Sfogo personale scusate!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sfogo personale scusate!

Messaggio  sadmask il Ven Mag 22, 2015 9:29 pm

Buona sera a tutti mi sono appena registrata e scrivo come avete letto per sfogarmi. Non parlo mai con nessuno e ho bisogno di scrivere queste cose non solo più su un pezzo di carta ma almeno qui dove ho la sensazione di condividerle con qualcuno. Non siete obbligati a rispondere o cercare di consolarmi o non so che cosa...
Ho 21 anni e da quando sono adolescente soffro di depressione e disturbi alimentari.
Sono ormai arrivata a un punto di non ritorno. Mi sento impazzire per il motivo per cui scrivo qui, ovvero perché non posso parlare con nessuno di come mi sento. Non ne parlo perché anni fa, quando ho cominciato a stare male, ne ho parlato appunto e ciò che ne è scaturito non sono state cose buone: mia mamma soffriva molto sapendo come stavo e piangeva spesso e questo mi faceva stare ancora peggio. Il solo pensiero adesso di poterla fare di nuovo soffrire mi uccide e non ce la potrei fare; questo è il motivo principale direi. Un secondo motivo è che parlare non ha mai risolto niente! Ora, non voglio scoraggiare, se qualcuno leggerà queste mie parole, dal chiedere aiuto e parlare con persone competenti o semplicemente con amici o familiari, anzi vorrei piuttosto incoraggiare a farlo! Sto dicendo solo la mia personale esperienza, ovvero che il parlare non mi ha aiutato. Ho cambiato tre psicologi, la prima non aveva passione per il lavoro, mi teneva solo 15 minuti per seduta e ancora non riesco a perdonare questo suo errore perché ero all'inizio del problema, spaventata e non consapevole di quello che mi stava accadendo e quindi potevo essere aiutata meglio e subito prima che peggiorasse e invece niente. Poi sono andata da un dottore che però subito mi ha spedito da una sua collega. Molto carina in cui ci sono stata tre anni se non ricordo male fino a pochi mesi fa, ma purtroppo non mi ha cmq saputo aiutare e piano piano mi sono chiusa anche con lei. È maturata dentro la mia testa la convinzione che parlare non serve a nulla nel mio caso. Nessuno mi potrà mai aiutare.
Ormai quindi passo il mio tempo se non a lavoro a casa. Invento scuse per non uscire perché fingere mi sfinisce e mi demoralizza ancora di più che lo stare a casa e piangere. Quando le mie amiche mi chiedono se ho qualcosa mento anche se vorrei tanto sfogarmi, e tutto questo perché non voglio far soffrire nessuno e perché ho quindi paura a parlare.
Anche adesso non so bene se continuare a scrivere o lasciare stare.
In ogni caso scusate ancora lo sfogo e vi ringrazio se leggerete.
Troppa tristezza in questa serata Sad

sadmask

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 22.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfogo personale scusate!

Messaggio  newnew il Ven Mag 22, 2015 11:07 pm

Buona sera. Scrivi pure se ti va.

Hai scritto che il problema che ti affligge è che non puoi parlare con nessuno di come ti senti.

Però invece di parlarcene ti sei fermata li.

Se il problema è "solo" che ti senti male perché
non puoi parlare con nessuno di come ti senti male perché
non puoi parlare con nessuno di come ti senti male perché
...(e così via)...
... diventa un problema ricorsivo di difficile soluzione Wink

riesci a trovare il bandolo della matassa?

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfogo personale scusate!

Messaggio  sadmask il Sab Mag 23, 2015 12:09 pm

Buongiorno newnew!
Grazie per la risposta innanzitutto...
Hai ragione mi sono lamentata di una cosa che non riesco a fare nella vita reale e allo stesso tempo non l'ho fatto nemmeno qui.
Sono tanti i problemi per cui è cominciato tutto e per lo più risalgono al passato. Sono situazioni, persone e avvenimenti che non riesco a dimenticare, e mi logorano dentro.
E diciamo che il fatto che non ne parli con nessuno è la ciliegina sulla torta in pratica. Penso che stare male per qualcosa e allo stesso tempo essere la sola a saperlo siano di uguale misura.
Non so se mi sono spiegata..
La cosa di cui sono sicura in questo momento è di non farcela più a reggere tutto. È estenuante svegliarsi con l'ansia, fare continui incubi collegati alle situazioni passate, andare a lavoro e fare finta di niente con la gente, trovare scuse per non uscire con gli amici o se costretta a farlo sentirsi impazzire dentro e ancora più sola di quando lo sono nella realtà.
Ho passato ieri, e oggi sarà uguale, a non fare niente tutto il giorno dopo tanto tempo e il solo pensiero che non sarà così da domani mi manca il fiato...

:/

sadmask

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 22.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfogo personale scusate!

Messaggio  newnew il Sab Mag 23, 2015 10:04 pm

sadmask ha scritto:Sono tanti i problemi per cui è cominciato tutto e per lo più risalgono al passato. Sono situazioni, persone e avvenimenti che non riesco a dimenticare, e mi logorano dentro.

Dovresti innanzi tutto accettare il fatto che il passato non si può cambiare.

Poi dovresti, una volta per tutte, analizzare i fatti avvenuti per comprenderne le dinamiche, le relazioni causa/effetto, capire se e cosa avresti potuto fare per evitare l'avvenimento, e su quanto tu non hai avuto alcun potere.

Quindi dovresti prendere nota, per quanto è dipeso da te, in cosa eventualmente hai sbagliato, o avresti potuto fare meglio, e, per quanto non è dipeso da te, tenerne conto.

Il tutto con una forte inclinazione utilitaristica, analizzare la vicenda per il tuo esclusivo bene futuro, ovvero prendere possesso degli strumenti, delle nozioni, delle esperienze, che ti aiuteranno a evitare (per quanto possibile) di ritrovarti in quella stessa situazione in futuro. Devi lasciare i sentimenti da parte e analizzare tutto freddamente come se si trattasse di una cosa che non ti riguarda personalmente, come se fosse un qualcosa di ipotetico.

Fatto questo, faresti bene a non tornarci più con la mente. Non ti devi nemmeno sforzare di non pensarci. Quando il pensiero arriva, lo osservi arrivare, e lo osservi andare via. Ma non ci devi tornare attivamente tu con la mente.

Magari procedere in questa maniera potrebbe aiutarti ad allontanare il ricordo e gli incubi, pur tenendo con te gli strumenti che ti aiuteranno a evitare il ripetersi dell'esperienza in futuro (per quanto in tuo potere).

Se impari a distinguere cosa è in tuo potere (ad esempio, il tuo giudizio sul fatto che un pensiero di faccia del male) e cosa no (ad esempio, cambiare il passato), potresti riuscire a liberarti dell'ansia e del malessere.

La chiave di tutto poi è riuscire a non dare troppa importanza alle cose. Sono passati miliardi di anni prima della nostra esistenza, e miliardi ne passeranno dopo, miliardi sono le persone che sono esistite, ancora di più gli esseri viventi che sono esistiti, e ancora di più le cose inanimate. La nostra esistenza è una scintilla. Uno può passare questo piccolissimo lasso di tempo in cui è in vita ad auto-mortificarsi e auto-infliggersi tristezza e dolore o può passarlo serenamente. In ogni caso alla fine non cambia niente, finita la scintilla esser stati tristi o felici non fa molta differenza.

Ciao

newnew

Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfogo personale scusate!

Messaggio  lorenzobg75 il Dom Mag 24, 2015 3:38 pm

ciao sadmask e benvenuta Smile
fai bene a scrivere ed a sfogarti un p'ò,mica puoi trattenere tutto dentro,e comunque sei in un posto dove ti possiamo capire perfettamente,quindi non preoccuparti che non devi dimostrare niente a nessuno...
la tua situazione è abbastanza chiara,anche se vorrei sapere,se possibile quali sintomi hai oltre al pianto...se lavori o riesci a lavorare,se i tuoi rapporti sociali sono ridotti o del tutto compromessi,se hai pensieri ossessivi sul passato o su un futuro prossimo,se sei fidanzata o meno...questo per riuscire ad inquadrare un attimo meglio come sei fatta...inoltre ,secondo me la prima cosa che dobbiamo TUTTI NOI DEPRESSI metterci in testa una buona volta che nessuno ci può salvare,solo noi stessi possiamo farlo perchè tutta la partita si gioca nel nostro cervello e nelle nostre emozioni...sono sicuro di quello che scrivo perchè ho sperimentato su me stesso che una qualunque normale situazione(ad esempio fare un giro in bici o vedere un film,andare al lavoro,uscire con amici ecc...),può essere fonte sia di motivazione e vissuta serenamente,sia di stati di forte sconforto ed angoscia con tanto di pensieri o desiderio di morte...
cioè,la stessa identica situazione,vissuta allo stesso modo e con le stesse persone,una settimana prima è un fatto piacevole e leggero,una settimana dopo(quando arriva un episodio depressivo) è fonte di forte sconforto,di angoscia ,tanto da mandarti in uno stato di confusione e sofferenza cronica...in questo caso nessuno può fare niente,è tutto dentro la nostra testa,è tutto chimica ed emozione...hai capito cosa intendo dire??
è giusto e anche comprensibile lo sfogo o la confidenza con persone o amici fidati,ma solo noi possiamo cambiare ciò che siamo e ciò che proviamo,l'unico consiglio che ti posso dare è quello di concentrarti sul presente,sulle sensazioni,sui sensi che ogni cosa che fai in quel momento ti trasmette...se stai mangiando pensa al sapore del cibo,se sei all'aperto ascolta il suono della natura,se stai facendo la doccia goditi le carezze dell'acqua sulla pelle,lasciati incantare dalla sensazione dell'acqua che scivola su di te,se stai leggendo pensa a quello che leggi,non dare possibilità alla tua mente di scappare troppo dal presente per poi magari finire in pensieri negativi del passato o di un futuro disastroso,o di varie paranoie senza senso...goditi il presente...
hai mai fatto uso di prodotti naturali per il tono dell'umore?
per ora ti saluto,un caldo abbraccio anche da parte mia sunny
avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 286
Data d'iscrizione : 12.06.14
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfogo personale scusate!

Messaggio  sadmask il Ven Ott 16, 2015 1:03 am

Scusate se non ho più risposto.
Vi ringrazio anche solo del tempo che avete dedicato a leggere e pensare a come rispondermi.
Non riesco ora come ora a parlare di niente, sto in un periodo buio, ma mi era tornato in mente prima di provare a dormire questo sito, e a quanto eravate stati carini nel rispondermi. Grazie ancora e spero che possiate almeno dormire bene e che domani sia una bella giornata!
Un abbraccio virtuale a tutti

sadmask

Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 22.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfogo personale scusate!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum