Il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei

Messaggio  Pincopallino il Mer Nov 11, 2015 12:17 am

Ciao a tutti. Volevo chiedervi un consiglio su un grosso problema che riguarda la mia ragazza e inevitabilmente anche me.
Da molto tempo il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei. Capita quando stanno insieme e lei si corica accanto a lui.
Lei mi ha detto che lui lo fa da anni, ma che non l´ha mai toccata, tranne la settimana scorsa quando lui mentre si masturbava gli ha toccato la spalla.
La mia ragazza soffre molto per questo, e sicuramente é molto confusa e lo sono anche io. Lei ha paura di dirlo ai qualche suo famigliare, ha paura di rimanere sola, che i suoi famigliare la isolano e non l´aiutano. Ha paura di creare casini in famiglia. E poi lei vuole molto bene a suo padre anche se lui si comporta cosi, non riesce a capire perché lo fa e non lo capisco neanche io. Fortunatamente lei si é aperta con me.
Abbiamo bisogno di voi, non sappiamo che fare e siamo entrambi molto confusi, soprattutto lei. Io voglio che le cose cambiano, ne lei e ne io possiamo sopportare una cosa del genere, non é una cosa normale e non puó andare aventi cosi. Per favore aiutateci che ne abbiamo bisogno e molto Sad  ne saremo molto grati

Pincopallino

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 23.07.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei

Messaggio  newnew il Mer Nov 11, 2015 12:35 am

Ciao.

Lei è in posizione di soggezione. Non si può difendere da sola. Ti ha coinvolto. E' in pericolo. La situazione è già perversa. Non ci va niente che dall'atto osceno si passi alla violenza sessuale. Non ci va niente che dalla violenza sessuale si passi all'omicidio.

Non mi sono mai trovato nella tua posizione.

Tu, senza chiedere più niente a lei (lei ti ha già chiesto aiuto, e non è in grado di difendersi o di prendere decisioni atte a difendere lei da lui), dovresti parlarne con qualcuno che abbia già avuto a che fare con casi di questo tipo. Loro sapranno darti dei suggerimenti utili e pratici.

Qualche suggerimento l'ho trovato nel sito del telefono azzurro:

http://www.azzurro.it/it/informazioni-e-consigli/consigli/abuso-e-maltrattamento/cosa-posso-fare-se-vengo-conoscenza-di-un


Abuso e maltrattamento
Cosa posso fare se vengo a conoscenza di un abuso?

Gli adulti hanno il compito e la responsabilità di tutelare i bambini e gli adolescenti. In caso in cui si venga a conoscenza di un abuso a danno di un minore, è possibile far riferimento a:

   Forze dell’Ordine (Polizia o Carabinieri), Procure presso il Tribunale Ordinario e presso il Tribunale per i Minorenni: in presenza di un ragionevole sospetto la denuncia è un passo necessario. Le Forze dell’Ordine e la Procura presso il Tribunale Ordinario si occupano di individuare l’abusante ed accertarne le responsabilità, mentre la Procura presso il Tribunale per i Minorenni si occupa della tutela del bambino e favorisce l’adozione di tutti i provvedimenti utili a ristabilire una condizione familiare tutelante.

   Servizi Sociali Comunali, Consultori ASL: nel caso in cui vi sia un dubbio rispetto ad un abuso, i servizi sociali possono svolgere un’indagine psico-sociale al fine di raccogliere ulteriori informazioni/elementi di valutazione. Il supporto di psicologi e neuropsichiatri infantili è indispensabile per il recupero di uno stato di benessere e può inoltre aiutare gli adulti a gestire le proprie emozioni e a trovare il modo più efficace per supportare il bambino.

   Pronto Soccorso/Pronto Soccorso pediatrico: i medici possono svolgere accertamenti ed esami clinici, anche volti ad indagare la natura di eventuali disturbi fisici manifestati dal bambino, anche se è importante ricordare che cont rariamente a quanto spesso si pensa, infatti, non sempre sono presenti segni fisici evidenti, e alcuni dei segni presenti (ad esempio, un arrossamento) possono essere dovuti a fattori diversi da un abuso.

   Telefono Azzurro al numero 1.96.96, per ricevere una consulenza da parte di professionisti esperti oppure il Servizio 114 Emergenza Infanzia, per fare una segnalazione. Anche i bambini e gli adolescenti dovrebbero essere informati della possibilità di rivolgersi a Telefono Azzurro, chiamando il numero 1.96.96, oppure attraverso la chat, attiva tutti i giorni dalle 16.00 alle 20.00, accedendo al sito www.azzurro.it e cliccando su “ch@tt@ con Telefono Azzurro!”.

Fallo senza chiedere il permesso a lei, loro ti diranno come aiutarla e come guidarla fuori da questa storia.

Ciao

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei

Messaggio  merla il Mer Nov 11, 2015 11:21 am

Ciao Pincopallino,

stamattina ho letto il tuo messaggio e visto che dovevo andare dalla mia psicologa, che si occupa anche di abusi, ho chiesto un parere a lei su cosa risponderti.

E riporto: la cosa più saggia e cauta probabilmente è rivolgerti a un consultorio e poi cercare di portare lei in un consultorio.
L'intento sarebbe di creare una situazione di fiducia e accoglienza, dove lei si senta accolta e riesca almeno a iniziare a elaborare.

Insomma, se ci si muove in modo troppo diretto in questo situazioni, c'è il rischio che lei si spaventi e faccia marcia indietro, si rifiuti di parlarne o di affrontareil problema.
I consultori sono ad accesso diretto nelle asl, puoi iniziare ad andarci tu e chiedere direttamente a psicologi e assistenti sociali consigli su come muoverti per portare anche lei, senza che sia un intervento troppo traumatico.

Merla
avatar
merla

Numero di messaggi : 2137
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei

Messaggio  Pincopallino il Mer Nov 11, 2015 4:22 pm

merla ha scritto:Ciao Pincopallino,

stamattina ho letto il tuo messaggio e visto che dovevo andare dalla mia psicologa, che si occupa anche di abusi, ho chiesto un parere a lei su cosa risponderti.

E riporto: la cosa più saggia e cauta probabilmente è rivolgerti a un consultorio e poi cercare di portare lei in un consultorio.
L'intento sarebbe di creare una situazione di fiducia e accoglienza, dove lei si senta accolta e riesca almeno a iniziare a elaborare.

Insomma, se ci si muove in modo troppo diretto in questo situazioni, c'è il rischio che lei si spaventi e faccia marcia indietro, si rifiuti di parlarne o di affrontareil problema.
I consultori sono ad accesso diretto nelle asl, puoi iniziare ad andarci tu e chiedere direttamente a psicologi e assistenti sociali consigli su come muoverti per portare anche lei, senza che sia un intervento troppo traumatico.

Merla

Ciao e grazie mille per la risposta. Adesso decidero' cosa fare. Purtroppo io abito all'estero e la mia ragazza in Italia quindi non so bene a chi rivolgermi. Lei sembra che si sta aprendo sempre di piu', questo e' un buonissimo segno. Quindi forse prenderemo una decisione giusta insieme.

La ringrazio tanto per avermi aiuto, e per aversi premo la premura di chiedere anche al suo psicologo. Grazie davvero Smile


Ultima modifica di Pincopallino il Mer Nov 11, 2015 4:26 pm, modificato 1 volta

Pincopallino

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 23.07.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei

Messaggio  Pincopallino il Mer Nov 11, 2015 4:23 pm

newnew ha scritto:Ciao.

Lei è in posizione di soggezione. Non si può difendere da sola. Ti ha coinvolto. E' in pericolo. La situazione è già perversa. Non ci va niente che dall'atto osceno si passi alla violenza sessuale. Non ci va niente che dalla violenza sessuale si passi all'omicidio.

Non mi sono mai trovato nella tua posizione.

Tu, senza chiedere più niente a lei (lei ti ha già chiesto aiuto, e non è in grado di difendersi o di prendere decisioni atte a difendere lei da lui), dovresti parlarne con qualcuno che abbia già avuto a che fare con casi di questo tipo. Loro sapranno darti dei suggerimenti utili e pratici.

Qualche suggerimento l'ho trovato nel sito del telefono azzurro:

http://www.azzurro.it/it/informazioni-e-consigli/consigli/abuso-e-maltrattamento/cosa-posso-fare-se-vengo-conoscenza-di-un


Abuso e maltrattamento
Cosa posso fare se vengo a conoscenza di un abuso?

Gli adulti hanno il compito e la responsabilità di tutelare i bambini e gli adolescenti. In caso in cui si venga a conoscenza di un abuso a danno di un minore, è possibile far riferimento a:

   Forze dell’Ordine (Polizia o Carabinieri), Procure presso il Tribunale Ordinario e presso il Tribunale per i Minorenni: in presenza di un ragionevole sospetto la denuncia è un passo necessario. Le Forze dell’Ordine e la Procura presso il Tribunale Ordinario si occupano di individuare l’abusante ed accertarne le responsabilità, mentre la Procura presso il Tribunale per i Minorenni si occupa della tutela del bambino e favorisce l’adozione di tutti i provvedimenti utili a ristabilire una condizione familiare tutelante.

   Servizi Sociali Comunali, Consultori ASL: nel caso in cui vi sia un dubbio rispetto ad un abuso, i servizi sociali possono svolgere un’indagine psico-sociale al fine di raccogliere ulteriori informazioni/elementi di valutazione. Il supporto di psicologi e neuropsichiatri infantili è indispensabile per il recupero di uno stato di benessere e può inoltre aiutare gli adulti a gestire le proprie emozioni e a trovare il modo più efficace per supportare il bambino.

   Pronto Soccorso/Pronto Soccorso pediatrico: i medici possono svolgere accertamenti ed esami clinici, anche volti ad indagare la natura di eventuali disturbi fisici manifestati dal bambino, anche se è importante ricordare che cont rariamente a quanto spesso si pensa, infatti, non sempre sono presenti segni fisici evidenti, e alcuni dei segni presenti (ad esempio, un arrossamento) possono essere dovuti a fattori diversi da un abuso.

   Telefono Azzurro al numero 1.96.96, per ricevere una consulenza da parte di professionisti esperti oppure il Servizio 114 Emergenza Infanzia, per fare una segnalazione. Anche i bambini e gli adolescenti dovrebbero essere informati della possibilità di rivolgersi a Telefono Azzurro, chiamando il numero 1.96.96, oppure attraverso la chat, attiva tutti i giorni dalle 16.00 alle 20.00, accedendo al sito www.azzurro.it e cliccando su “ch@tt@ con Telefono Azzurro!”.

Fallo senza chiedere il permesso a lei, loro ti diranno come aiutarla e come guidarla fuori da questa storia.

Ciao

Grazie mille per la risposta. Gli ho anche inviato un messaggio privato Smile

Pincopallino

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 23.07.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei

Messaggio  merla il Mer Nov 11, 2015 7:38 pm

È maggiorenne?
avatar
merla

Numero di messaggi : 2137
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 42
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei

Messaggio  Pincopallino il Mer Nov 11, 2015 7:43 pm

merla ha scritto:È maggiorenne?

No lei e' minorenne e lo sono anche io, abbiamo entrambi 17 anni.

Pincopallino

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 23.07.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Devi ntervenire il piu presto possibile!!!!!!

Messaggio  Frankygo il Mar Nov 17, 2015 7:58 pm

In qualsiasi modo basta che si interrompa questa situazione a dir poco allucinante.

Frankygo

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 17.11.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei

Messaggio  marco7 il Mar Nov 17, 2015 10:15 pm

se lei è minorenne per me sono sevizie sessuali anche se tecnicamente lui non la tocca.

non conosco la legge italiana perchè straniero. la cosa migliore sarebbe un consulto con persone che si occupano di abusi su minori come il telefono azzurro o simili. loro hanno esperienza in casi simili e conoscono la legge e sanno consigliare al meglio secondo me.

http://www.azzurro.it

marco7

Numero di messaggi : 331
Data d'iscrizione : 12.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il padre della mia ragazza si masturba accanto a lei

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum