iperico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

iperico

Messaggio  lorenzobg75 il Dom Mag 17, 2015 1:28 pm

ciao a tutti,
ieri ho cominciato ad assumere l'iperico,vorrei sapere se qualcuno di voi lo ha provato e quali risultati ha ottenuto...grazie
avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 285
Data d'iscrizione : 12.06.14
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  corolla il Lun Mag 18, 2015 7:54 am

ciao, alla ricerca di un prodotto naturale che migliorasse il tono dell'umore avevo scartato l'iperico perché fotosensibilizzante (e io sto molto al sole d'estate) e avevo scelto la rhodiola, con la quale mi sono trovata bene e che ti consiglio. Magari facci sapere se l'iperico funziona.

corolla

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 08.06.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  lorenzobg75 il Lun Mag 18, 2015 12:51 pm

Ciao corolla e grazie della risposta
Io ho iniziato da pochi giorni con l'iperico e fra un mesetto ti saprò dire qualcosa..anche io amo l'estate ed il sole..vado spesso in piscina in quel periodo e vedrò di limitare l'esposizione al sole...
Mi dici come ed in quanto tempo ti ha dato dei benefici la rhodiola?
avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 285
Data d'iscrizione : 12.06.14
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  corolla il Lun Mag 18, 2015 7:21 pm

io ho avvertito un giovamento quasi subito, però penso che abbia influito molto sulla rapidità dell'effetto il fatto che ho iniziato a prenderla mentre ero in vacanza e che il mio problema è sopratutto ansia a causa del lavoro.
Comunque noto che mi aiuta a tollerare meglio lo stress e mi fa sentire meno stanca, anche mentalmente. Fa anche sentire meno la fame, diciamo che attenua la "fame nervosa". Inizialmente prendevo due capsule al giorno, poi sono scesa a una. Adesso che ne avevo finita una boccetta avevo deciso di provare a sospenderla ma dopo essermi svegliata di umore totalmente nero per qualche giorno l'ho ricomprata....

corolla

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 08.06.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  Ventofreddo85 il Mar Mag 19, 2015 12:37 pm

Provato anni fa.Funziona più di altri blandi farmaci tipo il Samyr.
Almeno su di me qualcosa faceva...dipende poi sempre da persona a persona e quali dosaggi si prende.
Confermo che anche la rhodiola è un buon aiuto.Nulla ti vieta di prenderli assieme in caso di bisogno.

In ogni caso mangia più alimenti di origine vegetale che puoi, sopratutto crudi, sono la miglior medicina contro la depressione.
Peccato che lo abbia scoperto solo dopo 5 anni e quasi per caso...e te lo dice uno che fino a qualche anno fa quando era in giornata si faceva fuori mezzo salame da solo...accidenti a me...

Ciao

Ventofreddo85

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 03.02.15
Età : 32

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  lorenzobg75 il Mar Mag 19, 2015 12:51 pm

ciao ventofreddo 85
grazie della risposta..
beh,ti capisco,difficile rinunciare a pane e salame e un buon bicchiere di vino rosso Wink
battute a parte ,io da un anno e mezzo ho aumentato il consumo di frutta e verdura e diminuito di molto i latticini,infatti mangio solo il grana e ogni tanto una fetta di formaggio(giusto per cambiare),inoltre ho eliminato il latte e alla mattina faccio colazione con una spremuta di 2 pompelmi e 3-4 fichi secchi,e tutti i giorni mangio una porzione di verdura,sopratutto zucchine,zucca,finocchi,insalata,piselli...
posso dirti che ho notato un pochino di miglioramento fisico,mi sento meno stanco e mi ammalo di meno,ma in quanto a tono dell'umore poco è cambiato...vi terrò aggiornati.ciao Smile
avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 285
Data d'iscrizione : 12.06.14
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  Ventofreddo85 il Mar Mag 19, 2015 1:17 pm

Meno proteine animali metti dentro e meglio stai.
Te lo dice uno che quando sentii per la prima volta qualche vegano o vegetariano che faceva certe affermazioni li aveva presi x dei tipi un po' originali.(e sto usando un eufemismo).
E' da un anno che non mangio nè carne nè pesce.Ho più che dimezzato i miei problemi.
Ora ho quasi anche tolto i latticini (i formaggi non li ho mai mangiati, mozzarella sulla pizza a parte), ho tolto gli yogurt, quelli di soia sono buoni uguale, il latte non lo sopporto da anni, meglio quelli di cocco o mandorla.
Il risultato è che va ancora meglio.Poi, sopratutto, più la roba che mangi è cruda e meglio è...

Prova e vedrai...togli però una cosa alla volta sennò da quasi vegano rischi di tornare onnivoro per le troppe privazioni immediate.

Ciao

P.S Leggiti ''The China Study'' o il blog di Valdo Vaccaro, per il resto basta solo provare e ripeto, anche se non vedi subito i risultati tu continua, ci vuole qualche settimana prima di avere effetti importanti.

Ventofreddo85

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 03.02.15
Età : 32

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  lorenzobg75 il Mar Mag 19, 2015 8:01 pm

toglimi una curiosità:
cosa ne pensi delle diete in base al gruppo sanguigno che il dottor mozzi(per citarne uno) propone da anni?
trovi svariati video su youtube...io essendo di groppo zero positivo dovrei mangiare carne,pesce,legumi e verdura,poca frutta ed eliminare pasta,pane,pizza,cereali e latticini...
avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 285
Data d'iscrizione : 12.06.14
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  jeanluc il Mer Mag 20, 2015 12:10 am

Perdonatemi l'intrusione.
Per curiosità ho letto qualcosa dal blog che hai suggerito.


"Lo vogliamo capire una buona volta che ho personalmente dimostrato e fornito decine di volte prova del nove irrefutabile che il contagio batterico-virale è una bufala gigantesca, una presa per i fondelli della classe medica attuale contro l'umanità intera? Lo vogliamo capire una buona volta che Ebola, Legionario, Aviarie, e Aids in particolare sono malefiche invenzioni di una medicina truffaldina, fallimentare e marcia fin dalle sue fondamenta? Lo vogliamo capire o no che per dire la verità e per essere credibili oggi come oggi è indispensabili stare alla larga dalle scuole di medicina? Lo vogliamo capire che le informazioni false e tensione sulla salute arrivano paradossalmente proprio dagli enti preposti per legge dello stato alla difesa della salute pubblica? Lo vogliamo capire che un buon filosofo della salute vale 10 volte più di qualsiasi medico costruito artificiosamente da università degeneri che diffondono troppe volte scienza fasulla e diseducativa?"


Non entro in merito di alimentazione, né di etica, convinzioni, ecc.
Ma davvero credete a queste cose?

Non ho intento polemico, vorrei solo sapere se siete d'accordo con quanto sostiene il titolare del blog.
avatar
jeanluc

Numero di messaggi : 109
Data d'iscrizione : 24.12.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  lorenzobg75 il Mer Mag 20, 2015 12:58 pm

Ciao jeanluc e grazie anche a te per la risposta.
Sono in linea con quello che hai scritto e penso che sicuramente buona parte di scienza e medicina siano marce e facenti interessi speculativi da parte di svariate multinazionali...e non parlo solo di medicina ma in ambito più generale...
Stai parlando con uno che partecipa a conferenze sul signoraggio bancario,scia chimiche,nuovo ordine mondiale,ogm,vaccini ecc...
Aids,isis,11 settembre,cambiamenti climatici e crisi economica sono problemi creati artificialmente da gruppi di potere,come il bilderberg,a scopo di controllo globale e accentramento del potere...non parliamo poi del microchip spttocutaneo ,di massonerie,controllo mentale e satanismo che sono altra vergognosa realtá...e in tutto questo anche la medicina é parte integrante .non mi dilungo per non creare altre preoccupazioni e perché questo non é il luogo più adatto...ma avrei parecchio materiale a riguardo...ciao
avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 285
Data d'iscrizione : 12.06.14
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  Ventofreddo85 il Mer Mag 20, 2015 3:31 pm

Rispondo ad entrambi:
Di Mozzi ho letto come la pensa, tra l' altro anch' io sono gruppo zero positivo quanto a sangue ma non mi ci ritrovo con quanto dice...
A mio avviso dopo aver letto un po' di tutto, da Ehret al blog che ti dicevo, a ''The China Study'' passando per gli esperimenti di Simonenton e Kouchakoff ed altri sono sempre più fermamente convinto che noi non siamo fatti per mangiare carne e pesce.
Tutti i tizi di cui sopra affermavamo seppur sotto punti di vista diversi che noi non siamo fatti x mangiare carne.
Non ci sono discorsi etici alla base di questo ma solo salutistici.L' etica è una cosa che viene molto dopo...almeno per me.

Prova a mettere un pezzo di carne a 37°C per due giorni fuori dalla tua finestra in piena estate e fammi sapere cosa succede...?!
E' quello che avviene nel nostro colon...purtroppo, la carne va in putrefazione e lo intasa diminuendo la superficie dei villi che dovrebbe captare i nutrienti dal cibo.
Nel colon in condizioni normali si forma circa il 90% della serotonina che abbiamo in circolo (c'è poi chi dice sia l' 80 e chi il 95, in ogni caso è la stragrande maggioranza del totale), è chiaro che se lo intasi di cadaverina e putrescina prodotti dalla digestione della carne prima o poi la serotonina non viene prodotta come prima ed il cervello a causa di tale carenza va in depressione.

Anche la caseina contenuta in latte e derivati purtroppo non è una sostanza molto tollerata dal nostro colon ma per quando dannosa non impiega 50 ore come un pezzo di carne x transitare dalla bocca al water...

Le prime volte che sentivo certe affermazioni non volevo crederci poi avendo provato su me stesso quanto la carne faccia male al nostro organismo ora ne sono fermamente convinto.
E' scientificamente provato (vedere ''The China Study'') che più consumi proteine animali e più rischi di ammalarti...di qualsiasi malattia dal raffreddore al cancro, alle malattie cardiovascolari.

Personalmente sui virus e le affermazioni fatte nel blog non mi sono ancora preoccupato più di tanto, cmq per quanto possa sembrare un integralista chi scrive in quel blog (assieme a tanti altri che la pensano più o meno come lui) afferma verità sacrosante che ho provato sulla mia pellaccia da ex mangiatore di salami (ed altro), e benchè vegetariano, quasi vegano si ancora un pò lontano dal vegancrudismo da lui predicato (nel senso che mangio ancora un po' troppi cibi cotti) mi sento molto meglio rispetto a quando ero onnivoro.

Ho risolto molto più cercando info su internet e mettendo in pratica ciò che trovavo scritto, di quanto abbia ottenuto interpellando decine di medici più o meno incapaci, salvo l' ultimo, che pur essendo un medico la pensa molto similmente a me e a quanto riportato nelle fonti sopracitate.

Buona parte delle malattie sono causate dall' alimentazione sbagliata che seguiamo (oltre a fumo, alcool, medicinali ed altro) ma che nessuno (medici compresi) ci dice essere sbagliata (tanto è vero che anche i medici si ammalano e muoiono delle stesse malattie dei loro pazienti...)

E' innegabile che per le case farmaceutiche la popolazione mondiale debba vivere il più a lungo possibile, possibilmente malata cronica in modo da essere loro schiava e permetter loro di tenere alti gli introiti.

Ripeto, si tratta solo del mio modo di pensare, non voglio convincere nessuno però posso garantire che avendo provato su di me cio' che affermo è reale.


Ventofreddo85

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 03.02.15
Età : 32

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  jeanluc il Mer Mag 20, 2015 4:50 pm

Grazie per la risposta.
Mi sono interessato al topic perché ho una formazione completamente diversa, sono appunto uno studente di medicina.

In questi anni di lezioni e tirocini ho visto diversi reparti e conosciuto molti medici, e il ruolo dell'alimentazione nella salute e nella malattia è riconosciuto ufficialmente ormai da molto tempo, ed è molto dibattuto, non è vero che i medici ignorano questo tema.

Quello che mi preoccupa è l'estremismo che traspare da alcune fonti vicine al mondo vegan.
Ricordatevi di mettere in discussione queste fonti almeno quanto mettete in discussione quelle ufficiali!





avatar
jeanluc

Numero di messaggi : 109
Data d'iscrizione : 24.12.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  Ventofreddo85 il Gio Mag 21, 2015 12:34 pm

Mi fa piacere che te ne interessi.
Diciamo che mi sono espresso un po' infelicemente e che forse certe mie frasi possono essere state facilmente fraintese ma chiedo venia.
Quel che voglio dire è che sicuramente molti medici sanno che l' alimentazione influisce sulle malattie (anche se per certe malattie dicano abbia un ruolo marginale), il problema è che, a mio avviso, e non per colpa loro, quanto a causa di chi li forma, spesso demonizzano alimenti che non fanno male e santificano, o cmq non vietano allo stesso tempo alimenti che bene non fanno, anzi fanno male.
Parlo con cognizione di causa, in quanto parlo di me stesso.

Non si può curare una sindrome del colon irritabile vietando al malcapitato di turno di mangiare la frutta e la verdura perchè fermentano nell' intestino (cosa non sempre vera, basta mangiarle lontano dai pasti e non danno alcun fastidio) e dire che la carne non da problemi al colon...
Ho ancora la dieta datami da un internista che prevedeva carne 3 volte al giorno, compreso il panino al prosciutto la mattina (l' importante secondo lui era che fosse privo di grasso...), peccato che dopo qualche giorno il mio povero colon gridasse vendetta con dolori ancora maggiori di quanto avessi prima.
Ho capito da solo che qualcosa non andava.
Per non parlare del latte senza lattosio che a dire di alcuni è innocuo, peccato che il problema sia il latte di mucca in sè (e noi non siamo dei vitelli) e non il lattosio, o almeno quello del lattosio non è il problema principale.
Ci sono credenze popolari che vanno sradicate perchè ridicole.
Ad esempio tutti credono che i legumi diano meteorismo, è vero solo se li mangi assieme alla carne o al pesce.
Prova a mangiarti due etti di fagioli a sera (come faccio io) assieme ad altra verdura o funghi ma non carne o pesce e vedrai che non ti gonfi assolutamente...idem per le patate.
Certo bisogna che uno sia gia un po' depurato dalla carne sennò c'è il rischio che si gonfi ancora.

Altra cosa che non ho mai capito è perchè il povero cacao venga tanto demonizzato e i caffè invece passino in cavalleria.
Il caffè è un potente acidificante, contiene urea e nei bevitori accaniti se sospeso da crisi di astinenza pazzesche.
Il cacao (purchè non ci siano latte e zucchero a falsarne i contenuti) secondo me è uno degli alimenti migliori in assoluti pieno di ferro e minerali, tiene su l' umore, ha un contenuto di caffeina ridicolo se paragonato al caffè ed ha mille altre proprietà benefiche.
Poi non dico che uno debba vivere di cioccolata però male di sicuro non fa.

Parla con un gastroenterologo al quale dici di avere il colon infiammato e ti vieterà il cacao categoricamente manco fosse veleno allo stato puro.

Sul fatto che ci siano dei vegani estremisti sono daccordo con te, aggiungo inoltre che c'è una notevole differenza tra mangiare cibo crudo e cibo cotto.Meglio un vegetariano (purchè non si ingozzi di uova e formaggi) che mangia molti cibi crudi che un vegano che mangia solo cibi cotti.
Aggiungo inoltre che sai meglio di me che anche un sacchetto di patatine del supermercato (spesso con del glutammato monosodico dentro) e una lattina di Reb Bull sono un pasto vegano ma non è certo salutare...percui bisogna sempre usare la zucca.

Certo è che io senza carne e pesce sto meglio e credo proprio che non tornerò mai più indietro poi ripeto che non ho intenzione di convincere nessuno mi baso solo su quello che sento a livello fisico e psichico su di me.



Ventofreddo85

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 03.02.15
Età : 32

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  lorenzobg75 il Gio Mag 21, 2015 12:57 pm

Ventofreddo,
Il tuo ragionamento é anche giusto e condivido molto di ciò che scrivi...peró ci sono persone depresse che mangiano frutta e verdura a volontà e persone non depresse che mangiano carne tutti i giorni...quindi significa che ci sono alte fattori da considerare,come la predisposizione individuale o il lato emotivo e caratteriale delle persone...
avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 285
Data d'iscrizione : 12.06.14
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  Ventofreddo85 il Gio Mag 21, 2015 1:27 pm

Questo è poco ma sicuro, quel che però posso confermarti è che su di me che oltretutto emotivamente parlando parto sicuramente svantaggiato nei confronti della depressione vista la mia elevata sensibilità confermatami più volte dalla mia psicologa, l' astinenza (o meglio la quasi astinenza) da alimenti di origine animale ha portato soltanto benefici, e non solo a livello di umore anche a livello di chiarezza di pensiero e di resistenza alla fatica (sia dal punto di vista della concentrazione che fisico, tanto è vero che produco molto poco acido lattico rispetto a prima a parità di sforzo e non sono certo un atleta visto che passo abbondantemente i 100kg, pero' se oggi faccio 10km a piedi è quasi come se non li avessi fatti, se li facevo 2 anni fa alla sera mi ritrovavo con le caviglie gonfie ed il giorno dopo sentivo i muscoli tirare).

Oltre al fatto che nonostante mangi tuttora troppo (almeno a livello di quantità, non so di calorie) non solo non ingrasso ma tendo a calare.

Non dico che la carne causi depressione immediata, certo è che se ad un malato di depressione gliela togli gli puoi solo fare del bene.
Mangiare frutta e verdura in quantità apporta benefici se il colon è in condizioni almeno decenti ma se è intasato di putrescina, di residui fecali e muco le vitamine e i minerali di frutta e verdura non vengono assimilati ed è quasi come non mangiarli...uno che mangia tanta frutta e verdura ma continua a mangiare carne non avrà mai grossi benefici sull' umore se non marginali.
Pensa che John Wayne quando morì aveva nell' intestino ben 15kg di residui fecali nel proprio colon...ed era ovviamente un sostenitore accanito della dieta stelle e strisce.
Credo purtroppo che anche in Italia oggi sia in buona compagnia....

Purtoppo ho un diabetico in casa (mio zio) accanito mangiatore di carne (figlio di un accanito mangiatore di carne a sua volta diabetico morto qualche anno fa per altre cause, anche se lui a differenza del figlio il padre era normopeso ed il suo diabete meno grave)
Purtroppo la dieta carnivora in questi ultimi 17 anni non ha apportato alcun beneficio alla situazione di mio zio che è andato lentamente peggiorando ed ora è a rischio insulina, ho letto di diabetici guariti mangiando per giorni solo verdura e frutta (magari poco zuccherina) crudi, altra conferma che la carne non solo non fa bene alla mente,non fa proprio bene in generale.
Persino a casa mia da quando vedendo me hanno ridotto il consumo di carne mio padre che aveva la glicemia sempre attorno ai 110 ora se la ritrova sui 90-95 ed anche mia madre se l'è vista calare oltre ad altre voci dell' analisi del sangue, un caso?Secondo me no...

Sono convinto che molti sappiano ma facciano finta di non sapere...

Se hai tempo e voglia datti una letta alla biografia di Gianfranco Pantellini e Linus Pauling, trovi materiale anche su youtube (il primo trattato come un appestato in Italia e l' altro (peraltro due volte premio Nobel) come un mito negli USA, questo per dirti quanto siamo lontani anni luce quanto a libertà di pensiero rispetto a loro) riguardo i legami tra il cancro e come curarlo con l' ascorbato di Potassio o di Sodio.
Son cose che si sanno da decenni ma siccome un sale che costa pochi centesimi la bustina non attira le case farmaceutiche bisogna andare avanti a dare la kemio ai malati (che costano 200000dollari uno all' anno al sistema sanitario americano) finendo molte volte con l' ammazzarli anzichè curarli.





Ventofreddo85

Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 03.02.15
Età : 32

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  mica72 il Ven Mag 22, 2015 10:12 pm

Ho sentito che l'iperico è NOCIVO per il gruppo 0 mentre andrebbe bene per gli altri gruppi. Per il gruppo zero secondo la naturopata alla quale mi rivolsi sarebbe ottima la L-taurina come antidepressivo.
Un saluto a tutti.

mica72

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 10.07.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  lorenzobg75 il Ven Mag 29, 2015 12:44 pm

Ciao mica...
Terrò presente ciò che hai scritto in caso dovessi avere dei disturbi di vario tipo...per il momento nessun sintomo collaterale.grazie😊

avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 285
Data d'iscrizione : 12.06.14
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

serotonina omeopatica

Messaggio  mica72 il Ven Giu 05, 2015 10:34 pm

....leggo ora su internet che esisterebbe la 'serotonina omeopatica'...Qualcuno sa di cosa si tratta?
Un saluto a tutti

mica72

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 10.07.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

aggiornamento

Messaggio  lorenzobg75 il Gio Giu 11, 2015 9:35 pm

ciao a tutti,
è da 25 giorni che assumo iperico e ad oggi non avverto nessun beneficio,questa settimana poi sono particolarmente in preda a stati di sconforto,cosa che rende particolarmente pesanti,tristi e sofferenti le mie giornate,con continui crolli dell'umore improvvisi e immotivati...cosa che succedeva molte volte anche in passato,sia ben chiaro.
inoltre non ho avvertito nessun effetto collaterale o fastidioso.
quantità assunta in questi 25 giorni:2 opercoli al giorno,pari a 0,7 mg di ipericina ogni giorno...
cosa faccio...continuo ancora qualche settimana o smetto??
avatar
lorenzobg75

Numero di messaggi : 285
Data d'iscrizione : 12.06.14
Località : bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  mica72 il Ven Giu 12, 2015 6:15 pm

Ciao Lorenzo,
non sono la persona più adatta per consigliarti...però se non hai effetti collaterali, trattandosi di sostanza naturale credo che tu possa continuare....forse è ancora presto per sentire gli effetti benefici. ..
Micaela

mica72

Numero di messaggi : 45
Data d'iscrizione : 10.07.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: iperico

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum