crollo improvviso dell'umore.a chi capita tra voi?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

crollo improvviso dell'umore.a chi capita tra voi?

Messaggio  lorenzobg75 il Mar Giu 02, 2015 8:35 pm

un saluto ancora a tutti...
so che a volte continuo a scrivere e forse qualcuno si sarÓ stancato di leggermi,e mi dispiace,ma ho bisogno di voi...forse sar˛ un p'˛ egocentrico ma ho davvero bisogno di supporto.
da una decina di giorni stavo abbastanza bene,ma sabato dopo pranzo stavo dando un occhiata su internet ad un posto in montagna da visitare in questi giorni,quando nel giro di 5 minuti il mio umore Ŕ crollato e sono piombato in uno stato di angoscia e sconforto,che tradotto significa un episodio depressivo(di intensitÓ media)...nel senso che sono tramortito,confuso,in preda a sconforto pressante e angoscia ma riesco comunque ad uscire di casa a fare qualcosa...
praticamente Ŕ come se avessi l'alito della morte addosso,ogni cosa che penso o che faccio mi prende male,molto male...come se fossi stessi facendo un incubo...tutto Ŕ tenebroso,cupo,angosciante,Ŕ sufficiente una stupidata per farmi crollare con conseguente pensieri di morte e sofferenza...
durante il giorno quando riesco a concentrarmi su qualcosa va un pochino meglio(ma non del tutto)...appena mi rilasso o penso a questa mia malattia tutto peggiora e comincio a stare peggio...
non riesco a capire cosa e perchŔ succeda una cosa del genere che genera in me tanta improvvisa sofferenza No
ma a distanza di quasi 8 anni,dove ho provato tutte le sfaccettature della depressione(da quella lieve a quella grave,con pause anche di normalitÓ)sinceramente non so pi¨ dove andare a sbattere la testa...
mi rendo conto obbiettivamente che questa malattia potrebbe un giorno darmi il colpo di grazia e ridurmi un vegetale in attesa della morte,ma mi tengo tutto dentro e non ne parlo con nessuno(solo ad un amico fidato) perchŔ per me Ŕ umiliante vedere persone serene e grintose ovunque,ed io con questa roba che mi sta mangiando l'anima...
scusate se uso parole forti ma la situazione Ŕ questa...non so nemmeno se chiedere aiuto a dio,ammesso che meriti un aiuto del genere...
10 anni fa non avrei minimamente immaginato una situazione di sofferenza gratuita simile,pensavo che la mia vita sarebbe stata piacevole,normale ,spassosa,che avrei trovato una donna da amare,un lavoro che mi avrebbe garantito prosperitÓ,che sarei stato in salute per molto tempo,che avrei coltivato interessi e che la vita sarebbe corsa via leggera e piacevole...purtroppo mi sbagliavo di grosso.
grazie di cuore a tutti quelli che risponderanno,
un abbraccio.lorenzo
avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 286
Data d'iscrizione : 12.06.14
LocalitÓ : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum