta un po' passando la voglia, 'sti baci prima non erano mai abbastanza, ora durano troppo, mi stufano.

Per quanto riguarda fare sesso, è una cosa che non mi ha ancora concesso, ma meglio così, così potrò allontanarmi più facilmente, con meno drammi e meno problemi, mettendo la parola fine ora ora, metto fine solo a due appuntamenti e qualche bacio, potrei ancora sfilarmi senza che lei si inca**i troppo.

Devo capire bene come allontanarmi ma direi che le previsione dei 5 giorni è stata azzeccata.

Idealmente mi farebbe piacere fare in modo che sia lei a svalutarmi e a lasciarmi stare, sarebbe il modo più indolore per lei e più comodo per me, ma conoscendomi e sapendo che ho poco voglia di stare a tirarla per le lunghe, so che o farò cadere la comunicazione, lei si offenderà o giocherà a chi dura di più senza chiamare, e finirà in pareggio (nessuno chiamerà), oppure se insiste troppo le dico "guarda mi è passata è stato un fuoco di paglia" e tanti saluti.

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: nuovo giro nuova corsa

Messaggio  newnew il Dom Dic 27, 2015 3:26 am

è due giorni che mi scervello e sto valutando/maturando l'idea di trasferimi fuori dalla Penisola.

sto iniziando a documentarmi, dovrò documentarmi ancora, e poi dovrò fare qualche viaggio conoscitivo.

però è l'idea che mi dà più speranza adesso.

magari trovo qualche ambiente meno competitivo, o più ricco di opportunità.

magari non trovo niente e me ne torno indietro con la coda tra le gambe, però mi sento di provare, dovrei avere anche qualche possibilità di implementare il piano, riterrei fattibile eseguirlo entro il 2016 se mi impegno, poi avrò bisogno di un nuovo piano.

mi dispace allontanarmi dai miei genitori però vaff*****o non sono nato per far felici tutti e io qui e ora non sono un ca**o felice. non sono disperato ma sono frustrato a mille *****.

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: nuovo giro nuova corsa

Messaggio  Ganimede50 il Dom Dic 27, 2015 9:47 am

Se riesci a trovare un'opportunità coglila al volo, e sì, non ti preoccupare troppo per chi rimane... se è da tanto tempo che sei in questa situazione di sofferenza, forse cambiare completamente aria, immergerti in un ambiente che non abbia nessuna inerzia passata, ti può fare moto bene! Oltre ad arricchirti con una nuova esperienza!
Però, per quel poco di esperienza che ho fatto, mi sento di darti 2 avvertimenti:
1- Come diceva il buon Seneca, "se viaggi i tuoi problemi vengono assieme a te". Ovvero è probabile che ricadrai negli stessi percorsi, solo che saranno un po' meno calcati nella routine. Secondo me possono essere necessari anche più cambiamenti notevoli consecutivi, per arrivare a un cambiamento notevole nella nostra condizione mentale.
2- non c'è un ambiente meno competitivo. Dovunque si vada il grado di competizione è più o meno omogeneo, uno crede di arrivare in un ambiente un po' più facile, e immancabilmente si trova le opportunità piene di gente che sele contende!
Però ti consiglio di farlo comunque! E continua a farlo finchè non trovi pace!

Ganimede50

Numero di messaggi : 47
Data d'iscrizione : 14.02.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

sono stufo di tutto

Messaggio  imponderabile il Mar Feb 16, 2016 4:06 pm

newnew ha scritto:In un contesto in cui mi sono inserito da poco ho conosciuto una ragazza che non mi dispiaceva, insomma non ne ero presissimo ma mi sarebbe interessato conoscerla meglio per capire se si poteva fare qualcosa.

Credo che anche lei fosse in cerca, eravamo 4 papabili, eravamo 2 nella short-list, ha vinto l'altro. A mio avviso sono meglio io sotto quasi tutti i punti di vista, però (sempre a mio avviso) non c'è stato il tempo per una valutazione accurata.

Ora, per me, sfiga, pazienza, avanti un'altra, continuo con le mie cose e se arriva bene se no va bene lo stesso.

Però sono preoccupato perché si è configurata quella DANNATISSIMA configurazione astrale che mi ha fatto soffrire molto in passato... la configurazione è questa: a) una persona in cerca di compagnia b) una persona ritenuta attraente da "a" e che "a" ritiene che potrebbe ricambiare o addirittura sospetti che ricambierebbe se non fosse per c) l'ostacolo.

LUI (a) + LEI (b) + L'OSTACOLO (c) = SOFFERENZA

Ma io non ho paura di soffrire, in più ho maturato una certa esperienza nel gestire questo tipo di situazioni, penso che starò a vedere che succede, non ho voglia di abbandonare di già quest'altro contesto, starò qui, sperando che arrivi qualche ragazza nuova e che mi vada meglio, però un'altra cosa che mi preoccupa è che se poi tra quei due non funziona rischio di mettermi io con lei e lei non se lo merita visto che avendo l'opzione di entrambi ha scelto l'altro.

Ecco si l'orgoglio mi salverà anche questa volta, ma questa volta lo userò per rimanere invece che per bruciare i ponti e darmi all'esilio.


ciao a tutti, sono appena arrivato su questo forum e vedo che non solo a me succedono certe cose, vi spiego la mia situazione attuale e quello che avevo pensato di fare. Giusto un anno fa purtroppo ho trovato un lavoro e c'e l'ho ancora,aggiungo purtroppo perchè la mia idea ricorrente è di trasferirmi all'estero e vivere da nomade, senza andare a rubare ovviamente. Ti spiego perchè mi è venuta questa malsana idea:
è da una vita che non riesco a combinare nulla di buono con le ragazze, a me sarebbe piaciuto sposarmi  a ventanni(io ne ho 37) ma quì da noi quando sentono parlare di matrimonio scappano tutte a gambe levate, tutte vogliono convivere e su questo io non sono d'accordo. Ti spiego cosa mi è accaduto ultimamente, nell'azienda dove lavoro circa 6 mesi fa avevano assunto una dipendente femmina, cosa non usuale da noi visto che eravamo tutti maschi, non l'avessero mai fatto, tutti ad andarci dietro,sposati e non, io sono single, ci provavo anch'io ma non in maniera diretta, lei è molto bella e parecchio simpatica,poi ha cambiato lavoro ma lei ha sempre voluto mantenere i contatti con me, e a me non dispiaceva visto che mi piaceva molto, siamo andati spesso a fare colazione assieme e quando non ci vedevamo ci chiamavamo spesso, lunghe e interminabili telefonate, tanto che mi domandavo, ma questa ci sta provando con me ? Ormai ne ero sicuro perciò mi ci sono buttato a capofitto, all'ennesima uscita assieme vista la sua insistenza a vedermi a tutti i costi, perchè mi voleva parlare, avevo pensato, è fatta, vorrà fidanzarsi con me, e invece no, eravamo usciti per un lungo aperitivo quando a un certo momento le squilla il telefono, lei mi guarda molto imbarazzata dicendomi, è il mio fidanzato, e io gli dico, ma come, non mi avevi detto che avevi un fidanzato, e io, bene,vado via, e lei, ma no resta, così te lo faccio conoscere, sai che voglia, fa anche il tuo stesso lavoro ma in un'altra azienda...
Dentro di me da quel momento continuo a ripetermi, ma come, lei prima per mesi mi fa una corte spietata riempiendomi di complimenti di tutti i tipi e poi si fidanza con la seconda scelta ? Ma poi forse ho capito, é arrivato con un mega suvvone quando io ho una semplice utilitaria, a me piace la vita al risparmio, non mi interessa niente avere un'auto che fa (forse) i 10 con un litro, un'auto che quando arrivi dal benzinaio ti stendono pure il tappetino e ti lucidano le scarpe da quanto spendi per il pieno,un'idrovora a 4 ruote, bisogna portarsi dietro il libretto degli assegni con quello che consuma...Ma avere un'auto così con le donne funziona, e a me donne così profonde non interessano!
Riguardo alla mia idea di vivere all'estero che mi continua a girare per la testa, vorrei comprarmi un camper a metano ma visto che non ne fanno mi comprerei un furgone a metano usato e lo farei allestire, é attualmente l'unico carburante che ti fa risparmiare, ho anche l'auto che va così,fa i 30km con un euro,poi avevo anche pensato anche al paese dove andare,il sud della spagna,là è sempre caldo e ci sono luoghi dove vivono,alcuni da anni,persone anche italiani che hanno abbandonato tutto e con i risparmi che avevano là vivono in maniera spensierata,facendo lavori saltuari e aiutandosi a vicenda,proprio la vita che mi piacerebbe fare.
Quà da noi la vita è diventata troppo costosa e anche troppo stressante,e le ragazze pretendono troppo...

imponderabile

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 15.02.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: nuovo giro nuova corsa

Messaggio  newnew il Mer Feb 17, 2016 3:32 am

ciao.

sulla vicenda con la tua ex collega posso fare solo ipotesi e supposizioni.

magari per lei potevi essere un amico, eri una persona piacevole da frequentare e via.

magari potevi essere una possibile ruota di scorta.

magari si stava stufando dell'altro e stava valutando te.

magari ti stava valutando ma nel frattempo si è fatto avanti l'altro, che non era poi male per lei, e lei ha preso lui piuttosto di aspettare l'ipotetico. magari ti ha semplicemente battuto sul tempo.

magari niente di tutto questo.

comunque fissarsi su una persona non ha molto senso, costa energie e non ne viene niente di buono, meglio ragioraci solo un pochino per capire se si ha sbagliato qualcosa e se si può fare meglio la prossima volta, e poi buttare tutta la vicenda nel dimenticatoio, tenendo solo eventuali lezioni utili.


vorrei confrontarmi con te su due altri ragionamenti.

1. trovare un'alternativa al lavoro

ci ho pensato.

a seguito di altre idee e riflessioni ho leggiucchiato un po' qua e un po' la di primitivismo. è vero l'uomo non è fatto per lavorare, dovremmo oziare tutto il tempo e cogliere quello che la natura ci offre. però se ci siamo civilizzati, abbandonando l'eden, ci sarà un perché.
forse altri nostri consanguinei ci hanno fatto correre verso nord, est e ovest. e quindi ecco giustificato l'abbandono della vita animale, dovendoci confrontare con ambienti per cui non ci eravamo evoluti.
forse i cambiamenti climatici ci hanno costretto a doverci ingegnare per avere quello che prima avevamo a disposizione (cibo senza troppi sbattimenti).
forse la continua lotta per prevalere uno sull'altro ha portato a quest'escalation per cui abbiamo tante cose, consumiamo tante risorse e abbiamo tanti mezzi.
comunque tornare in mezzo ai boschi comporterebbe una vita da eremita, difficile trovare un gruppo che mi segua per formare una tribù, un gruppo sociale. sarebbe una vita triste e sola, peggio di ora.
siamo figli di questa civiltà, ne facciamo parte, ne godiamo di alcuni vantaggi e ne patiamo alcuni svantaggi. è così. forse è anche giusto, forse no, comunque è così.

a parte tornare nei boschi, potrei fare il senzatetto, o diventare ricco. diventare ricco sarebbe la cosa migliore, potrei godere di un po' più vantaggi e patire un po' meno svantaggi di questa civiltà. ma non è facile diventare ricco, se no lo sarebbero la maggior parte. diventare senzatetto sarebbe più fattibile ma non è molto allettante, patire il freddo, mangiare cibi più scadenti, essere disprezzato ed evitato dalla maggior parte delle persone, non è una gran cosa. mi sa che mi conviene rimanere come sono ora, cercare di tenermi il lavoro e via.

ho trovato di recente anche un sito mezzo abbandonato che si chiama "Why Work?" e "Creating Livable Alternatives to Wage Slavery" ma, anche se non l'ho letto tutto, non ho trovato una alternativa al lavoro. C'è l'articolo di uno che dice di vivere di welfare ma in Italia mi sa che sarebbe abbastanza magra.

quindi mi sa che mi tocca lavorare.

la tua idea di andare nel sud nella spagna a fare lavoretti sicuramente mi sembra meno allettante che fare un lavoro normale e potersi permettere una vita dignitosa e qualche soddisfazione.

in fondo pare che il tuo unico problema sia l'ansia di realizzare il sogno di trovare una compagna e mettere su famiglia. se ti togli quest'ansia magari puoi trovare soddisfazione in altre cose, e passartela non troppo male.

mi rivolgo a te ma sono cose che potrei benissimo dire a me.

quindi riassumendo direi che conviene starsene integrati nella società e cercare di passarsela non troppo male, godersela per quanto possibile, togliersi qualche soddisfazione, senza tormentarsi, fissarsi e disperarsi dietro a quello che non si ha e che non dipende unicamente da se stessi.


ragionamento numero 2. lo status.

a te da fastidio esser valutato per lo status che proietti.

vorresti la bella ragazza che ti ami con il tuo lavoro da impiegato e la tua utilitaria.

ti stai comportando come l'ipotetica ragazza grassa che si lamenta perché gli uomini vanno dietro a quelle con un fisico mozzafiato.

ora, non voglio dire che ci dobbiamo comprare il suv, probabilmente non servirebbe a niente.

comunque, non siamo particolarmente sensuali, emozionanti, e probabilmente abbiamo altre carenze.

è normale che una ragazza cerchi altro piuttosto che l'uomo medio, l'uomo normale, l'uomo standard, l'impiegato risparmiatore.

quando si stuferà di cercare, o quando sentirà il proprio potere negoziale calare, quando sentirà l'esigenza di sistemarsi, allora, se non avrà trovato un uomo emozionante, si metterà con un uomo normale.

qualcuno sarà felice così, qualcuno rimpiangerà quando era single, qualcuno rimarrà solo e avrà sempre il dubbio di come sarebbe potuto essere.

la disperazione fa brutti scherzi. rischi di metterti con una donna che non va bene per te. o rischi di allontanare quelle che potrebbero andare bene per te.

ti conviene non disperare, non insistere in questo tuo desiderio di omologazione (volere la famiglia), e cercare di passare giorno per giorno al meglio, continuare a fare quello che sai fare, prenderti cura di te, divertirti ogni tanto, riposarti quando puoi, ecc...


inutile stare a lamentarsi, a mortificarsi, controproducente emarginarsi dalla società e, invece di migliorare la proprioa condizione, azzerarla.

io mi immagino, mollare tutto, andare nel sud della spagna, per ritrovarmi in un accampamento con quattro vecchi storditi e rompiscatole .... meglio lavoro, tv, pc, un paio di amici, e se mi viene voglia di fare un viaggio o fare qualcos'altro, entro certi limiti, lo posso fare, meglio avere più disponibilità e più alternative che averne meno.

ciao

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: nuovo giro nuova corsa

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum