sogni irrealizzabili.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

sogni irrealizzabili.

Messaggio  hinata19 il Mar Dic 01, 2015 9:30 pm

Sono qui, ancora una sera col cuore spezzato, quasi sento dolore fisico .. Non è un comune malessere causato dalla paura del futuro, dalla mia situazione odierna con ciccia brufoli solitudine e disoccupazione... É l infrangersi di tanti sogni per me speciali. Cosa può sognare una ragazza innamorata se non una bella famiglia, dormire con chi ami, un matrimonio dolcissimo e un figlio tutto suo da amare come la sua estensione, come la propria vita. Eppure per me non c e speranza. Non ora ne in futuro.... Ogni volta è una coltellata... Ogni singolo giorno passato così, sperando che qualcosa si sistemi, é un attesa infinita e quest'attesa non mi condurrà da nessuna parte. Ho paura a fare il passo che mi spingerà a negarmi la possibilità di avere mai un futuro, cioè convincermi che non avrò mai l abito bianco, l uomo che amo vicino a me nel letto e un figlio mio... Eppure ho un cuore, sono fertile e fisiologicamente sana anche se non proprio bellissima.... Che Dio mi dia la possibilità di realizzare questo mio sogno.. Con chi mi ama e mi stima e voglia invecchiare con me. Non chiedo altro.. Lo urlo al cielo col cuore e le lacrime perché davvero...... Voglio anch io vivermi un amore vivo e forte... Scusate lo sfogo.

hinata19

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 16.10.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  Stef il Mar Dic 01, 2015 11:43 pm

Nessuna scusa.
Hai ragione.
E' legittimo desiderare la realizzazione di sé, la felicità, il realizzare ciò per cui si vive.
avatar
Stef

Numero di messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 13.01.08
Età : 63
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  newnew il Mer Dic 02, 2015 12:23 am

Probabilmente il tuo lui si sente al sicuro... e minaccie o altri tipi di forzature non funzionerebbero... secondo me dovresti aumentare il tuo potere negoziale, per aumentarlo devi aumentare il tuo "sexual market value", da quello che leggo il modo più efficiente che avresti di aumentarlo sarebbe curare di più l'aspetto fisico, i segni dei brufoli sono totalmente negligibili, se fossi in te mi farei fare una dieta dal dietologo e andrei in palestra o non potendo mi cercherei degli esercizi di ginnastica che non siano logoranti o pericolosi. Il tuo lui vedendo che ti stai mettendo in forma inizierebbe ad avere dei dubbi sulle tue ragioni (tu di sempre che lo fai per te stessa), quindi potrebbe iniziare a essere meno sicuro e a cedere. Se così non dovesse essere, te ne potresti comunque trovare un altro, più facilmente di prima avendo ottenuto una forma fisica migliore ed eventualmente conoscendo più persone grazie alla frequentazione della palestra... eh si mi compiaccio per il mio piano diabolico... quando vi serve un genio del male sono qui Wink

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  hinata19 il Mer Dic 02, 2015 11:48 am

É proprio quello che sto facendo ma preferirei anche che il destino mi aiutasse a farmi conoscere un ragazzo che spera in una compagna seria e che abbia come interesse la famiglia e diventare un giorno papà. Le condizioni economiche sono difficili per tutti ma tanti rischiano e vanno avanti... Io invece vedo gli altri che vanno avanti sia per una questione economica che per il tipo di ragazzo no famiglia che mi ritrovo e che ho scoperto di recente essere lui così. Purtroppo al cuore non si comanda e l'occhio vuole la sua parte... E io lo preferisco alto e in carne e dal viso tenero.. poi mi va bene tutto.. Che sia scuro chiaro capelli occhi poco mi interessano... Io non voglio costringerlo e se non fa per me allora non è colpa del mio corpo se nel suo carattere non è presente questa inclinazione alla famiglia..

hinata19

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 16.10.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  lorenzobg75 il Mer Dic 02, 2015 12:50 pm

Ma che tristezza...
Si é passati da un discorso di amore sincero a come sfruttare il proprio aspetto fisico...
Io sono un eterno single anche a causa del mio mediocre aspetto fisico...e di solitudine e mancanza di amore ne ho sofferto molto...ma adesso sono stanco...non me ne frega più niente...se nessuna ragazza mi ama vorrà dire che penserò solo alla scopata del sabato sera...dopo tutto vedo che..depressi,finti depressi o normali che siate...alla fine l'aspetto fisico è quello che conta davvero...
Sfoggerò la mia voglia di amore in un altra vita...che sicuramente sarà più dolce di questa...
Statemi bene...
avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 286
Data d'iscrizione : 12.06.14
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  newnew il Mer Dic 02, 2015 9:40 pm

hinata19 ha scritto:É proprio quello che sto facendo ma preferirei anche che il destino mi aiutasse a farmi conoscere un ragazzo che spera in una compagna seria e che abbia come interesse la famiglia e diventare un giorno papà.

Non mi paiono desideri particolarmente di nicchia, vedrai che lo troverai ;^)

hinata19 ha scritto:Le condizioni economiche sono difficili per tutti ma tanti rischiano e vanno avanti... Io invece vedo gli altri che vanno avanti sia per una questione economica che per il tipo di ragazzo no famiglia che mi ritrovo e che ho scoperto di recente essere lui così. Purtroppo al cuore non si comanda e l'occhio vuole la sua parte... E io lo preferisco alto e in carne e dal viso tenero.. poi mi va bene tutto.. Che sia scuro chiaro capelli occhi poco mi interessano... Io non voglio costringerlo e se non fa per me allora non è colpa del mio corpo se nel suo carattere non è presente questa inclinazione alla famiglia..

Non mi ricordo che età hai, comunque se siete giovani è comprensibile che non voglia figli ora, vedi un po' se riuscite a condividere un progetto di vita comune, se riuscite a trovare un compromesso che vada bene a entrambi, valuta tu insomma. Se lui proprio non ne vuole ne ora ne mai mentre tu ne vuoi, forse è meglio separarsi prima che poi, ma è una cosa che devi valutare tu... non lasciarti influenzare da me o altri... con le conseguenze delle tue scelte ci dovrai convivere tu...

lorenzobg75 ha scritto:Ma che tristezza...
Si é passati da un discorso di amore sincero a come sfruttare il proprio aspetto fisico...
Io sono un eterno single anche a causa del mio mediocre aspetto fisico...e di solitudine e mancanza di amore ne ho sofferto molto...ma adesso sono stanco...non me ne frega più niente...se nessuna ragazza mi ama vorrà dire che penserò solo alla scopata del sabato sera...dopo tutto vedo che..depressi,finti depressi o normali che siate...alla fine l'aspetto fisico è quello che conta davvero...
Sfoggerò la mia voglia di amore in un altra vita...che sicuramente sarà più dolce di questa...
Statemi bene...

Il tuo disappunto è errato.

Essere amati non è un diritto e non è una necessità. Così come avere una compagna. Così come il fare sesso. Così come l'avere degli amici.

Non ha senso che ci lamentiamo per il notro aspetto fisico mediocre.

Non ha senso che ci lamentiamo perché gli esseri umani sono attratti o meno in base ad alcuni criteri piuttosto che altri.

Anche io sono single ma non mi importa se lo sarò a vita. Se incontrerò una compagna bene. Se non la troverò ne farò a meno e vivrò una vita più rilassata. Quel che avviene avviene io sono pronto a gestirlo.

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  hinata19 il Mer Dic 02, 2015 10:03 pm

Per il mio aspetto fisico posso lamentarmi io. E ne sono certa che molti che mi conoscono sanno che non sono un granché. Mma quello altrui non lo critico ma scelgo per me chi sia al mio gusto e cioè panza e spalle.... E questo perché io sono in carne.. So che non vuol dire niente ma mi sento più al mio agio con un uomo morbido che con un mister muscolo perché condividiamo la morbidezza estetica.

hinata19

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 16.10.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  hinata19 il Mer Dic 02, 2015 10:06 pm

Ma quando ci si innamora davvero del carattere quella persona può diventare tutto l opposto nel tempo e la si amerà sempre. Si invecchia. Oggi siamo lisci e domani avremo le rughe... Proprio questo io desidero per me. Una persona con cui invecchiare e star bene, far famiglia e viversi nel male e nel bene. E non e cosi facile.. A me risulta impossibile

hinata19

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 16.10.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  merla il Gio Dic 03, 2015 12:10 am

Hinata19, però permettimi...e te lo dico con il sorriso.. Smile

Hai 23 anni,,,io ne ho 40, non ho un compagno, non ho figli, ma, visto che la salute per ora c'è, non ritengo a priori escluso poter avere una famiglia.
Sicuramente io sono "vecchiotta" da questo punto di vista e magari ti suona strano, non dico che tu debba fregartene fino a 40 anni, però forse non ti fa vivere serena angosciarti eccessivamente quando, francamente, l'orologio biologico non è ancora un tuo problema.

Oltretutto io credo, e lo credo fermamente nonostante la mia età dovrebbe farmi sentire maggiormente l'urgenza (e pure la sfiga perché come diceva mmm in un altro thread io faccio parte della schiera di chi ha avuto un rapporto di quasi 10 anni finito malamente), che la famiglia e i figli non debbano mai essere per una donna lo scopo per la realizzazione di se stessa, manco a 40 anni, né dopo. Quando i figli sono l'obiettivo, quasi sempre, ci sono danni incalcolabili.

Una persona ha bisogno di realizzarsi in quanto tale e in autonomia, di affrontare i propri fantasmi e di amarsi a sufficienza da riuscire a crearsi autonomamente una vita "soddisfacente" (ovvio che nella condivisione si sta meglio, ma né un compagno, né dei figli sono scontati né dovuti, perché la vita va come vuole, a volte meglio, a volte peggio, in genere semplicemente diversamente da come ci aspettavamo) per diventare un buon genitore.
Lungi da me fare processi alle intenzioni che sicuramente sono ottime, ma né una relazione di coppia progettuale, né un figlio sono esclusivamente fonte di felicità e soddisfazione. Al netto delle visioni utopistiche, una coppia e dei figli sono anche tanta fatica, tanta capacità di accettazione (anche e soprattutto dei rifiuti e di separazioni/allontanamenti quand'anche temporanee, abs comuni in qualsiasi rapporto umano, inevitabili da parte di un figlio).

Tu scrivi: "Cosa può sognare una ragazza innamorata se non una bella famiglia, dormire con chi ami, un matrimonio dolcissimo e un figlio tutto suo da amare come la sua estensione, come la propria vita."
L'estensione mi inquieta, ma forse hai usato solo una parola sbagliata, però il sogno in sé è più che dignitoso, ma tieni presente che una bella famiglia non capita, la si fa, non solo con le buone intenzioni, ma mettendosi in condizione di riuscire a farla e per questo è necessario, almeno in parte, risolversi.
Io credo che nei confronti del compagno/a se si desidera una coppia e nei confronti dei figli (tanto più per una donna, che fosse anche solo per 9 mesi ha un rapporto più viscerale come madre) si porti un'enorme responsabilità: vale a dire di aver conquistato una sufficiente autonomia personale e sicurezza personale da potersi prendere carico bene di un'altra persona, che ci ha scelto, nel caso del compagno, che dipende totalmente da noi (senza averci scelto e senza essere minimamente responsabile dei genitori che gli sono toccati in sorte) e che le prime cose che imparerà le imparerà da noi, nel caso dei figli. Sembra una scemenza da baci perugina, ma per amare bisogna amarsi e, prima ancora, bastarsi.

Ora, e spero di non sembrarti cattiva, tu ci racconti di una storia di difficoltà relazionali e di poca accettazione di te stessa, sostanzialmente di isolamento. Le persone fragili, quando diventano genitori, a volte trovano il modo di tirare fuori il meglio di se stessi e di risolversi per occuparsi dei figli, ma molto più spesso non ci riescono e finiscono, assolutamente non in modo intenzionale ma semplicemente perché non riescono a fare di meglio, nel traslare sui figli le loro problematiche. E a volte i figli sono ancora più fragili di loro e la loro vita è molto dura.

Hai 23 anni, il tempo per farti una famiglia è lungo, non credi che sarebbe più bello per te e più giusto nei confronti della tua futura famiglia, prenderti il tempo per affrontare un pezzettino alla volta le tue difficoltà personali? E dopo, più sicura di te, ragionare di figli?
avatar
merla

Numero di messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  hinata19 il Gio Dic 03, 2015 12:29 am

Carissima merla, io sono si in una situazione di isolamento ma ho una vita cosi piena di dettagli, dolori, gioie e piccole realizzazioni che mi sento di poter dire due cose di me.. Ho fragilità emotive legate ai complessi femminili di bellezza estetica e che sono abbastanza (ma non totalmente) matura e costruita da me. Ho vissuto nel fondo delle disgrazie più assurde, se faccio la lista delle peggio cose da superare nelle mie devo già sbarrare tumori, parenti uccisi, parenti morti, amici uccisi, amici suicidi, amici morti, amici persi, amici falsi, violenza fisica e psicologica, famiglia complicata e padre-padrone. Ho forti carenze affettive causate dal troppo impegnarmi per amore e ottenere nulla... Sono sola perché sono stanca pure di provarci a farmi voler bene... Ho due amici in totale qui. E mi bastano perché non mi giudicano. A 19 anni mi sono sentita dire da un medico che non potevo avere figli e ho pianto fino a consumarmi dentro e fuori. Menomale era solo un ombra sulle mie utili e funzionali ovaie e non delle maxi cisti follicolari. E li sono stata cosi felice che avrei voluto avere un figlio all istante. Torno appena adesso da una mia amica che ha tutto dalla vita e le invidio quasi la fortuna nel trovare l amore che l ha sposata e resa madre all età mia. E sono cosi belli e uniti.. Li adoro. Sono felice quando li vedo perché nelle difficolta e Nell accettazione dei difetti di entrambi hanno costruito qualcosa di meraviglioso. E mi chiedo Cos ho io che non va perché tutto questo a me non potra mai accadere? In Sicilia purtroppo se non ti sposi giovane poi la gente si impiccia troppo e quasi mi sento in dovere di spiegar loro che non tutte sono delle piccole cenerentole.. Ma io preferirei davvero incontrare queste persone se avessi belle cose da poter dire del mio rapporto. Purtroppo quasi finito....

hinata19

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 16.10.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  Akinator il Gio Gen 14, 2016 7:23 am

I desideri sono un'arma a doppio taglio... alcuni possono portarti al settimo cielo se soddisfatti, altri possono farti vivere un incubo se insoddisfatti...

Akinator

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 14.01.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: sogni irrealizzabili.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum