Non vedo un domani per me

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Non vedo un domani per me

Messaggio  Nadir78 il Mer Mag 14, 2008 11:53 am

Cavolo, oggi va proprio male... Tra 6 giorni compio 30 anni... cosa ho fatto in questi 30 anni? Quali successi ho ottenuto? Quali soddisfazioni?
Sono ancora impelagata nell'università... ho ancora anni di studio davanti e questo solo per prendere una schifosissima laurea di primo livello... sono ancora impelagata dietro ad esami di cui non mi frega più nulla, dietro a professori che ti trattano con freddezza, dietro ad esercizi, formule e libri infiniti... e tutto questo mi va stretto... non ho più la pazienza e la forza di una volta... mi ha stufato tutto questo...
La verità è che a 30 anni è dura studiare; uno a quell'età vuole essere già qualcuno, avere un ruolo, una professione, delle entrate più o meno regolari... invece io mi ritrovo a fare l'eterna studentessa... tutti lì a dirmi "dai, concentrati sullo studio e vedrai che dopo avrai soddisfazioni"... sì, vedrai, vedrai... che devo vedere? Ora come ora non vedo proprio nulla, solo la stessa terribile trafila di sempre, le stesse facce, gli stessi libri... mi sento così inutile, così insoddisfatta... Non vedo un domani per me, neanche se mi sforzo con l'immaginazione... Da un lato sono delusa di me stessa, di questo gettare la spugna, ma dall'altro so che questa che viene fuori è la parte buona di me, quella che non si accontenta, la parte che per anni è stata muta in un angolo a guardare senza fare nulla...

Scusate lo sfogo.
avatar
Nadir78

Numero di messaggi : 339
Data d'iscrizione : 08.01.08
Età : 39
Località : Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  suggestione il Mer Mag 14, 2008 1:49 pm

Tanto per buttarti in faccia la realtà, anche quando avrei terminato gli studi, se non sei raccomandata da qualcuno, non farai molta strada.
La realtà è che per fare una passo in avanti, devi lavorare sodo impegnarti al massimo e avere anche un pizzico di fortuna.
Però cara amica, non demoredere e non abbaterti, queste tue emozioni disfattiste devono essere gettate nel posto in cui devono stare, cioè nel cesso.
Forza Nadia, coraggio.
avatar
suggestione

Numero di messaggi : 821
Data d'iscrizione : 08.01.08
Età : 49
Località : nessuna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  Nadir78 il Mer Mag 14, 2008 4:27 pm

Grazie Sugge, hai perfettamente ragione.
avatar
Nadir78

Numero di messaggi : 339
Data d'iscrizione : 08.01.08
Età : 39
Località : Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  Luciano il Ven Mag 16, 2008 12:56 am

Questi sono i momenti in cui ci si deve sforzare di vedere il lato buono della nostra vita. Il lato buono c'è sempre, in 30 anni avrai sicuramente vissuto una vita ricca di esperienze, alcune positive e altre negative, e tutte queste esperienze ti hanno fatta crescere anche se sei rimasta un po' indietro con gli studi. Lo scopo della vita è vivere, e tu hai vissuto. Non buttarti giù per il tempo perduto, non è colpa tua: è stata colpa delle circostanze che non hanno reso possibile che tu ti laureassi in tempo.
Scusami se mi permetto di dirti queste cose, in effetti io sono più giovane di te e mi rendo conto che forse non ho abbastanza esperienza per parlare. Però a volte mi sento giù per i tuoi stessi motivi, e cioè perché vivo molti momenti di stallo e continuo a vedere lontano il giorno della mia laurea. Ma sai cosa ti dico? Freghiamocene. Non stiamo in ansia per queste cose. Cerchiamo di vivere più alla giornata, facendo il possibile per andare avanti ma senza dar troppo peso a eventuali fallimenti. Un domani forse ci saranno tempi migliori, e le difficoltà si superano grazie alla vicinanza delle persone che ti vogliono bene...
Forza Nadia, noi di questo forum nel nostro piccolo ti vogliamo bene...

Luciano

Numero di messaggi : 270
Data d'iscrizione : 19.03.08
Età : 34
Località : Lombardia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  Viola il Ven Mag 16, 2008 9:48 am

Mi hai fatto ripensare quando a 30 anni, ho superato l'esame per entrare a l'Università e mi sono laureata, cambiando campo lavorativo e cambiando il corso della mia vita. Ho sempre pensato che i 30 anni corrispondono ad un grosso bivio dove a volte si va in crisi. Nella mia crisi mistica di allora, ne sono uscita avvicinandomi a me stessa. La crisi fu fatale per tante cose, mi sentii e mi guardai dentro, non fu facile per niente , lasciare il lavoro, riprendere a studiare, con obbligo di frequenza alle lezioni, in ambulatorio e sala operatoria per i tirocini di pratica e poi gli esami!!! Se ci ripenso mi dico che ne avevo di energie in quella crisi!!! Quella crisi liberò il mio talento.Tutte le crisi, quindi, rappresentano che è così.....Vai a vedere cosa dice la tua crisi...ascoltati. Può essere che magari devi cambiare la mira? O altrimenti, accetta che sei solo stanca... Credi veramente che il corso di studi intrapreso qualche decennio fa sia ancora quello che vuoi? Se così non fosse, guarda ad altre opportunità...Ce ne sono, stanne certa. Quello per cui studiai e per cui lavorai fino ai 30 anni , non fu per niente inutile anzi, mi favorì nella scelta successiva.... cyclops
avatar
Viola

Numero di messaggi : 432
Data d'iscrizione : 20.01.08
Età : 53
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  Viola il Ven Mag 16, 2008 9:54 am

Piccola postilla per Luciano....Non credo che questi momenti siano adatti a doversi sforzare....credo invece che siano i momenti per lasciare andare, ciò che ci piace e soddisfa avviene senza sforzo...da qui le energie necessarie. Non è importante una laurea, non quanto la nostra soddisfazione di avre una vita piena...Ciò non esclude fatica ,ma è una fatica che ripaga in energie, se ne acquistano, non se ne perdono! Essere sempre pronti a cambiare, sempre. Un abbraccio...
avatar
Viola

Numero di messaggi : 432
Data d'iscrizione : 20.01.08
Età : 53
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  Viola il Ven Mag 16, 2008 9:59 am

Piccola postilla per Sugge.... Anche questa cosa delle raccomandazioni, la devo sfatare....Per entrare al corso di studi universitari di cui parlo sopra, molti sono entrati con le raccomandazioni...io non conoscevo nessuno, ma entrai settima in graduatoria. La vita è affscinante! Very Happy
avatar
Viola

Numero di messaggi : 432
Data d'iscrizione : 20.01.08
Età : 53
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  Nadir78 il Ven Mag 16, 2008 11:56 am

Ringrazio tutti. Veramente, siete dei tesori!
Oggi sono stata dalla psi e ho vomitato tutto quello che avevo dentro. Come dice Viola, è solo la crisi dei 30 anni, parte il ricordo del tempo perduto, quasi sempre non perduto volutamente. E' stato un crollo, lo ammetto. Purtroppo sapete benissimo che è una continua montagna russa, si va sempre sù e giù... So cosa voglio ed è laurearmi; è che delle volte mi scoraggio, ma è un problema che mi porto dietro dall'infanzia e su cui sto lavorando molto. Alla fine ho ripreso a studiare da poco, ho i miei tempi e i miei interessi. Mi deve solo importare di essere tranquilla; devo provare ad essere soddisfatta per quella che sono e per quello che faccio.
Cmq, per la cronaca, martedì è il mio compleanno... se non mi fate gli auguri, mi offendo Razz
avatar
Nadir78

Numero di messaggi : 339
Data d'iscrizione : 08.01.08
Età : 39
Località : Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  Luciano il Ven Mag 16, 2008 3:02 pm

Per Viola: è vero, è un paradosso... mi sono espresso male, la cosa giusta sarebbe "sforzarsi di lasciarsi andare"! Smile Bisogna cercare di non farsi prendere dall'ansia, e anche per far questo bisogna fare qualche sforzo, come per tutte le cose della vita! Quindi Nadia dovrebbe sforzarsi di non pensare troppo al problema della laurea, e concentrare la sua attenzione anche sulle altre cose che rendono la vita piacevole! Per quanto paradossale, il verbo "sforzarsi" secondo me ci può stare... però è uno sforzarsi di non sforzarsi!! Wink

Per Nadia: il fatto che tu abbia le idee chiare su cosa vuoi fare (e cioè laurearti) è davvero una cosa positiva! Non tutti sono così sicuri di ciò che vogliono! E nei momenti di sconforto cerca di rilassarti, prenditi una pausa e poi continua solo quando ti sei ripresa! Non aver nessuna fretta!

Mi raccomando ragazzi, martedì 20 Maggio è il compleanno di Nadia! Smile Facciamole gli auguri!

Luciano

Numero di messaggi : 270
Data d'iscrizione : 19.03.08
Età : 34
Località : Lombardia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  suggestione il Ven Mag 16, 2008 5:19 pm

Quando a 20 anni, ho incominciato a pensare ad una carriera nella mia azienda, allora tutto sembrava semplice, raggiungibile, in fondo bastava essere il migliore, darsi da fare, lavorare duro, invece non era così, non è così, almeno da me e probabilmente in Italia.
C'è sempre uno che è raccomandato e si piglia i posti migliori, spesso a scapito di chi si è fatto il mazzo per anni.
In venti due anni di meteore ne ho viste, arrivano, distruggono e poi spariscono, quelli che restano e cioè sempre i soliti, devono fare rimettere apposto i casini, dei meritevoli raccomandati.
Non sempre è così, per fortuna, ci sono le eccezioni.
avatar
suggestione

Numero di messaggi : 821
Data d'iscrizione : 08.01.08
Età : 49
Località : nessuna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

il tempo perduto

Messaggio  armida il Lun Mag 19, 2008 1:42 pm

E' un'insidia per chi soffre...quanto tempo sprecato, quante cose avrei potuto fare. Ma attenzione...se non le ho fatte ci sarà stao un motivo.
io cara Nadia, dopo la laurea conseguita a 24 anni sono stata per DUE ANNI senza fare( mi perdonerete l'espressione ) un emerito cazzo.
Ero stanca, avvilita da vicende personali, non volevo più vedere un libro.
Poi cominciai, solo per riempire il tempo, a fare pratica legale. Mi illudevo di fare qualcosa, am sapevo che anche se avessi superato gli esami, come in effetti, fu, non avrei mai avuto tanti clienti per poter vivere facendo l'avvocato. Quasi altri dieci anni della mia vita se ne sono andati così, facendo l'avvocato semi fallito con qualche incarico più importante, qualche concorso qua e là senza assolutamente alcuna voglia di studiare e poi il 14 dicembre la mia entrata al comune ( da diplomata ). E' una cosa che in fondo non accetterò mai, non mi sento più libera...prima sapevo che se volevo fuggire perchè qualcosa mi faceva male potevo farlo con la
scusa del lavoro...ora non posso fare neanche quello.
Nadia, credimi, non si finisce mai di lottare e poi in una città come la nostra trovare un lavoro anche con una laurea non è semplice.

Non rimproverarti...rimboccati le maniche e vai avanti...è dura lo so, ma ci siamo passati tutti...ed io in questo momento preferirei avere otto anni di meno.
Con tanto affetto
Armida Laughing

armida

Numero di messaggi : 78
Data d'iscrizione : 09.01.08
Età : 47
Località : Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

A Nadia e gli altri

Messaggio  Stef il Lun Mag 19, 2008 7:59 pm

Cara Nadia,
innanzitutto grazie di averci donato la tua esperienza, il tuo stato emotivo, le tue situazioni anche pratiche.
E' sempre un mettersi in gioco dire di sé su internet, soprattutto quando si parla delle csoe dell'anima.
Io per prima cosa ti dò i miei più cari auguri di ciò che il tuo cuore desidera, più precisamente un "in bocca al lupo" per stare "su" o essere semplicemente te stessa al meglio. Noi siamo noi stessi non solo quando stiamo male, credo. Poi in bocca al lupo per la lunga e tortuosa strada (titolo di una canzone dei Beatles) della laurea.
Io pregherò per te che possa trovare un lavoro all'indomani della laurea e che questo lavoro sia realizzante.
Ho intitolato questo post "A Nadia e gli altri" perché auguro anche ad Armida di trovare un suo spazio nel lavoro e nella società. Per lei, se fossi Dio, darei per prima cosa un uomo vero che l'amasse, poi uno scatto di carriera o un cambiamento in meglio dove si rivautasse non solo a sua laurea ma anche la sua persona (lo merita, eccome).
A Suggestione augurerei un lavoro riposante e di poche ore in una zona verde e pulita, con una casa fresca nel senso di aria nuova, ecologica, piena d'amore traboccante.
A Luciano auguro tutto il bene possibile sia nel futuro lavoro (senza raccomandazioni - che auspico a tutti) che nella futura vita di relazione anche con le donne.
A Viola, mia sorella-amica, auguro un prosieguo del bellissimo sentiero intrapreso: questo è un sentiero, fatene voi una strada maestra.
avatar
Stef

Numero di messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 13.01.08
Età : 63
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  Luciano il Mar Mag 20, 2008 2:09 pm

Grazie mille Stef... Auguro a te tutto il bene di questo mondo, che tu possa essere sempre sereno e senza malesseri! Smile

Luciano

Numero di messaggi : 270
Data d'iscrizione : 19.03.08
Età : 34
Località : Lombardia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Grazie a te

Messaggio  Stef il Mer Mag 21, 2008 11:43 pm

Grazie a te Luciano, che mi hai risposto.
avatar
Stef

Numero di messaggi : 1007
Data d'iscrizione : 13.01.08
Età : 63
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

io lo vedo ma solo come 1 seguenza di sofferenza

Messaggio  Depressissimo il Sab Nov 14, 2015 3:59 pm

io lo vedo ma solo come 1 seguenza di sofferenza

Depressissimo

Numero di messaggi : 50
Data d'iscrizione : 10.11.15
Località : mondo

Vedi il profilo dell'utente http://regoledisumane.jimdo.com/autobiografia-autore-sito/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non vedo un domani per me

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum